Emergenza uragani negli USA, la NAB chiede ad Apple di abilitare la radio FM su iPhone

Dopo i forti uragani che hanno colpito gli Stati Uniti nelle ultime sei settimane, la National Association of Broadcasters ha iniziato a fare pressione perchè Apple abiliti le funzionalità radio FM del modem wireless presente sugli iPhone.

La National Association of Broadcasters rappresenta le principali radio ed emittenti televisive degli Stati Uniti ed ha una forte voce in capitolo quando si parla di argomenti legati alle tecnologie FM:

Le emittenti radio e TV forniscono informazioni vitali su come evacuare rapidamente in caso di emergenza, soprattutto quando le inondazioni stanno per raggiungere un determinato luogo. Forniscono anche consigli su come ripararsi e su eventuali uragani in arrivo entro poche ore. Il fatto che Apple blocchi la ricezione di queste informazioni è abbastanza preoccupante.

Durante queste emergenze, infatti, spesso è impossibile telefonare o usare la rete dati o Wi-Fi per mettersi in contatto con i soccorsi o per leggere le ultime notizie sugli uragani. Sugli ultimi iPhone, i chip modem di Qualcomm e Intel dispongono di un sintonizzatore FM integrato che consentirebbe di ascoltare la radio FM on-air. Apple non ha mai abilitato questa funzionalità, obbligando gli utenti ad utilizzare la connessione internet per ascoltare le radio che trasmettono in streaming.

Oltre alla NAB, altre associazioni stanno chiedendo ad Apple di abilitare la radio FM proprio per aiutare le persone durante le emergenze. Alcuni affermano che Apple non vuole attivare questa funzione per evitare che gli utenti accedano gratuitamente a contenuti musicali on-air. Ajit Pai della FCC è stato chiaro: “E’ strano che ogni giorno sentiamo parlare di nuove app che permettono di fare cose pazzesche su un iPhone, e poi su questi miracoli portatili non si riesce ad attivare qualcosa che funzionava sul Walman Sony del 1982!”. 

 

 

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

News