FIFA 14: un netto cambiamento – La recensione di iPhoneitalia

Ogni anno, puntualmente, assistiamo al rilascio di alcuni titoli, che costituiscono oramai una consuetudine da portare nel proprio bagaglio videoludico. Tra i brand annuali più noti vi è sicuramente qello calcistico “FIFA” di Electronic Arts. Da parecchi anni, ormai, FIFA non è un marchio legato solo a PC e console, ma anche un titolo amato in App Store. Quest’anno le novità sono davvero tante. Andiamo ad analizzarle in questa recensione.

screen568x568

VEDI SU APP STORE

Scrivere una recensione tradizionale per FIFa 14 non avrebbe molto senso. Sappiamo tutti di “cosa parla” il brand! Il gioco è, inoltre,  gratuito e tutti potrete testarlo con mano senza sborsare inizialmente un euro. Insomma, è meglio che siate voi stessi a valutare il prodotto. Però, possiamo concentrarci sulle principali differenze di questo FIFA 14, rispetto alle passate edizioni. Abbiamo, allora, deciso di parlarvi di acquisti IAP, sistema di controllo e reparto tecnico, includendo in quest’ultimo grafica e sonoro!

screen568x568-3

Freemium, premium o entrambi?

La prima novità riguarda, ovviamente, il sistema di diffusione in App Store. Come accaduto per Real Racing, anche FIFA 14 è diventato un gioco free-to-play. Questo vuol dire che potremo scaricare il gioco gratuitamente, ma che per accedere a tutte le caratteristiche occorrerà eseguire acquisti tramite IAP. FIFA 14 non è, però, un F2P tradizionale. Infatti, esiste all’interno un pacchetto “premium”, che permetterà di sbloccare tutte le modalità di gioco. Insomma, è un free-to-play, che permette l’acquisto di una versione “completa”, al cui interno rimane comunque attiva la componente IAP. Insomma, un free-to-play nel free-to-play. Infatti, acquistando il pacchetto “premium” a 4,49€ avrete accesso a tutte le modalità di gioco. Diciamo che l’acquisto di questo pacchetto è quasi necessario per quanto vogliono godere a pieno delle modalità tradizionali, come “calcio d’inizio”, “torneo” o “allenatore”. Senza l’acquisto del premium pack FIFA 14 rimane una sorta di demo che vi potrà essere utile per mostrare la nuova interfaccia grafica, ma poco altro. Acquistando il pacchetto “premium”, però, non si godrà del titolo al 100%, perché una delle modalità di gioco, la Ultimate Team, continuerà ancora a richiedervi (quasi naturalmente), l’acquisto di pack aggiuntivi per i giocatori. In definitiva, anche se questo sistema freemium funziona e si adatta perfettamente al gioco, molti non gradiranno affatto. Sicuramente, i tradizionalisti avrebbero continuato a preferire di gran lunga il classico modello premium: pagare una, e una sola volta!

screen568x568-2

Controlli

Altra novità rilevante è l’introduzione (facoltativa, per fortuna!) di controlli touch intuitivi. Con questa impostazione sarà sufficiente toccare un compagno per passargli la palla, oppure trascinare il dito e mantenere la pressione per correre in una data direzione, o disegnare a schermo la traiettoria del tiro per effettuarne uno. Insomma, una modalità sicuramente adatta ai casual gamer, che preferiscono uno stile più sobrio e molto facile. Questa tipologia di comandi, però, può andar bene solo alle basse difficoltà. Quando il gioco si fa duro, invece, il consiglio è quello di tornare ai comandi virtuali classici per un miglior controllo dell’azione. DEtto ciò, sono sicuro che FIFA 14 sarà uno dei prodotti che più gioverà dell’arrivo dei game controller per iOS 7.

screen568x568-1

Grafica e Sonoro

Anche se graficamente il titolo è stato leggermente affinato, non possiamo davvero stupirci. Su App Store ci sono prodotti graficamente migliori. Questa premessa, in realtà, non ha alcuna importanza perché graficamente il titolo rimane ottimo e non è comunque dalla grafica che si valuta un gioco. Occorre , però, precisare che su dispositivi come iPhone 4 e 4S il gioco subisce dei lievi rallentamenti e lag. Molto interessante e sicuramente degna di menzione è la presenza della telecronaca in italiano. Finalmente EA Mobile ha compiuto, da questo punto di vista, il grande passo, che avvicina ulteriormente la versione smartphone a quella su console. Con una telecronaca completa in italiano, l’azione di gioco risulta più divertente e coinvolgente.

screen568x568-4

Le tre aree di cui ci siamo occupati in questa recensione segnano un netto cambiamento della serie rispetto al passato. Tocca a voi stabilire in quale senso è avvenuto questo cambiamento: in meglio o in peggio? FIFA 14 è disponibile “gratuitamente” a questo indirizzo. E’ tutto!

 

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

Giochi