iOS 6, ecco le novità in un bellissimo concept tutto italiano – Video

Federico Bianco, un nostro lettore che circa un anno fa aveva realizzato un concept dedicato ad iOS 5, ci ha nuovamente inoltrato una sua creazione dedicata questa volta ad iOS 6. A pochi giorni dall’evento di apertura della WWDC 2012, questo video potrebbe farvi sognare alcune delle novità che vorreste vedere implementate nel prossimo aggiornamento di sistema.

Si parte con un restyling completo di alcune applicazioni di sistema che sono state uniformate dal punto di vista grafico alle controparti per iPad e per OS X Mountain Lion, lasciando invariata la loro semplicità e funzionalità. Tra queste troviamo Contatti, Calendario, Video.

Anche l’applicazione Musica è stata resa più simile alla versione per iPad, risultando ancora più semplice e funzionale, oltre che più curata esteticamente, rispetto all’attuale versione per iOS 5. Assieme alla nuova veste grafica per Musica, iOS 6 introduce anche un nuovo widget nel Centro Notifiche che permette di controllare la musica in riproduzione.

Safari è stato migliorato introducendo finalmente il supporto al download di files di qualsiasi tipo, dalle immagini agli archivi Zip. Il tutto con la solita semplicità offerta da iOS. I download in corso verranno mostrati anche all’interno del Centro Notifiche e l’iPhone invierà un alert acustico quando i trasferimenti saranno ultimati. Dalle Impostazioni si potrà scegliere se visualizzare nel Centro Notifiche il widget dedicato a Musica o quello dedicato a Safari.

Una novità assoluta di iOS 6 pensata da Federico riguarda l’applicazione “Scaffale”. Questa icona-cartella andrà a raccogliere tutti i files scaricati tramite Safari, dai PDF ai files che presentano un formato meno diffuso, che saranno così sempre accessibili dalla Home. Con un tocco si potranno aprire i singoli file con la migliore applicazione compatibile, mentre con un tocco prolungato si potrà scegliere manualmente quale software utilizzare. I files potranno inoltre essere condivisi, eliminati o anche stampati tramite AirPrint.

È stato migliorato anche il Centro Notifiche con l’introduzione di “Impostazioni Rapide“, una sezione, accessibile con uno spostamento laterale verso sinistra (come nella Home per accedere a Spotlight), in cui vengono raccolti alcuni pratici toggle (molto simili a quelli di SBSettings, per chi conosce questo tweak dedicato agli iPhone jailbroken) che vi permetteranno di attivare, disattivare e regolare alcune funzionalità di sistema dell’iPhone, come l’utilizzo di Siri, del WiFi, della connessione 3G, ecc. Inoltre è anche presente un pulsante che permette di chiudere tutte le applicazioni aperte in background con un solo tocco. Si potrà anche regolare il livello del volume e quello della luminosità del display.

Ma c’è una “One More Thing…” ed è Mission Control! Dopo essere stato introdotto su Mac con OS X Lion, il Mission Control arriva su iOS 6 e rivoluziona l’originale multitasking di iOS 4 (rimasto pressoché invariato in iOS 5). Per richiamare Mission Control su iPhone basterà premere per due volte il tasto Home, esattamente come per attivare l’attuale Multitasking. Le applicazioni aperte potranno essere sfogliate e chiuse con un tocco prolungato e con la pressione della “X” rossa che comparirà nell’angolo superiore sinistro. Per tornare alla Home basterà premere nuovamente il tasto Home o premere un punto vuoto della schermata di sfondo.

Dopo i doverosi complimenti a Federico per il lavoro svolto, vi chiediamo: vi piacerebbe se fossero veramente queste le novità di iOS 6? Cosa migliorereste ulteriormente? Fatecelo sapere nei commenti.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

push