Infect Them All Vampires: a caccia di Vampiri – La recensione di iPhoneitalia

13 dicembre 2011 di Emiliano Contarino

In principio era Infection: Zombies. Successivamente il nome cambiò in Infect Them All. Finalmente, dopo tanto tempo, il team di sviluppo ha deciso di dare seguito a questo splendido titolo, con un sequel ufficiale. Infect Them All: Vampires è un sequel di quello stesso titolo che vi abbiamo consigliato molti mesi addietro.

Con una grafica rinnovata, dei nuovi personaggi, dei nuovi poteri e dei nuovi livelli, Infect Them All: Vampires si propone di mantenere le meccaniche di gioco invariate rispetto al predecessore, portando una maggiore varietà. Veniamo al gameplay di base. Il nostro compito, da bravi vampiri, sarà quello di infettare tutta la popolazione presente all’interno di una determinata area di gioco. Proprio come nel predecessore, per controllare il nostro personaggio avremo a disposizione due tipologie di comando: tilt e virtual stick. Entrambi i sistemi, come in passato, funzionano egregiamente e sarà solo questione di gusti personali. Anche in questo sequel, come nel predecessore, ho preferito utilizzare la configurazione “virtual stick”, soprattutto per una maggiore affidabilità e un maggiore comfort. Quando avremo finalmente raggiunto un personaggio, dovremo premere il tasto virtuale a schermo, così da poterlo infettare. Man mano che progrediremo nei livelli, i personaggi da affrontare ed infettare saranno sempre più forti e resistenti, oltre che sempre più numerosi per numero.

Fortunatamente, tra uno stage e l’altro potremo, anzi dovremo, potenziare il nostro protagonista, così da rendere i nostri morsi sempre più efficaci. In questa nuova versione avremo a disposizione 3 vampiri giocabili, ognuno con le proprie caratteristiche e le proprie possibilità di personalizzazione. I nemici con cui dovremo fare i conti sono numerosi, e si dividono in 30 differenti categorie.  Inoltre, in alcuni livelli dovremo fronteggiare dei veri e propri boss. Sono 5 in totale, e onguno ci darà davvero del filo da torcere!

La cosa che più mi intriga di questo titolo, è l’alto, anzi altissimo, numero di nemici contemporaneamente presenti all’inizio del match in ogni area. Fino a 150 nemici ci attaccheranno completamente, e risolvere la situazione non sarà affatto semplice.

La campagna principali di questo Infect Them All: Vampires contiene 50 diversi stage, con la possibilità di scegliere la modalità endless per un divertimento infinito. Ovvie le funzioni sociali, come l’integrazione a Twitter o Facebook, con la possibilità di postare i propri punteggi e condividerli con gli amici.

La grafica di gioco non muta rispetto al predecessore e il tratto e lo stile adottato rimangono fedeli all’originale. Sono le tonalità di colore a cambiare, sempre solari e vivaci. Insomma, Infect Them All Vampires è un sequel che non vi deluderà. Se avete amato il predecessore, troverete soddisfazione anche in questo secondo capitolo. I 0,79€ spesi sono davvero sacrosanti. Se il primo era consigliabile, questo secondo lo è ancor di più! Potete scaricare il gioco direttamente a questo indirizzo!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.