Cosa fare prima di aggiornare al nuovo iOS 4.2

iOS 4.2 è ormai realtà, ma cosa fare prima di effettuare l’aggiornamento? Vediamolo insieme in questo articolo.

La prima cosa da fare è aggiornare iTunes alla versione 10.1 (scaricabile gratuitamente da qui). iOS 4.2 può essere installato su iPhone 3G, iPhone 3GS, iPhone 4, iPad, iPod Touch (dal 2G al 4G). Le novità su iPhone 3G e iPod Touch 2G si limitano a semplici bug fix.

Come sempre in questi casi, è doveroso dividere tra due categorie di utenti: coloro che hanno un iPhone “originale” e coloro che hanno effettuato il jailbreak.

I primi, qualsiasi iPhone o firmware abbiano, non devono far altro che collegare il dispositivo al computer, tramite USB, e cliccare su Aggiorna da iTunes. Automaticamente verrà installato il nuovo sistema operativo.

Per sicurezza, prima di procedere con l’aggiornamento, è consigliabile effettuare una sincronizzazione, in modo da creare un backup completo dell’iPhone.

Coloro che hanno fatto il jailbreak, invece, si divino a loro volta tra quelli che vogliono continuare a conservare lo sblocco, e coloro che, invece, vogliono avere un iPhone come mamma Apple lo ha fatto.

I primi NON DEVONO aggiornare, in attesa che i team di hacker rilascino informazioni a riguardo. I secondi, invece, devono prima di tutto effettuare una sincronizzazione e relativo Backup e, successivamente, RIPRISTINARE (e non aggiornare) il nuovo firmware. Per fare questo, basta collegare l’iPhone ad iTunes e cliccare su Ripristina. In questo caso verranno cancellati tutti i dati presenti su iPhone.

Una volta terminato il ripristino, però, basta recuperare l’ultimo backup per riavere tutte le applicazioni, tutti i dati e tutte le impostazioni di prima. Mancheranno, logicamente, Cydia e le relative applicazioni.

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

News