Squish The Zombies – un endless dai creatori di Infect Them All

23 agosto 2010 di Emiliano Contarino

Quando ho visto l’icona di gioco di questo Squish The Zombies, ho subito pensato a Infect Them All, altrimenti conosciuto con il primo nome, ossia Inection: Zombies. E difatti una connessione c’è. Si tratta dello stesso team di sviluppo.

Squish The Zombies, sfrutta più o meno la stessa grafica del precedente prodotto, almento per quel che riguarda gli sprite dei protagonisti. Purtroppo le similitudini finiscono qui.

Non dico purtroppo perché Squish The Zombies è un titolo pessimo, ma soltanto perché speravo in un titolo dalle meccaniche simili, tanto ho apprezzato Infect Them All.

Appena avviato Squish The Zombies, mi sono trovato difronte ad un classico titolo dalle meccaniche “endless”, genere che ha ormai colonizzato AppStore.

Attraverso il tilt control, controlleremo una piccola palla di neve, che dall’alto verso il basso dovrà investire più Zombie possibili, andando ad ingrandirsi a dismisura. Una volta che sarà diventata abbastanza grossi, potremo anche permetterci il lusso di “investire” ostacoli, quali case o alberi presenti nel percorso. Questi impatti, però, andranno sempre più a rimpicciolire la palla di neve.

Dovremo così far attenzione alle grandezze della palla, perché nel caso in cui diverrà minuscola, andremo in contro al game over.

L’obiettivo di gioco, come tutti quelli dello stesso tipo, è accumulare punteggio su punteggio, sperando di sopravvivere più a lungo possibile.

Squish The Zombies ha tutte le caratteristiche tipiche del genere: semplicità di gioco e velocità. Nulla di più, nulla di meno!

Se amate il genere è un altro esponente che potrebbe divertirvi, ma se avete amato davvero tanto Infect Them All (come il sottoscritto!), non aspettatevi un prodotto qualitativamente simile…purtroppo!

Il video soprastante, chiarisce oltremodo, il prodotto che andrete a scaricare. Se decidete per il download, basterà seguire questo indirizzo. Il gioco ha un prezzo di 0,79€.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.