Diario WWDC 2010 [P. 1]: l’arrivo a San Francisco

07 giugno 2010 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)
: l’arrivo a San Francisco"]

Come promesso eccoci a raccontarvi tutto il WWDC 10 direttamente da San Francisco, grazie al nostro inviato Giacomo Balli. Per vivere insieme tutte le emozioni di questo evento, vi racconteremo proprio tutto, a partire dall’arrivo a San Francisco!

Da Giacomo Balli, ore 23.18 di San Francisco:

Questa mattina sveglia presto per prendere il volo da Pittsburgh a San Francisco.
Non è diretto e quindi prima tappa Detroit. L’aeroporto non è niente male: è praticamente un lungo rettangolo con tutti i Gate sul piano superiore. Inoltre, c’è anche un specie di navetta sopraelevata (lungo le vetrate che sfiora il soffitto) che ti porta da un lato a l’altro.

Ovviamente, avendo un po di tempo da perdere, mi sono fermato in un ristorante stile “diner”.

Mentre ero al Gate ad aspettare è arrivato il mio aereo. Una signora appena passata la porta ha fatto uscire il suo cagnolino molto carino e scodinzolante (ma solo dopo aver “battezzato” il moquette)…

Adesso sono seduto sul volo Delta 1473 Pittsburgh-San Francisco. Abbiamo un po’ di ritardo dovuto al catering.

Quasi nessuno ha coincidenze da prendere una volta arrivati quindi il capitano si scusa e dice che non dovrebbe essere un problema. Purtroppo non è così per me. Il volo atterra poco prima delle 6pm locali e la registrazione e ritiro badge per il WWDC chiude alle 7pm. Questo vuol dire che su carta ho poco più di un’ora per scendere, prendere il bagaglio, trovare BART (il trasporto pubblico a San Fran), fare il tragitto e camminare fino al Moscone Center. I tempi sono già stretti, fuguriamoci con il ritardo. Ce la faremo…

Si vede proprio che sto andando in California: il bimbo biondo di 4 anni nella fila di fronte a me ha guardato fino ad ora un cartone sull’iPad ed ora gioca con un iPhone bianco con skin adesiva colorata e cuffie più grosse di lui… Un’altra cosa: su questo volo c’è anche il wifi che non è male, seppur a pagamento, offerto da GoGo InFlight Internet. Per ora 6 iPad avvistati in uso!

La cosa positiva è che ho già conosciuto due developer tedeschi (di Berlino) e domani mi incontro con uno italiano (di Firenze come me). Cominciamo bene!

Adesso sono finalmente in albergo, ed il wifi funziona quindi non mi posso lamentare. Sono abbastanza vicino al Moscone Center (come tutti gli hotel suggeriti da Apple) quindi è perfetto (15min di passo svelto dopo colazione fanno sempre bene…).

Il tempo non è dei migliori. Una cosa che non mi aspettavo è la nebbia (sopra il decimo piano dei grattacieli è tutta nebbia). Fa molto NY/Gotham City.

Domani (questa sera per noi in Italia) continua l’avventura! Il mio obbiettivo è essere al registration desk alle 7am quando apre in modo da potermi metter ein fila il prima possibile per il keynote.

Sono inserito in alcune liste su twitter dove ci sono molti altri developer ed hanno detto che la gente è già in fila…!

Ora a nanna, domani (oggi…) è un gran giorno e nell’attesa vi lasciamo gli screen dell’applicazione ufficiale WWDC che Apple ha rilasciato agli sviluppatori presenti:

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.