Cosa è il Jailbreak?

Dicesi Jailbreak il processo che consente di installare ed eseguire codice non firmato. Questa operazione si effettua tramite programmi appositi (come PwnageTool, Redsn0w, Absinthe o Sn0wBreeze). Il vantaggio principale che è possibile ottenere con questa modifica modifica è l’accesso a Cydia, applicazione che permette di installare applicazioni ed estensioni con codice non firmato, cosa non possibile sui dispositivi senza jailbreak.

Il jailbreak viene reso pubblico per la prima volta nel 2007 con l’intento di sbloccare e rendere compatibile con altre SIM il primissimo iPhone (quello che è stato poi ribattezzato iPhone EDGE o iPhone 2G). La parola “Jailbreak” indica appunto “evasione”, evasione dalle rigide limitazioni di iOS (che per fortuna sono diminuite in questi anni). Con il passare

Ma come funziona il jailbreak?

La memoria dell’iPhone è composta da due partizioni:

  • Partizione di sistema (“/”): Di default impostata a 500MB ma è modificabile durante la creazione di custom firmware nel processo di jailbreak. In questa partizione è presente il sistema operativo e le varie applicazioni installate tramite cydia e installer.
  • Partizione di archiviazione (“/var”): E’ grande quanto tutto lo spazio restante sulla memoria, qui risiedono i vari programmi installati dall’appstore e tutti i file multimediali (musica, video, foto, …) sincronizzati da iTunes.

Il Jailbreak non fa altro che modificare il file “fstab” (che gestisce sui sistemi Linux, BSD e di conseguenza Mac OS X e iPhoneOS le regole dei dischi rigidi montati) ed eseguire un “patching” del firmware dell’ iPhone andando ad eliminare il controllo sull’autenticità della firma su ogni applicazione. In questo modo diventa quindi possibile eseguire anche applicazioni non autenticata da Apple ed avere piena padronanza del proprio dispositivo.

Tipologie di Jailbreak

Il Jailbreak, si può dividere in due tipologie:

  • Tethered, che implica la connessione al computer per ogni riavvio del dispositivo;
  • Untethered, che non presenta la limitazione del jailbreak tethered.

Vantaggi

Attualmente l’esecuzione del Jailbreak risulta piuttosto vantaggiosa per alcuni motivi, tra cui:

  • Installazione di temi personalizzati;
  • Installazione di estensioni (chiamate tweak) che permettono di sfruttare a pieno il proprio dispositivo;
  • Sblocco della parte telefonica degli iPhone stranieri.