Perde l’iPhone nel fiume ma dopo dieci mesi è ancora funzionante!

Un uomo ha trovato un iPhone perso in un fiume e lo ha restituito al legittimo proprietario, nuovamente funzionante.

La storia che vi stiamo per raccontare ha dell’incredibile: un iPhone è tornato a funzionare dieci mesi dopo essere stato perso sul letto di un fiume in Gran Bretagna.

iPhone xs

Owain Davies ha perso il suo iPhone nel fiume Wye, nei pressi di Cinderford – Gloucestershire, mentre era in canoa durante una festa di addio al celibato nell’agosto del 2021. In un’intervista alla BBC, Davies ha spiegato come l’iPhone – che dalle foto visibili nell’intervista completa appare probabilmente un iPhone X o XS a giudicare dal retro – è caduto in acqua.

Sostanzialmente, il suo partner in canoa si è alzato in piedi e sono entrambi caduti in acqua. Davies aveva lo smartphone nella tasca posteriore e non appena finito in acqua si è reso conto di averlo perso.

Fortunatamente, un uomo di nome Miguel Pacheco di Drybrook – Gloucestershire – ha trovato il dispositivo mentre era in canoa nel fiume Wye nel giugno di quest’anno. Lo ha portato con sé a casa, lo ha asciugato e ha postato le immagini sul web nella speranza di rintracciare il suo proprietario.

Pacheco ha dichiarato che pensava di fallire nel tentativo di ripristinare il corretto funzionamento dello smartphone in quanto questo era completamente pieno d’acqua. Tuttavia non si è scoraggiato in quanto pensava che lo smartphone avrebbe potuto contenere immagini e dati importanti per il proprietario.

So che se dovessi perdere il telefono lo vorrei ritrovare, ho molte foto dei miei figli.

L’uomo ha quindi asciugato l’iPhone con un compressore e poi lo ha lasciato asciugare in un armadio ventilato. Quando lo ha messo in carica la mattina dopo, lo smartphone si è acceso e ha mostrato – come sfondo – le immagini di un uomo e una donna, oltre alla data 13 Agosto, ovvero il giorno in cui il device è caduto in acqua.

Le immagini dello smartphone, pubblicate su Facebook, sono state condivise più di 4000 volte e sono arrivate ad alcuni amici di Davies e della sua fidanzata che hanno prontamente avvertito il legittimo proprietario, il quale ha potuto riavere il suo iPhone, ringraziando ovviamente l’uomo che lo ha recuperato.

È interessante notare che, sebbene i nuovi iPhone siano certificati IP68, la loro resistenza all’acqua è garantita fino a trenta minuti ad una profondità variabile in base al modello. Questo è un esempio, fortunatamente non isolato, di resistenza all’acqua che va ben oltre il dichiarato e che può far ben sperare chi ha perso il proprio dispositivo in acqua. Maggiori informazioni sull’impermeabilità degli iPhone sono disponibili sulla pagina di supporto ufficiale Apple.

Apple iPhone 14 Plus in pre-ordine su

News