Apple annuncia i risultati fiscali del Q4 2018, venduti 46,9 milioni di iPhone!

01 novembre 2018 di Luca Ansevini
FEATURED

Apple ha da pochi minuti pubblicato i risultati fiscali relativi al quarto trimestre fiscale del 2018, concluso il 29 settembre 2018.

L’azienda ha totalizzato un fatturato pari a 62,9 miliardi di dollari con un totale di 46.9 milioni di iPhone venduti; le vendite di iPad si attestano sulla cifra di 9,7 milioni di unità mentre il segmento Mac tocca quota 5,3 milioni di unità vendute. 

Le entrate trimestrali fanno registrare un aumento del 20% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, con utili trimestrali per azione diluita pari a 2,91 dollari (aumentati del 41% rispetto allo scorso anno). 

Da notare come a fronte di un numero di iPhone venduti quasi identico allo scorso anno, vendite di iPad diminuite del 6% e le vendite di Mac sono diminuite del 2% l’azienda abbia comunque fatto registrare un fatturato in aumento del 29% rispetto allo stesso trimestre fiscale dello scorso anno.

I ricavi derivanti dalla voce servizi sono cresciuti da 7,9 miliardi di dollari dello stesso trimestre fiscale 2017 a 10 miliardi di dollari nel quarto trimestre fiscale 2018, facendo quindi registrare un aumento notevole pari al 27%. Da segnalare anche il 30% di aumento della voce ‘Altri Prodotti’, che racchiude al suo interno anche Apple Watch.

Le parole di Luca Maestri, CFO di Apple, sono ovviamente accompagnate da grandissimo entusiasmo:

Abbiamo concluso un anno record con il nostro miglior trimestre di settembre di sempre ed una crescita a due cifre in ogni segmento geografico. Abbiamo stabilito record di entrate nel trimestre di settembre per iPhone e Wearables e record trimestrali di tutti i tempi per servizi e Mac.

Apple ha inoltre diffuso le stime di crescita per quanto riguarda il Q1 2019, con le seguenti linee guida:

  • Entrate comprese tra 89 miliardi e 93 miliardi
  • Margine lordo compreso tra 38% e 38,5%
  • Spese operative comprese tra 8,7 e 8,8 miliardi di dollari

Apple insomma non accenna a rallentare la sua corsa, con ricavi sempre in grande crescita. L’attenzione va ora al primo trimestre fiscale del prossimo anno, che conterrà ovviamente dati più importanti e significativi circa le vendite dei prodotti presentati da settembre ad oggi.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.