Be My Eyes, l’app di aiuto volontario per i non vedenti

18 gennaio 2015 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Be My Eyes è un’applicazione creata da Hans Jørgen Wiberg, un non vedente che è riuscito a realizzare un progetto davvero interessante. Questa app, infatti, consente alle persone di “prestare” i propri occhi ai non vedenti e di assisterli quando necessario.

Be-My-Eyes-642x176

[app 905177575]

Sfruttando il VoiceOver integrato, Be My Eyes permette ad un non vedente di ricevere l’assistenza richiesta ad una determinata persona, e su qualsiasi cosa, come la scadenza scritta sulla busta del latte o il cibo contenuto in un determinato barattolo. L’app è utilizzata da volontari che offriranno aiuto video in diretta tramite connessione tra i due dispositivi. Il funzionamento è davvero semplice, per un’applicazione davvero interessante che si basa anche e soprattutto sull’aiuto delle persone vedenti.

Schermata 2015-01-16 alle 11.13.42

Be My Eyes è disponibile gratuitamente su App Store.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.