Rilasciato Sn0wbreeze 2.9.2: ecco come eseguire il jailbreak tethered di iOS 5.1 su Windows – Guida

10 marzo 2012 di Andrea Cervone (@AndreaCervone)

iH8sn0w ha rilasciato una nuova versione di Sn0wbreeze che ora consente di effettuare il jailbreak tethered dell’ultimo iOS 5.1 su iPhone 3GS, iPhone 4, iPod touch (terza e quarta generazione) e iPad di prima generazione. A seguire tutte le informazioni sulla nuova versione di Sn0wbreeze, il link per il download e la guida per eseguire il jailbreak con questo tool disponibile esclusivamente per gli utenti Windows.

In Sn0wbreeze 2.9.2 sono state introdotte le seguenti novità:

  • Aggiunto il supporto al jailbreak tethered per iPhone 3GS, iPhone 4, iPod touch di terza generazione, iPod touch di quarta generazione e iPad.
  • Gli utenti iPhone 3GS (vecchia Bootrom) possono eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.
  • Risolti alcuni bug.
  • Introdotta nuovamente l’opzione “BootNeuter” per l’unlock permanente su iPhone 2G.

Dispositivi compatibili

Sn0wbreeze 2.9.2 è compatibile con i seguenti dispositivi:

  • iPhone 3GS vecchia bootrom (untethered)
  • iPhone 3GS nuova bootrom
  • iPhone 4
  • iPod Touch 3G
  • iPod Touch 4G
  • iPad
  • Apple TV 2G
  • I dispositivi A5 non sono ancora supportati.

Occorrente

  • Sn0wbreeze 2.9.2 (download);
  • Sistema operativo Windows;
  • Firmware 5.1 originale Apple salvato sul desktop;
  • Uno dei dispositivi iOS presenti nell’elenco di compatibilità aggiornati ad iOS 5.1.

(Le immagini non si riferiscono alla versione per il jailbreak di iOS 5.1 ma sono comunque d’aiuto per seguire la procedura step-by-step).

1. Lanciate Snowbreeze 2.9.2 e cliccate su OK al primo messaggio che comparirà. Su Windows Vista e 7 potrebbe essere necessario avviarlo in modalità Amministratore.

2. A questo punto comparirà la schermata dei crediti. Chiudetela premendo su “Close Credits”. A questo punto dovremo scegliere una delle tre modalità disponibili. La prima, Baseband Preservation Mode, consente SOLO di preservare la baseband dell’iPhone dall’aggiornamento. NON eseguirà il jailbreak e l’unlock dei dispositivi. Stesso dicasi per le altre due modalità che, però, logicamente, eseguiranno anche il jailbreak.

3. Se siete interessati al jailbreak, e non solo a preservare la baseband dall’aggiornamento, cliccate su Expert Mode, quindi su Browse e trovate il firmware 5.1 originale relativo al vostro dispositivo salvato sul PC.

4. Selezionatelo con un doppio click con il tasto sinistro del mouse. Sn0wbreeze verificherà che il firmware inserito sia corretto.

5. Una volta riconosciuto il firmware caricato comparirà la seguente schermata (verrà visualizzato il modello di dispositivo che si intende sbloccare). A questo punto clicchiamo nuovamente sulla freccia azzurra per procedere.

6. Vi troverete dinanzi ad una pagina che vi permetterà di accedere a diverse funzioni.

Cliccate su General e togliete la spunta dalla voce Activate The iPhone (se il vostro iPhone è italiano, in caso contrario lasciatela attiva).

Le altre voci sono facoltative e servono per abilitare gli sfondi, il multitasking e la batteria in percentuale sui dispositivi che non supportano nativamente queste funzioni. E’ anche possibile modificare la partizione di sistema dedicata ai programmi Cydia ed installare manualmente l’SSH.

7. Dalle schermate successive potete aggiungere packages e repository in Cydia, evitando di farlo manualmente tramite l’iPhone in un secondo momento. Terminate anche in questo caso le modifiche, cliccate sulla freccia azzurra.

8. A questo punto torneremo automaticamente nella Home di Sn0wbreeze. Cliccate quindi su Build IPSW e poi su Next.

Il programma inizierà a creare il custom firmware in base ai parametri da voi impostati. E vi verrà chiesto se gradirete giocare a Pac Man durante l’attesa o meno. La vostra risposta, in ogni caso, non influenzerà la creazione del custom firmware.

Ecco fatto!

9. Una volta completata l’operazione dovete mettere l’iPhone in DFU Mode. Sn0wbreeze vi indicherà i passaggi da seguire.

10. Ora iTunes rileverà un iPhone in modalità ripristino. Per installare il nuovo firmware customizzato dovete quindi premere contemporaneamente il tasto SHIFT della tastiera e il tasto Ripristina su iTunes.

11. Ora selezionate il custom firmware precedentemente creato e attendete qualche minuto affinchè la procedura di ripristino venga completata.

Finito. Ora avete il vostro iPhone jailbroken (tethered) aggiornato ad iOS 5.1!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.