Google: un nuovo software in arrivo per localizzare i propri contatti

05 febbraio 2009 di Giuseppe Migliorino

Google ha lanciato una nuova applicazione, compatibile con vari disposibivi mobili tra cui l’iPhone, che consente di condividere la propria posizione con amici e contatti.

 

L’applicazione si chiama Latitude e sfrutta l’applicazione Mappe di Google già presente su iPhone.

Attualmente non è ancora disponibile su AppStore, ma lo sarà a breve.

Per usufruire del servizio è necessario scaricare l’applicazione sul proprio cellulare ed accedere con un account Gmail. Potremo così vedere dove si trovano i nostri amici e fa conoscere la nostra posizione. Una volta localizzato un contatto possiamo contattarlo via Sms o email. 

Nel nostro caso Latitude sfrutta il GPS dell’iPhone, ma è in grado anche di sfruttare  le celle GSM per fornire una posizione approssimativa (quindi potrà essere usato anche su iPhone 2G e su iPod Touch, tramite rete WiFi).

Per quanto riguarda la privacy, Google fa sapere che la localizzazione non è automatica e che ogni utente può scegliere quando e se farsi localizzare e soprattutto da chi.

[fonte]

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

  • aifon

    Un’info tecnica sulla rete gsm:ma ogni ripetitore trasmette anche dati sulla sua posizione,nel senso longi e latitudine??com’è che funziona la faccenda??

  • Fabio

    Si, tramite la triangolazione delle celle puoi ottenere una posizione abbastanza precisa di dove ti trovi: l’iphone 2g sfrutta questa tecnica in sostituzione del gps, in congiunzione con il wifi.

    Ovviamente non c è l approssimazione ai 10 mt tipica dei navi, però per un programma del genere è ottima cosa lo stesso ( da tempo pensavo a che figata sarebbe stato un programma del genere! )

    Peccato che bisognerebbe essere perennemente online… ma tanto è una di quelle cose che al momento sono innovative e nn ce lha nessuno, mentre tra un paio d’anni magari sarà su tutti i cellulari possibili, virale come facebook

    …minxxxx però, peggio della videochiamata! :D

  • Chris

    figata, specialmente quando sentirai chiederti dalla tua ragazza: “dove sei?!” ….o lasci il cell a casa e fai ridirezione o sei fregato :D

  • Andre

    hahaah quoto Chris!!!

    mmm…in aggiunta credo ke in effetti interessi poco essere trovati…e mooooolto trovare gli altri…ergo…prevedo ke in molti lascieranno disabilitata l’opzione “Trovami” (eee fanno beeene!!!) rendendo così ceca…e d conseguenza limitata questa applicazione!m spiego se nn trovo nessuno a cosa m serve?solo se m perdo o resto apiedi con la macchina per farmi trovare se nn ho la minima idea d dove m trovi…hihihi tipo un siculo in TrEnTiNoALtoAdigE!!!anke se dubito ke i suoi amici facciano tutta quella strada x andarlo a recuperare!!ma Google ci crede…e anke noiIII!!!!eheh.. ;)

  • Rakyn

    Per chi ha figli e vuole controllare dove pestano, direi che potrebbe essere molto comodo. Per chi non si fida del proprio compagno/a/moglie/marito…pericoloso!
    Prossimamente implementeranno anche il sensore di altitudine…..se varia ritmicamente di 20 cm…..e Google ti segnala nei pressi di un motel…..tua moglie sa già che gli sati facendo le corna !!! Non va bene !!!

  • Ale

    credo che ci sia una funzione dove puoi impostare manualmente la tua posizione! cosi non c’è piu bisogno di lasciare il telefonino a casa e poi riindirizzare le chiamate. cosi le ragazze stanno tranquille… ;)

  • Fredbe

    Ottima applicazione, servirà anche a molti per lavoro (per esempio un’azienda può sapere dove sono i suoi mezzi per meglio organizzare il lavoro) Problemi di privacy non ce ne sono, anzi sono sicuro che a breve usciranno applicazioni in grado di fornire dati errati a Latitude. Per esempio sarà possibile sfruttare il “giro” della settimana passata e far girare quei dati. Chi è abituato a barare e a raccontare balle sulla propria vita privata può invece usare Latitude per avallare le sue bugie..

  • aifon

    @ Fabio
    La triangolazione mi sta bene ma all’iphone bisogna anche far sapere in che angolo del pianeta ti trovi,sennò riesce solo a calcolare i metri di distanza tra i ripetitori x,y,z senza capire se ti trovi a milano piuttosto che a ragusa…io ero rimasto alle informazioni microcella che ti facevano apparire la provincia in cui ti trovavi sul display…;-)

  • Andrea

    Bello bello bello, immagino mangera una marea di batteria il gps e internet sempre on…..

  • Marcomanni

    GSM per fornire una posizione approssimativa (quindi potrà essere usato anche su iPhone 2G e su iPod Touch).

    ipod touch… gsm… :|:|

  • Fabio

    Riguardo al touch, sfrutta il wi fi, non il gsm…

    @ Andrea : le celle lo sanno dove sono :D

  • Pingback: » Microsoft Marketalace: ecco i costi per gli sviluppatori

  • http://www.stradamax.com stradamax

    Dopo oltre 3 mesi ancora nulla :(

  • Pingback: Google mostra Latitude su iPhone - iPhone Italia - Il blog italiano sull’Apple iPhone 3G

  • Pingback: Google mostra Latitude su iPhone | Cicoira.it

  • mz

    @Chris:

    carbone bagnato?