Un racconto di profughi siriani: “Se mi ami, non morire” sarà pubblicato su iOS il 26 ottobre 

12 ottobre 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

E’ stato presentato oggi un importante progetto che arriverà su App Store il 26 ottobre: “Bury me, my Love” (Se mi ami, non morire) è un’avventura  di messaggistica istantanea che racconta la storia dei profughi siriani.

Ispirato a eventi reali e pervaso da demi importanti come quelli della speranza e della migrazione, “Se mi ami, non morireracconta la storia della profuga siriana Nour e di suo marito Majd, nel momento in cui Nour affronta un pericoloso viaggio verso la salvezza. Il titolo di questa storia interattiva deriva da una frase siriana di saluto che significa più o meno questo: “Abbi cura di te e non pensare neanche per sogno di morire prima di me”.

In questo titolo, i giocatori vestono i panni di Majd, che è spinto a rimanere e può comunicare con sua moglie soltanto tramite il suo smartphone. Leggendo i messaggi istantanei e scegliendo le opzioni di risposta, i giocatori aiutano Nour a superare gli ostacoli che incontrerà in una storia che prevede finali multipli. “Se mi ami, non morire” può essere giocato in tempo reale, con messaggi in arrivo a intervalli intermittenti, che a volte possono durare per ore. È inoltre disponibile un’opzione rapida che consente di giocare la storia senza interruzioni.

Il gioco è ispirato a eventi reali vissuti da profughi come Dana, ma i personaggi principali di Nour e Majd sono immaginari. L’obiettivo degli sviluppatori era quello di rappresentare un’esperienza condivisa da un folto gruppo di persone in una modalità che fosse unica e facesse riflettere: la speranza di trovare una vita migliore, avendo a disposizione soltanto uno smartphone per tenersi in contatto con i propri cari quando si prendono decisioni di vita e di morte”.

Bury me, my Love sarà disponibile su App Store a partire dal  26 ottobre.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.