Sempre più smartphone senza jack audio da 3.5mm, Apple aveva ragione?

07 ottobre 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Vi ricordate quando uscì l’iPhone 7 privo di jack cuffie da 3.5mm? In tanti su web, giornali, TV, bar e salotti vari gridarono allo scandalo, criticando abbondantemente Apple per questa scelta. E invece, ad un anno di distanza, altri grandi produttori stanno seguendo questa strada come dimostrano anche i nuovi Pixel 2 presentati da Google.

Apple è stata la prima azienda ad avere il coraggio di eliminare un bel po’ di tecnologie prima molto popolari. Lo ha fatto anni fa eliminando le unità floppy disk dai propri Mac, ma anche più recentemente togliendo le unità ottiche dai propri computer e le porte USB standard da gran parte dei notebook. E ogni volta giù le critiche, per poi accorgersi che effettivamente quelle tecnologie erano ormai passate e il passo in avanti andava fatto.

Quasi sempre, la scelta è stata presa per uno scopo preciso: recuperare spazio per tecnologie più moderne o per creare dispositivi sempre più piccoli in termini di dimensioni. Con l’iPhone, il connettore jack da 3,5mm occupava ormai troppo spazio, tanto da spingere Apple ad utilizzare la sola porta Lightning per collegare cuffie. Inoltre, la porta Lightning permette ai produttori di accessori audio di sfruttare alcune funzioni avanzate ancora oggi poco sfruttate. E’ inutile qui ricordarvi quante furono le critiche per questa scelta, malgrado nella confezione degli iPhone fosse presente un adattatore per poter utilizzare qualsiasi auricolare o cuffie con jack standard. Anche gli addetti ai lavori parlarono di scelta fallimentare per Apple, con alcune persone convinte che l’azienda sarebbe presto ritornata sui suoi passi.

Certo, avere solo una porta Lightning ha i suoi svantaggi, come ad esempio l’impossibilità di caricare l’iPhone mentre si utilizzano degli auricolari non Bluetooth, ma per Apple questo è il giusto prezzo da pagare per l’avanzamento tecnologico che, tra le altre cose, è sempre più “wireless”.

C’era anche chi approvava questa scelta ed era convinto che in un paio d’anni il jack audio da 3.5mm sarebbe stato eliminato da gran parte degli smartphone. Ed infatti…

Ancor prima di questi due anni, abbiamo visto HTC, LeEco e Essential presentare telefoni privi di jack audio per le cuffie, proprio come aveva fatto Apple un anno prima con l’iPhone 7.

E adesso, anche Google ha seguito questo esempio con i Pixel 2. Come Apple, Google offre un adattatore nella confezione, ma attenzione a non perderlo: a parte, questo adattatore costa ben 20$ (contro i 9€ di quello Apple…).

E non a caso, Google ha presentato anche gli auricolari wireless Pixel Buds, proprio come fece Apple con i suoi AirPods: hai una sola porta a disposizione per ricarica e audio? Utilizza cuffie o auricolari Bluetooth!

Apple sembra quindi aver aperto una nuova strada che potrebbe effettivamente portare al pensionamento del jack audio da 3.5mm in gran parte degli smartphone, almeno per quelli di fascia medio-alta, entro un paio d’anni. Anche perchè le vendite dell’iPhone 7 non hanno certo risentito di questa scelta, anzi.

Possiamo dire che Apple aveva ragione? Probabilmente sì. Oggi riusciamo ad utilizzare senza problemi un iPhone 7 (o un Pixel 2…) anche senza connettore jack e questo lo stanno capendo anche gli altri produttori…

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Cojote

    E invece no, non c’è ragione di farlo. Lo dico da felice possessore di iPhone 7, che scambiai con un S8, ma tornato indietro per le dimensioni (nonostante abbia le mani grandi mi rifiuto di fare esercizzi solo per usare un telefono) e devo dire che prima col jack era una goduria, mentre adesso…

  • Tonino

    E dai, iPhoneItalia, perché caxxo la vostra applicazione non mi fa commentare? Mi esce errore nel post. Sempre.

  • CAIO MARIOZ

    Apple aveva ragione ancora una volta
    Come da 40 anni a questa parte

  • Tonino

    Fatemi capire quali sono gli errori nel post: i puntini? Le parentesi tonde? Le parentesi quadre? Ho provato e riprovato più volte a correggere il testo ma… niente. Magari le lamentele (come questa) me le fa pubblicare (scommettiamo?), e il post inerente all’articolo, NO. Come caxxo è possibile? C’è un limite numerico di parole che uno può scrivere o cosa? Eccheccaxxo!

  • thor

    Ritengo che il fatto che un altro costruttore, con un prodotto ancora molto acerbo abbia deciso di rimuovere il jack, di sicuro, non possa decisamente promuovere o bocciare la scelta di apple. In molti altri casi, apple ha avuto ragione, sopprimendo prima di altri, supporti di memoria obsoleti, ma in questo caso non si sta rimuovendo un sistema di interconnessione obsoleta. Il rimuovere lo spinotto per recuperare dello spazio è un balla bella e buona. Lo spazio per un jack la si trova sempre. Anche nell’iphone 7, come abbiamo visto dal video dell’americano che è riuscito a farcelo stare, senza sacrificare nulla all’interno. apple ha messo un aptic engine grosso come una casa, non dando di fatto alcun valore aggiunto particolare. Credo che tutti avrebbero preferito avere un jack al posto di quell’inutile ‘vibratore protonico’.

  • Tonino

    Rinuncio a commentare. Se ve ne tiene di risolvere il problema una volta per tutte, mi fate sapere. Grazie.

  • mirco

    No! preferivo il jack di gran lunga, il fatto è che Apple alla fine detta legge.. e tutti dietro come i pecoroni, ste min…. di auricolari ti dimentichi di ricaricarli e sei fott… il jack ci stava senza problemi ma forse incassava meno.

  • Rico

    Tu gli daresti ragione a prescindere anche facessero un telefono a manovella!!!!
    Il jack audio è una grande comodità, senza contare la ridotta emissione ai campi elettromagnetici che l’auricolare a filo riduce molto.

  • mr_Mac

    Il jack è una tecnologia vecchia di fine ‘800, è stato inventato nel 1878 se non erro. Era anche ora che venisse tolto dai!

  • Neu

    Chi dice che il jack è una grande comodità è solo perché non ha una valida alternativa wireless. Apple con le sue AirPods ha rivoluzionato il settore delle cuffie senza fili e vorrei vedere chi non le comprerebbe se avessero un prezzo decisamente inferiore: tutti si scorderebbero del jack nel giro di una settimana. Io ho sempre utilizzato le cuffie con il cavo, ma dopo l’ennesimo paio di cuffie rotte (classico problema di una delle due cuffie che smette di funzionare) ho deciso di comprare le AirPods pur avendo un iPhone 6

  • Neu

    Così come ti ricordi di caricare il cellulare non vedo dove sia il problema nel ricordarsi di caricare le cuffie, alla fine diventa un’abitudine

  • JeffBologna

    L’obbiettivo è sempre quello: eliminare tutto ciò che è connessione fisica con il dispositivo. Il prossimo passo è togliere anche la connessione con il cavetto e lo slot SIM

  • Francesco1996

    Esattamente, la versione più grande ma sempre uguale in termini di forma ha appena 150 anni. Poi c’è ancora chi parla che vuole innovazione…

  • Francesco1996

    La sim soprattutto…

  • mr_Mac

    Esatto! Ormai ci sono le fotocamere che filmano in 4K a 60fps, schermi da 500 ppi e oltre, processori a 10 nanometri che hanno miliardi di transistor, sensori biometrici vari machine learning AR & VR e poi ci metti nel “pacchetto” una roba di cento e passa anni fa?!? Questa si che è evoluzione allora…

  • Certo, ricarichiamo l’orologio, gli auricolari, le cuffie Beats Studio (anche quelle non Wireless vanno ricaricate, ne sono un possessore), la batteria esterna perché con iOS 11 e tutto ciò che combina in background il dispositivo ti dura mezza giornata e, visto che ci siamo, anche il telefono. Una bella ciabatta ad 8 prese vicino al comodino e il gioco è fatto.

    Sia chiaro che la mia non è una critica, è una semplice osservazione, una previsione plausibile.

  • Neu

    Guarda io carico Apple Watch, iPad Pro, Apple Pencil e iPhone con una sola presa (ho comprato un caricatore Aukey con 4 prese USB). Poi quando arriverà la AirPower potrai fare tutto con un solo cavo (forse è l’unico vantaggio della ricarica wireless)

  • Lunga vita al jack audio

  • Tonino

    Certo, si può usare anche una macchina senza le ruote, l’importante però è tenerla parcheggiata. Aboliamo il vecchio e sostituiamo col nuovo, ma quando il nuovo è una soluzione a metà, preferisco ancora il vecchio. Il wireless è il nuovo che avanza? Già. Altra ferraglia da ricaricare, problemi di connessioni, prezzo assurdo delle cuffie (sempre non ti scappano nel tombino)

  • Tonino

    Le cuffie col cavo, per quanto mi riguarda, sono ancora una gran comodità. Fortuna che, per sentire la musica, uso ancora l’iPod Classic (e qualche volta il walkman a cassette), rigorosamente con le cuffie con il cavo jack. Pratico, economico e funzionale. Il fatto che altri seguano la scia di Apple, significa questo: sbaglia Apple e sbaglia chi segue la sua scia. Questo è il mio punto di vista. I

  • Tonino

    Il jack serve ancora, almeno finchè non trovano una soluzione pratica ed economica. Per il resto sono solo strategie commerciali e i creduloni abboccano a queste illusioni.

  • Tonino

    Finalmente sono riuscito a commentare. A pezzi, ma ci sono riuscito. Ho scoperto che, se nel post usi il punto e virgola, mi esce “errore nel post”. Anziché censurare le parole piccanti, si censura la punteggiatura. Sarà un bug di Disqus? Assurdo!

  • La AirPower, tolto il fattore prezzo e il fatto che necessiti di comprare un iPhone e le AirPod di quest’anno, mi sembra un ottimo compromesso.
    Anche se devo ammettere di avere un po’ paura a poggiare semplicemente ciò che va ricaricato. Spero sia parecchio aderente e che non basti una manata involontaria a farti finire in frantumi 1500 € di dispositivi.

  • Nigel

    Per me il jack per adesso è insostituibile… non prenderei un iphone solo per questo motivo.

  • Tonino

    Anche l’acqua è vecchia di secoli, però ancora non la definiamo vecchia e la sostituiamo. Che discorsi assurdi. Sarei curioso di capire cosa significa “vecchia”, se poi non si trova un sostituto migliore, pratico ed economico, e cioè ciò che il wireless (almeno nel caso delle cuffie)… non è sicuramente. Però è una tecnologia nuova. Già… il nuovo (inutile) che avanzava. Ma per favore!

  • Tonino

    Esatto.

  • Alessandro

    Devi comprarti anche l’iWatch serie 3 se vuoi la ricarica wireless. In pratica cambiare tutti i terminali.

  • Tonino

    Esatto, come pecoroni.

  • mr_Mac

    Guarda che non è obbligatorio sempre sostituire una tecnologia con una più recente! Quando Apple ha tolto il lettore CD non ha messo altre cose, lo ha tolto e basta! Perché il wireless nelle cuffie non è un sostituto migliore? Non dirmi la cosa che si perde qualità perché ho le QC35 e ascoltando la stessa canzone in wireless e col cavo jack sul mio 6S non sento nessuna differenza!

  • Tonino

    Se la cuffia smette di funzionare, la smonti, riattacchi il filo, e riprende a funzionare. E poi un paio di auricolari di riserva con il cavo, le compri anche dai cinesi a due euro. Le AirPods se ti lasciano a piedi o ne perdi una, se ne vanno centinaia di euro. Comunque siete liberi di farvi illudere e abbagliare da queste inutilità tecnologiche, e Apple guadagna. E io sono un fan Apple dal 1995.

  • Simonide

    Sono passato da iPhone 6s ad iPhone 8 ed onestamente anch’io ero nell’idea pro jack, ma usando queste due settimane questo nuovo iPhone alla fine non ci penso proprio. Con 6s diverse volte caricavo ed ascoltavo con auricolari simultaneamente, ma alla fine, almeno con l’8, la mancanza della ricarica mentre uso le cuffie non la sento quasi più.
    Ovviamente son gusti, parere libero per tutti!

  • centrale

    Detta legge fino ad un certo punto… Samsung non l’ha ancora tolto.

  • Tonino

    Quoto.

  • Nicola Colo

    Apple ha sempre ragione. Semplicemente.

  • Luigi Mendico

    Io non avevo quasi mai utilizzato le cuffie a filo, quindi non faccio testo, per me il jack delle cuffie era utile solo per raccattare spazzatura

  • papau

    il motore a combustione interna, che equipaggia le nostre automobili, è stato inventato 25 anni prima…

  • Neu

    Scusa ma non vedo come possa rimontare un cavo che si strappa (sono cavi piccolissimi che non possono essere aggiustati). Comunque dopo l’affermazione “cuffie dei cinesi” ho capito perché non sei un fan delle AirPods. Soprattuto le cuffie con il cavo, per chi si sposta con i mezzi pubblici, fa sport, le utilizza a letto ecc… sono super fastidiose

  • Neu

    La sim è già stata tolta (vedi Apple Watch), sono gli operatori che devono darsi una svegliata

  • Neu

    Si il passaggio alla ricarica wireless sarà graduale (non penso che uno cambi tutti i dispositivi in una botta sola). Io inizierò con iPhone e AirPods l’anno prossimo, poi con Apple Watch e via dicendo. Prima bisognerà vedere la qualità di questa basetta però come ben dici

  • Rico

    Certo come no! Ahahahahahaha

  • Ingo

    Pure io.

  • Delafuerte

    😂😂😂

  • Michelinu

    Lascia perdere, è una causa persa..

  • The Mateo

    Io no

  • The Mateo

    Tonino può

  • Moveon0783 (rhak)

    Tranquilli, i “contestatori di professione” si rimangeranno tutto non appena il jack lo rimuoverà Samsung. Come la batteria rimovibile e le memorie espandibili (salvo poi ritornare sui suoi passi).

  • Jk
  • Francesco1996

    Esatto

  • IlNonno

    Semplicemente perché devo tenere carico un ennesimo aggeggio, non le uso ovunque, sono molto più costose, problemi di connessioni ecc

  • ROOT

    Perché costano esattamente lo stesso, vero?

  • ROOT

    Ahahahah e vai! Tifiamo per le multinazionali!

  • IlNonno

    Io ho 4 cuffie di riserva visto che in ogni telefono ne trovi una ; altre me le potrebbero dare amici e parenti .

    In aereo come vedi i film ? Se suona aspetti che si connetta l’auricolare ?

  • ROOT

    Embè? Se ancora si usa perché dovresti toglierlo?

  • IlNonno

    E pure il tablet, l’orologio , il mouse ….

    All’estero con un solo adattatore poi è una comodità !

  • Giuseppe Bucci

    Certo che aveva ragione. Non uso le cuffie dal Nokia n70… se non prima.
    Tecnologia avulsa e antica, il jack audio

  • Ruggiero

    E pensare che il primo Pixel lo pubblicizzavano poco dopo l’uscita dell’iPhone 7 con il fatto che avesse il jack… E adesso anche loro ritornano silenziosamente sui loro passi ahahahah, grande Google ;D

  • Danilo Pirazzoli

    Ragione o no ha avuto la sfacciataggine di aprire una strada che ora può essere battuta da tutti gli altri, che probabilmente avrebbero titubato non poco ad intraprenderla per primi.
    Personalmente mi trovo bene col jack audio. Probabilmente dovrò cambiare le mie abitudini in futuro.

  • CAIO MARIOZ

    Infatti sta per essere rimpiazzato dal motore elettrico che ha una efficienza del 70% maggiore, efficienza che il motore a combustione perde in calore e inutili attriti

  • CAIO MARIOZ

    In che senso? Se hai un film sull’iphone lo vedi tranquillamente, se i film sono solo sul seggiolino utilizzo le cuffie che ti da la compagnia aerea

  • m4tthew8872

    Ragazzi non so voi ma non capisco tutto questo attaccamento al “wireless” (nell’articolo hanno frantumato le noci a furia di fare spot alle cuffie wireless).
    Poi “tecnologia vecchia”..ragazzi ma non è una porta di utilizzi professionali (non su iPhone, poi per cose più avanzate non usi un cavo audio solo), è una cosa consumer che funziona come deve fare. Vuoi più qualità perché sei un professionista? Va bene, prenditi un PC/Mac. Già lo hai fatto? E allora cosa rompi per l’uscita audio di uno smartphone?
    Sono molto di parte ma non capisco.. poi i tanti “grandi produttori” dopo Apple: HTC, LeCoso, Essential e Google. Rip coerenza.
    Kys :*

  • Saccente

    Ancor prima di questi due anni, abbiamo visto HTC, LeEco e Essential presentare telefoni privi di jack audio per le cuffie, proprio come aveva fatto Apple un anno prima con l’iPhone 7.

    E adesso, anche Google ha seguito questo esempio con i Pixel 2.

    In realtà “adesso” non è cambiato nulla: Google non fa smartphone. Il Pixel 2 è prodotto dalla HTC, il primo menzionato che ha tolto il jack audio.

  • Pietro

    Sinceramente pur avendo iphone 7 io continuo a non condividere il principio dell’abolizione del jack da 3.5. Non e’ un miglioramento per l’utente ma solo una scomodità (non si puo’ ascoltare e ricaricare) ed e’ solo una necessità di Apple per far spazio all’interno di iphone. Non mi piacciono le forzature. Devo essere libero di scegliere se usare o no il BT per la musica non deve essere una imposizione dettata dalle necessità di Apple e , a quanto leggo, degli altri costruttori di smartphone. Nella pratica ci si arrangia quello si ma e’ il principio di qualcosa fatto a loro uso e consumo nulla di innovativo per il cliente che spende 800 e passa euro. Forse oltre ai loro problemi di spazio un messaggio subliminale a passare ad ascoltare tutto in BT magari con le loro airpods da 180 euro….l’hanno fatto ok ma che si stiano zitti e non lo sbandierino con scuse che non stanno ne in cielo ne in terra. In questo caso non si parla di evoluzione ma di involuzione.

  • mruser2

    Secondo me è assurdo non aver fatto un iPhone con jack e display crt

  • papau

    Se ciao! Roba per chi ha soldi da buttare e fa il finto ecologista. Il motore termico ce lo teniamo per minimo altri 50 anni.

  • Alex

    Guarda a dirla tutta non si sente la mancanza del jack, perché:
    -punto 1 vengono fornite le cuffie con filo in confezione.
    -punto 2 usare un iPhone mentre è sotto carica non è il massimo perché scalda moltissimo, rovinando la batteria.
    -punto 3 ormai delle buone cuffiette Bluetooth costano sulle 20€
    -punto 4 se vuoi un’esperienza top compra le AirPods.
    -punto 5 c’e l’adattatore in confezione.

  • Alex

    Quella si chiama rassegnazione..tolta Samsung non ci saranno più smartphone con jack audio, solo qualche cinese a 100€ .
    Ps. Il jack è inutile nel 2017.

  • Alex

    Guarda tutte le aziende sono uguali non ti meravigliare.. in casa Apple anno fatto anche di meglio, la stessa persona che qualche anno fa aveva affermato che la ricarica wireless in questo modo era inutile,nel 2017 mi presenta la rivoluzionaria ricarica wireless.. 😂 Dico io con che faccia?

  • IlNonno

    Veramente era Samsung che pubblicizzava il jack

  • IlNonno

    Efficienza? Ma se il consumo triplica appena aumenti la velocità !!

    Sai quanto fa una zoe da “400km” ai 130 con clima acceso ?
    140km

  • IlNonno

    Quelle schifezze da 2 euro?
    No no, uso le mie .

  • IlNonno

    E perché danno il connettore allora ?

  • Alex

    Ti riferisci ad Apple? Non ci arrivi da solo?per permettere a chi ha cuffie jack (a volte costose)di utilizzare lo smartphone senza comprare adattatori..

  • IlNonno

    Quindi spostano fuori quello che prima era dentro .

    Uguale a prima ma più scomodo.

  • Neu

    Apro l’astuccio delle AirPods e tac in un secondo sono connesse, non serve neanche attendere praticamente. Avresti ragione se usassi un normalissimo paio di cuffie bluetooth che richiedono diversi minuti per connettersi

  • Neu

    Io personalmente in aereo uso il mio iPad per vedere film o altro, quindi per me questo problema non si pone. A prescindere non puoi dire che siano inutili e che il jack sia utile solo per sta storia dell’aereo ahahahaha

  • Neu

    Dicono abbia anche risolto i problemi fra Trump e Kim Jong Un, ma sono solo rumors

  • Neu

    Problemi di connessione sulle cuffie normali… sulle AirPods no, oppure su tutte le cuffie dotate di chip W1 in generale

  • Neu

    Allora teniamoci ancora i BluRay o i DVD no? tanto sono ancora così utili per chi non ha una connessione wifi decente. Vedi, il problema è proprio alla base del ragionamento, anziché spingere per migliorare le reti wifi e consentire a tutti di usare lo streaming (HD o 4K che sia) si frena chi vuole innovare. Stesso discorso per le cuffie… se tutti sviluppassero una soluzione in stile AirPods (e non mi riferisco a quella porcata delle Gear X, ma un paio di cuffie con un chip intelligente come il W1) i prezzi di questo tipo di cuffie calerebbe, rendendole accessibili a chiunque

  • Neu

    usando una citazione abbastanza famosa: ” La gente non sa quello che vuole finché non glielo si mostra”. A cosa ci serviva un’app come whatsapp? avevamo gli sms che erano così comodi… eppure ora nessuno usa più i messaggi normali ma si usa solo whatsapp o telegram

  • IlNonno

    Ah beh , parli di roba da 170 euro grazie .

    Di sicuro saranno così anche le icon x o quelle di google ma io parlo di cose economiche .

  • Tenente

    Che osservazione poco completa. Non si puo far vantare Apple di aver rivoluzionato nuovamente il mondo togliendo tecnologia solo perchè google ha voluto farlo.
    Si potra parlare cosi quando lo faranno tutti e quando non lo faranno, come google ha fatto, per “SCOPIAZZARE” Apple .
    Quindi togliere quel Jack risulta ancora la più grande scemenza che Apple poteva fare inquanto la musica lavora molto meglio col filo e gli smartphone sono ancora collegati alle orecchie di tantissimi utenti non solo per quelli che guidano, ma anche per quelli che ci vanno a nozze con Spotify&co h24.
    Quindi per cui evitiamo di trasformare la prima scelta che fa Apple in una rivoluzione perchè non lo è e nemmeno santifichiamolo, senno andiamo a rinfacciare tutte le cose che ha copiato ad android dalla morte di Steve e dalle sue idee.

  • IlNonno

    L’aereo fornisce tutti gli ultimi film gratis , non vedo perché dovrei pagarli con iPad .

    Al pc per parlare con Skype come mi collego ?

    Al Macbook come ti colleghi visto che non ha la porta lightning ?

    Cuffie vecchie antirumore pagate un bel po’ non le uso più ?

    E comunque è sempre l’ennesimo aggieggio da caricare .

  • IlNonno

    Presumo anche su tutte le cuffie da più di 100 euro in generale ma qui si parla di sostituire l’auricolare gratuito.

    Per avere la stessa comodità dovrei spendere 170 euro ?

  • Andrea

    Google stessa (nello specifico il team di sviluppo Pixel) approvò questa decisione di Apple, dicendo chiaramente che una tecnologia di 50 anni deve essere abbandonata a favore di nuove soluzioni e che solo Apple (che fa tendenza) sarebbe stata in grado di sradicarla.

  • Saccente

    apple ha messo un aptic engine grosso come una casa, non dando di fatto alcun valore aggiunto particolare.

    Infatti non ha aggiunto valore, ha evitato però che un valore andasse perduto aggiungendo un altro valore: un pulsante che non si muove (quindi un finto pulsante) ma che continua a restituire il feedback di un pulsante che si muove. In sostanza l’aptic engine simula un pulsante, facendo pulsare una superficie solida. Questo pulsante viene certamente utilizzato più del jack, quindi è giusto che sia quest’ultimo a lasciare il posto.

  • RewRew

    Il problema non è stato rimuovere il jack audio, ma sostituirlo con un connettore proprietario. Se avessero usato l’usb-c sarebbe stato solo un bene.

  • Rico

    E chi se ne frega se non lo usi???

  • Tonino

    Tu vuoi togliere i lettori dvd dal Mac? Ok. Però poi mi devi dare la possibilità di collegarci un lettore di dvd esterno e continuare ad usare i miei dvd (e non soluzioni costose per leggere un dvd). E infatti il dvd esterno, se vuoi, ce lo puoi collegare. Hai l’alternativa alla presa usb? Ok. Però mi devi dare la possibilità di continuare ad usare le mie penne usb. Hai l’alternativa all’ascolto di musica tramite wireless? Ok. Però devi darmi l’alternativa che, se voglio continuare ad usare la cuffia con il jack, devo poterlo fare. Tu in questo modo mi stai obbligando ad usare una tecnologia che, per il momento, non voglio usare. Quindi il connettore jack non me lo puoi togliere. Stessa cosa per l’ascolto di musica. Ora c’è questa porcata dell’ascolto in streaming. Ma non me ne frega un caxxo dello streaming. Io voglio avere la mia musica (ed essere prioritario di essa) sempre con me, anche quando manca la connessione internet. Con questa filosofia ci rendiamo sempre più schiavi di pochi potenti. Ben vengano le alternative e, se sono alternative, significa che il vecchio non me puoi togliere. Se no dobbiamo usare il termine “sostituzione” al posto di “alternativa”. E questa è una vera e propria sostituzione, nonché imposizione.

  • Alex

    Piu scomodo per te.. Non contano i piccoli numeri devi pensare il 90% delle persone ha davvero bisogno del jack? La mia risposta è No perché:
    -punto 1 vengono fornite le cuffie con filo in confezione.
    -punto 2 usare un iPhone mentre è sotto carica non è il massimo perché scalda moltissimo, rovinando la batteria.
    -punto 3 ormai delle buone cuffiette Bluetooth costano sulle 20€
    -punto 4 se vuoi un’esperienza top compra le AirPods.
    -punto 5 c’e l’adattatore in confezione.
    -punto 6 se proprio non puoi fare a meno di sentire la musica mentre carichi il terminale ci sono adattatori a 10€ su Amazon che ti consentono di farlo.

  • IlNonno

    Cosa che hanno fatto sui Mac.

    Poche idee ma ben confuse.

  • IlNonno

    Forse gli operatori non gradiscono che qualcuno si frapponga dove non deve è probabilmente nemmeno io.

    Se devi cambiare operatore cambio sim e basta , non sto a chiedere autorizzazioni improbabili.

  • IlNonno

    A parte che samsung ha eventualmente rimosso su due soli modelli della sua infinita gamma ma poi ha giustamente cambiato idea.

  • Saccente

    Una bella ciabatta ad 8 prese vicino al comodino e il gioco è fatto.

    Oppure un comodino che carica tutti gli aggeggi che metti sopra, così non “devi mettere in carica” nulla.

  • IlNonno

    Punto 1 parli di cuffie lightning o USB c? come le passo dal tablet Android all’iPhone e al pc? Adattatori o me ne servono 3 no?

    Punto 2 ok

    Punto 3 quelle economiche non lo sostituiscono perché impiegano secondi a connettersi . Prova ad accenderlo dopo che squilla e vedi .

    Punto 4 voglio un’esperienza simile al jack gratuito che hai tolto

    Punto 5 ennesimo adattatore da portarsi dietro quindi

    Punto 6 non è quello il problema.

    Finora solo svantaggi quindi, il vantaggio quale sarebbe per me?

  • Neu

    Se vuoi cose economiche e scadenti Apple non è il produttore giusto. Anche altri produttori (Bose e compagnia) fanno pagare i loro prodotti wireless a peso d’oro. Ovviamente le AirPods non sono paragonabili ad un paio di Bose, ma a livello di auricolari, a meno che non si desideri il suono “ovattato” delle cuffie in ear, le AirPods non hanno rivali e suonano benissimo, con un bilanciamento perfetto (a differenza delle Beats che hanno dei bassi esagerati)

  • Neu

    Ed ecco l’ennesimo commento inutile da parte tua… lo sai che con le sim virtuali non hai neanche necessità di recarti in un centro a farti dare una sim nuova e puoi gestire il tutto in autonomia? ovvio agli operatori italiani (truffatori per eccellenza) questa cosa non va bene in quanto non potrebbero più fai tutti i magheggi che fanno per spillare soldi a noi utenti. L’apple watch serie 3 LTE in Italia non viene venduto in quanto non è possibile associare uno stesso numero di cellulare a due sim (in questo caso una fisica e una “digitale”) e sai perché? perché con una sim sola Vodafone e compagnia guadagnano di meno rispetto che vendendotene 2. Certo che sei proprio un fenomeno, punti tutto su cose economiche e a risparmiare ma quando devi farti spillare soldi non perdi tempo 😂

  • IlNonno

    Quindi mi togli la comodità dell’auricolare gratuito universale per vendermi quelli da 170.

    Già perché il lightning non lo collego nemmeno al Mac .

    Ecco spiegati tutti i vantaggi ….per loro

  • CAIO MARIOZ

    Io guardo i film sul mio iPad, che si vedono 10000 volte meglio di quello schifo di display TFT dell’aereo, che ti fan venire male agli occhi

  • CAIO MARIOZ

    Efficienza, si, l’energia consumata per fare 140 km è enorme te inferiore a quella utilizzata da un’auto a combustione per fare 140 km, il problema rimane il costo delle batterie (per ora), per quello le mettono piccole, quelle grandi da 700 km di autonomia le vediamo per ora sulle supercar elettriche

  • CAIO MARIOZ

    E anche i tumori, soprattutto in Italia, prima nazione d’europa Per morti da inquinamento atmosferico

  • Neu

    Ah ecco il commento molto comunista mi mancava… comunque l’alternativa al wireless te la danno (hai incluso un adattatore lightning jack nella confezione), GRATIS, mica come qualcuno (Google coff…) che te lo fa pagare 20 dollari. Ci sono tutti gli adattatori del mondo per continuare a usare le cose vecchie, basta cercarli, e non puoi impedire il progresso solo perché tu ti trovavi meglio con una cosa precedente.
    Poi onestamente sto discorso sulla proprietà della musica l’ho sentito centinaia di volte… se vuoi comprarti un CD vai alla Feltrinelli, gli lasci 20 euro per 13 canzoni e sei bello e contento, io con 20 euro ci pago 4 mesi di Apple Music e ho migliaia di canzoni a mia disposizione subito. Ascolto una canzone da un mio amico che mi piace? tac in 5 secondi e nella mia libreria, tu cosa fai? vai a comprare il CD, metti i brani su iTunes, sincronizzi il device e via dicendo? Magari poi ti stufi di quel gruppo e hai sprecato 20 euro. Ovvio anche io ho un gruppo preferito, infatti posseggo tutta la discografia fisica dei Linkin Park, ma il fatto di comprare i CD ormai è solo una questione di collezionismo e basta. Si certo, potresti comprarti i singoli brani su iTunes, ma calcolando che ho circa 300 brani in libreria ora fai un pò tu i conti… Lo streaming sta curando il cancro della pirateria, è un dato di fatto

  • Neu

    Veramente su tutte le cuffie da 100 euro non hai la stessa comodità, visto che il chip W1 è proprietario di Apple. In ogni caso apple per coloro che odiano le novità da un paio di cuffie lightning e un adattatore jack, quindi non vedo dove sia il problema… vuoi ricaricare il telefono mentre ascolti la musica? 10 euro e ti compri un adattatore su amazon, fine del problema

  • IlNonno

    Si infilano nei pagamenti per prendere la tangente , si infilano nelle sim per prendere la tangente .

    Tra un po’ faranno l’apple Enel per prendere la tangente pure quando carichi

  • IlNonno

    Li paghi, spesso non trovi nemmeno gli stessi e rischi che non funzionino all’estero .

  • Neu

    Il jack è stato lasciato su mac solo perché molte cuffie “studio” non hanno una versione wireless e servono ai vari musicisti ecc… loro ti hanno dato un’alternativa migliore, costosa certo, ma migliore, se non la vuoi usi le tue magiche cuffie che tanto, come dici, ne hai una scorta impressionante

  • Alex

    -Punto 1: ti dó ragione Apple dovrebbe adottare lo standard USB C.

    -Punto 3: No. io ho preso le cuffie della cellularline. Solo la prima connessione impiega qualche secondo ma poi rimangono connesse, basta accenderle e vengono subito riconosciute.

    – punto 4: l’esperienza che si ha con le AirPods è nettamente superiore al classico utilizzo con jack, una droga.. svantaggio prezzo. Ma come vedi esistono altre alternative.

    -punto 5: l’adattatore lo lasci attaccato alle cuffie di fatto ti aumenta la lunghezza solo di qualche centimetro non te ne accorgi neanche. E se lo porta solo chi vuole usare altre cuffie con jack, il 99% delle persone useranno le cuffie in confezione.

    -punto 6: No lo è per alcune persone, come vedi a tutto c’è una soluzione.

    Il jack è una tecnologia vecchia che va sostituita.. il discorso non vale solo per Apple ma per tutti.

  • Neu

    Preoccupati degli operatori che ti scuciono euro ed euro ogni mese, non di Apple, che cerca solo di migliorare servizi scadenti

  • IlNonno

    Un motore che triplica i consumi non è efficiente .

    Il problema è che coi 3 kw di casa una Tesla da 80 kw la carico in 3 giorni .

    Aumentiamo la potenza ?

    Si, con la rete nazionale che crolla per due condizionatori in più d’estate

  • IlNonno

    No vorrei un oggetto sempre carico che posso spostare su tutti i dispositivi come ora .

  • IlNonno

    Punto 3: il telefono squilla , auricolare spento . Accendi , lo metti all’orecchio e rispondi dopo mezzo secondo ? Con un cellular line da 20 euro ?

    Punto 4 : sostituire un oggetto gratuito con uno da 170 euro non è neanche da prendere in discussione

    Punto 5: l’adsttatpre dovrei lasciarlo attaccato al telefono eventualmente , perché ho più cuffie (ufficio , antirumore x aereo ,casa ).

    Continuo a non vedere i vantaggi per me.

  • IlNonno

    Con l’ennesimo adattatore .

    Comodo

  • papau

    Si ma la corrente per caricare l’auto non piove dal cielo. Serve produrla e per produrla si inquina lo stesso.

  • CAIO MARIOZ

    Funziona in tutto il globo, già provato Russia, Korea, Giappone, Islanda, USA, Canada, Germania, UK, Turchia, Emirati Arabi, Oman, Francia, Spagna, Grecia, Croazia

    Spesso ne trovi di più su Google Play Store e iTunes Store, ora c’è pure Netflix Offline per cui hai anche tutte le serie Tv che vuoi

  • CAIO MARIOZ

    Basta produrla con rinnovabili e quella sovraprodotta accumularla nelle c’entrali di batterie, vedi quelle che sta facendo Tesla in USA, Australia e a breve a Porto Rico

  • IlNonno

    Per 10 euro al mese ho 2 gb e più minuti ed sms di quanti ne potrò mai usare .

    Mi chiedo come facciano a coprire le spese .

  • Alex

    Scusami non è per fare polemica ma trovo i tuoi ragionamenti fuori luogo..

    -Punto 3: se squilla il terminale come usi le cuffie con jack usi quelle fornite in confezione..non devi per forza acquistare un modello wireless.

    -Punto4: non sei costretto a comprare una cuffia wireless.

    -punto 5: sono affari tuoi dove lo vuoi lasciare l’adattatore..

    Ripeto per il 90% delle persone il jack lo trovo inutile. Poi per te e il restante 10% comprate altro..semplice.

  • IlNonno

    Chili ha il controllo del paese e spesso devi aspettare molto per avere il noleggio .

    Per molti mesi hai solo acquisto e dovresti comunque prepararti l’ipad Scaricando prima ciò che vuoi .

  • papau

    E con cosa? Con il solare? Con i pannelli strapieni di cadmio?
    Non inquini da una parte ma lo fai dall’altra.

  • Nigel

    lo so ma…
    punto 1 non voglio usare le cuffie della apple che fanno abb schifo
    punto 2 non credo proprio rovini la batteria ascoltare musica mentre si carica
    punto 3 cuffie da 20 euro non sono buone ma tutt’altro
    punto 4 costano 200 euro, e non sono buone a livello audio come altre col jack di altre marche
    punto 5 l’adattatore non mi piace, non ho voglia di portarmi quell’affare dietro
    punto 6 ok gli adattatori.. ma io ho bisogno di un jack, solo di un jack audio.

  • Alessandro

    Scusate se mi intrometto, ma ci sono alcune cose che è utile precisare. Il CD non è superato. Non è questione di collezionismo. La qualità di un CD non è paragonabile alla maggior parte degli streaming. Le cuffie airpods non possono essere paragonate alle Shure, alle Sennheiser, alle Beyerdinamic ecc. Non c’è paragone. E poi, se vogliamo andar oltre, ascoltare la musica in streaming con l’iphone non è lo stesso che ascoltarla su un lettore ad alta risoluzione (es. Fiio e altre marche ancor migliori) con cuffie adatte. E con il prezzo non è che siamo molto distanti da Iphone o Ipod. La qualità deve essere la prerogativa. Io forse sono vecchio, ma ho un impianto ad alta fedeltà e ascoltare i miei vinili non ha prezzo. Il suono non è paragonabile a nessuno streaming.

  • CAIO MARIOZ

    Per forza, dato che non puoi scaricarli in aereo

  • Ruggiero

    https://youtu.be/Rykmwn0SMWU minuto 0:43. Visto che il video è corto (80 secondi) non metto il minuto nel link se ti va di guardarlo tutto

  • Un comodino Qi con luce led impostabile e compatibile con HomeKit, ma ammesso che esista, ti fai la camera da letto abbinata al comodino? Ahah

  • Neu

    Tu pensa che io pure avendo 10 GB ogni mese me ne vengono dati solo 5, ho puntualmente chiamato la TIM ma dicono che per loro è tutto a posto, in Vodafone ogni mese mi venivano attivate tariffe extra senza che fossero richieste… tutto molto bello

  • Neu

    Ok per carità giustissimo quello che dici, ma già stai scendendo troppo nel particolare (ossia da quanto capisco sei un appassionato di musica). Personalmente io noto la differenza fra le cuffie dei cinesi e le EarPods di Apple, ma usare le EarPods di Apple o le cuffie della Bose non fa differenza per me (mi interessa che si senta “bene”, poi sul fatto che una abbia un bilanciamento del suono migliore e dettagli è superfluo per l’utilizzo che ne faccio io, e come me la stragrande maggioranza delle persone). Ora sfido chiunque a notare la differenza fra un CD e lo streaming (si ci potrà anche essere ma onestamente ascoltare un CD fisico o un album in streaming è praticamente la stessa cosa per una persona normale). Tutti i dettagli che hai elencato, per quanto veri, sono superflui per una persona che fruisce la musica in modo “non impegnativo”. Come dici poi il prezzo di un lettore ad alta risoluzione non si discosta molto da quello di un iPhone, peccato che con l’iPhone ci fai un milione di cose in più oltre che ad ascoltare la musica (e comunque la riproduzione musicale è ottima sui prodotti Apple, visto la cura che dedicano a questo settore).

  • IlNonno

    Io CoopVoce nessun problema , nemmeno la tredicesima .

    Ma non sono i 3 euro al mese il problema …

  • Delafuerte

    Eh certo, Google non c’entra proprio nulla; “toh, prendere sto nome e fateci un telefono intorno”…dev’essere successo proprio così, vero?!
    😈

  • Delafuerte

    Ahahah ilTonno che fa l’ennesima gaffe…è un vero spettacolo!
    😂😂😂

  • Ivan

    L’auricolare gratuito esce dalla confezione (lightning) ed è fornito anche un adattatore da lignhting a jack…

  • Frendo

    In conclusione Apple ce l’ha più lungo. Bell’articolo davvero 👍.

  • IlNonno

    E sarebbe più comodo del jack originale ?

    Quando qualcuno mi dirà il vantaggio per l’utente sarà un grande giorno .

  • Alessandro

    Capisco quello che dici e la maggior parte delle persone non ne noterà la differenza. Ma ti assicuro che ne esiste molta. Poi per carità Apple non la discuto. Ho IPhone e IPad e non cambierò per altri prodotti. Mi sembra però che stiano tirando un po’ troppo la corda verso soluzioni troppo orientate verso il cloud, il “non fisico”. E questo ci fa perdere il gusto di alcune cose. Chi ascolta più un album tutto per intero? Tante cose invece funzionano sempre meglio, su altre (musica) nutro dei grossi dubbi, solo qualitativi…

  • ROOT

    C’è una alternativa che bene o male accontenta quasi tutti. Tralasciando il fatto che si usano ancora i messaggi, quando non hai copertura, etc. O almeno ti danno la possibilità di usarli. Invece con le cuffie che facciamo? Intanto per avere la stessa qualità che le cuffie con il cavo offrono devi spendere minimo il triplo. Devi anche ricaricarle se sono senza il cavo Lightning. Se invece possiedono una connessione per cavo non potrai usarle su altri dispositivi. Perché? Indovina! Apple ancora possiede un connettore proprietario nel 2017! Secondo te perché non hanno rimosso il jack da 3,5 mm dal MacBook? Forse, e dico forse perché la gente ci lavora. Finché non offriranno una alternativa degna inclusa nella scatola avranno fanno un errore gigantesco a parer mio, così come quando hanno tolto la possibilità di usare le USB sui nuovi MacBook.

  • Mastro Tracco

    Possono dirti qualisasi cosa, ma tu tanto farai sempre finta di non capire

  • Tonino

    @ iPhoneitalia – Scusate, mi potete dire come faccio per vedere gli altri commenti? La vostra applicazione mi dice solo che ci sono più di 99 commenti, però non me li fa visualizzare tutti. Grazie.

  • Davide

    E’ una delle cose che mi tiene legato al mio 6s la mancanza del jack. Ho delle cuffie di gran lunga superiori alla cuffiette in dotazione da apple e sinceramente preferisco usare queste, la rottura di dovere avere sempre un cavo convertitore in borsa mi scoccia un tantino e con le autonomie ridicole dei nstri iphone presto ci i ritrova a dovere collegare cavo ricaricare e cuffie. No apple, questa l’hai sbagliata.

  • Neu

    Certo capisco, la tua opinione è assolutamente rispettabile. Personalmente io adoro il cloud e dunque sono più che felice della strada intrapresa da Apple, tuttavia concordo sul fatto di tirare la corda (in un altro senso però, ossia per quanto riguarda ciò che rappresenta iPhone X)

  • Neu

    Hai detto benissimo, il jack su un PC serve per lavorare, ma su un iPhone a che serve? Le cuffie Lightning in dotazione suonano esattamente come quelle vecchie con il jack se non meglio. L’unica incongruenza è il fatto di non poter usare le Lightning su un Mac, ma anche qui, se uno spende migliaia di euro per un computer, non credo abbia problemi, se proprio non vuole prendersi le AirPods, a comprarsi un paio di cuffie con il jack. Il fatto del connettore proprietario è irrilevante, visto che trovi accessori Lightning a 6-7 euro su Amazon; il connettore rimane per il semplice fatto che in questo modo possono avere un controllo maggiore sul dispositivo nella sua interezza e utilizzare il marchio MFI

  • IlNonno

    Quindi il vantaggio per l’utente qual ‘è?
    Che “dovrebbe suonare uguale “?

  • Salvatore Sergi

    Secondo me Apple ha fatto bene a togliere il jack, in futuro tutti a ruota seguiranno. Adesso ha anche eliminato il pulsante Home su iPhone X e sta pensando di eliminare il tasto di accensione. Ma io mi chiedo, e vi chiedo, come mai continua a rimanere l’interruttore silenziatore? Possibile che è più importante del tasto di accensione/spegnimento che lo hanno fatto via software? Forse Jobs lo ha scritto sul testamento: “Toglietemi tutto, ma non il mio tasto silenziatore” 🙂

  • Saccente

    Bellissimo, il letto con la stessa tecnologia, così al mattino ci si sveglia belli carichi di energia per affrontare la giornata 😂

  • thor

    Per la sensazione tattile vibrante avrebbero potuto usare il micromotorino con eccentrico, come tutti lo utilizzano. Pochi si accorgerebbero della differenza di ‘qualità’ della vibrazione. Di fatto l’aptic engine, che fa scena solo per il nome, è grosso tre volte un MVE (Motor Vibration Engine), ma sostanzialmente fa la stessa cosa. Di solito le evoulzioni sulle tecnologie tendono alla riduzione, in questo caso ha teso alla triplicazione, senza di fatto aver più di tanto evoluto. Per conto mio se avessi potuto scegliere, avrei scelto il jack e un vibratore ‘classico’.

  • thor

    Io allo stesso modo non vedo il problema a lasciare il jack sul telefono. Sono cero che se lo avessero lasciato, nessuno e dico nessuno si sarebbe lamentato del fatto che ci fosse.

  • BellaZio

    È per quello che vendono sta roba?
    Siamo al contraddittorio?!
    Apple da sempre, ma ultimamente siamo alla frutta!

    http://www.iphoneitalia.com/650818/amazon-adattatore-audio-da-lightning-a-jack-per-cuffie-da-35-mm

  • Saccente

    Molto più semplice: “Ci serve uno smartphone da vendere con il nostro marchio, che modelli avete da proporci?”

  • Nicola Colo

    Beh, mi sembra ovvio… anche perché senza di loro l’economia non esisterebbe…

  • Saccente

    Prova a immaginare l’apprendice in omaggio sempre collegata alle cuffie/auricolari che usi. Fatto?

  • Nicola Colo

    …Anche per questa motivazione paga centinaia di ingegneri gestionali e funzionari per cercare di fare previsioni il più verosimili possibile, certamente ha ragione, o perlomeno più di te…

  • Saccente

    Ma la fonte di inquinamento è lontana, non sottto il tuo naso. Se permetti la differenza è abissale. (leggi: concentrazione)

  • Saccente

    Vedo che la tua ignoranza non consce limiti, spazia in ogni scibile umano. Il motore elettrico è di gran lunga più efficiente, infatti non necessita di raffreddamento.

  • IlNonno

    Si, quale delle 3?
    Quella da casa, da pc o quelle antirumore da aereo ?

  • IlNonno

    Quindi che vantaggio avrebbe l’utente nel tirare fuori quello che stava meglio dentro ?

  • IlNonno

    Del w1 non mi importa niente .

    Le recensioni danno prestazioni simili per oggetti di prezzo simile, come è logico aspettarsi

  • ARTEM D

    Puoi tranquillamente farlo, ti prendi un 6s (che è ancora un signor smartphone, a giudicare sulla concorrenza [vedi il robot verde o, peggio ancora, le piastrelle che finalmente, grazie a dio, sono morte

  • Alex

    -Punto 1: le cuffie Apple non fanno schifo.. sono ben bilanciate e per essere cuffiette incluse nella confezione sono più che ottime. Ovviamente non hanno una qualità professionali ma per il 99% delle persone sono più che ottime.

    -punto 2: la batteria si rovina quando è esposta ad alte temperature e non ci vuole un master in informatica per capirlo, basta informarsi. Chiunque abbia un iPhone tra le mani sa che usandolo in carica scalda parecchio..

    -punto 3: sicuramente delle cuffie da 20€ non saranno buone come delle cuffie da 150€ “hai scoperto l’acqua calda”. Il punto è che al giorno d’oggi esistono alternative economiche di buona qualità (utilizzo standard senza pretese) sulle 20/30 euro Bluetooth o wireless da affiancare a quelle incluse in confezione.

    -punto 4- le AirPods sono spettacolari. Non le puoi paragonare a cuffie professionali ma fanno settore a se..

    – punto 5- l’adattatore è un “plus” per permetterti di utilizzare eventualmente cuffie con jack.

    -punto 6: pochissime persone sentono la necessità di usare contemporaneamente le cuffie e caricare il dispositivo ma anche in quel caso c’è la soluzione 10€ su Amazon.

    Come vedi non è una tragedia l’assenza del jack per il 99% delle persone..
    Se per te lo è allora fai bene a non comprarlo.

  • vez1987

    Boh.. io non è che veda tutti questi modello di telefono senza il jack audio…. Altre rivoluzioni di Apple sono state adottate molto più rapidamente dai competitors…

  • Neu

    Si peccato che il W1 è proprio la cosa che fa la differenza, grande, come al solito hai capito tutto

  • Skicos

    Comunque anche le EarPods sono cinesi se ci pensi…

  • Rico

    Colo continua…sei uno spasso ahahahaha

  • Nigel

    punto 1: le cuffie apple non faranno schifo per l’utente medio, ciò non toglie che facciano schifo. (l’utente medio ascolta fabri fibra, non è un buon metro di giudizio)
    punto 2: mi vuoi dire che spendo 1000 euro per un telefono che si rovina se ascolto musica mentre le carico?
    punto 3: cuffie di buona qualità da 30 euro non esistono; forse per l’utente che ascolta fabri fibra ok….
    punto 4: faranno settore a se, ma se spendo 200 euro per degli auricolari voglio che siano spettacolari, non buone, ECCEZIONALI.
    punto 5: l’adattatore se lo possono infilare nel c…o non mi piace, non mi è comodo.
    punto 6: ed è per questo che apple va alla grande.. pochissime persone sentono questa necessità… io non sono tra queste, e quindi non compro un telefono senza jack.

  • Saccente

    È palese a chiunque abbia un iPhone con il Taptic Engine che non hai la benché minima idea di cos’è. E siccome certe cose non si possono né scrivere né parlare, devi solo che provarle.

  • Delafuerte

    “Si, pero né abbiamo uno senza jack”
    ……
    “Eh, sarebbe meglio averlo, però checcefrega…fate un po’ come vi pare”

    Certo, come no!
    😂😂😂😂😂😂

  • ROOT

    Che c’entra? Anche senza i ladri e narcotrafficanti la polizia non esisterebbe…

  • IlNonno

    Il raffreddamento dipende dal ciclo di funzionamento che fa , cioè dal rapporto tra funzionamento e pausa .

    Calcolo l’i2t e vedi se supera il 100%, in quel caso tenderebbe a surriscaldarsi (quindi cambi ciclo o raffreddi ).

    Serve altro ?

    Com’è che triplica il consumo agli alti regimi se è così efficiente ?

  • IlNonno

    È come dire che la punto va meglio perché ha le valvole termoioniche….sti caxxi.

    Io guardo come va e quanto consuma e questo è assolutamente paragonabile alla concorrenza dello stesso prezzo (recensioni alla mano ).

  • Neu

    E no, niente, non ci arrivi proprio. Divertiti con le tue cuffie cinesi 😀

  • IlNonno

    Cinesi perché fatte in Cina come le air pod ?

    Ancora non hai capito che parlo di concorrenza dello stesso prezzo tipo icon x o google o Amazon ?

    Uso solo (e poco ) le cuffie originali comunque , più quelle antirumore per l’aereo

  • Francesco Berna

    Non ha scritto che ci sono errori nell’articolo, ha semplicemente riportato l’errore che si presenta quando prova a commentare dall’applicazione, ovvero: “errore nel post”.

  • Saccente

    “Si, pero né abbiamo uno senza jack”

    “E diteci, questa mancanza influirà sulla mole di dati personali che il terminale ci invierà?”

    “No, si figuri”

    “Ah bene, è questo che ci interessa, il resto non conta”.

  • Delafuerte

    Certo, glielo spiega HTC come e quanti dati gli arriveranno….a Google!!!

    E Google muuuta!
    😂😂😂

  • Piero Baldon

    tempo un paio d’anni e anche la porta lightning sparirà, lasciando la ricarica al solo wireless, magari pure a distanza

  • Delafuerte

    Adesso ti spiego una cosa; siediti e concentrati, perchè so già che farai fatica!
    …..
    Un processo produttivo di assemblaggio di un prodotto, eseguito in un determinato modo, seguendo le fasi del montaggio in QUEL determinato modo, nelle modalità previste dal progetto….se viene fatto in Cina o se viene fatto negli USA o se viene fatto in Italia…se le fasi del processo di assemblaggio vengono eseguite alla stessa maniera….darà lo stesso risultato!
    Il motivo per cui viene fatto produrre in Cina (o paesi simili) è un altro.
    Quando ci si riferisce alle “cinesate” è proprio per palesare, al contrario, prodotti assemblati e costruiti tenendo conto della catena di montaggio e di produzione tipica dei prodotti che da li vengono “progettati” e il cui risultato qualitativo, alla fine, è completamente diverso.

  • IlNonno

    Esatto, di conseguenza le icon x o quelle di google non lo sono.

    Per errore hai risposto a me quando chi le definisce “cinesate” è lui.

  • IlNonno

    quindi quale grande comodità ho ? che uso un adattatore esterno? che devo comprarmi cuffie wireless (da tenere cariche) che costano come mezzo telefono per avere le stesse prestazioni?

  • Saccente

    Sei di una ignoranza disarmante: perché non cerchi con Google informazioni sul rendimento dei motori? Troverai centinaia di articoli che ti diranno che il motore a benzina ha un rendimento del 25%, il diesel 40% e il motore elettrico 90-95% e che per il raffreddamento bastano piccole feritoie per convogliare l’aria durante la corsa.

  • Saccente

    Stava meglio per chi? Per chi sta dalla parte dove non si inventa, non si progetta, non si razionalizza, non si guarda al futuro, dove la lungimiranza è poco più di una parola sul dizionario?

  • IlNonno

    Il raffreddamento dipende dal ciclo d’uso: si scalda principalmente durante le accelerazioni/decelerazioni, meno durante la velocità costante perchè li deve solo vincere gli attriti.

    Il parametro di riferimento è l’i2t, di cui ignori evidentemente l’esistenza.

    Ma l’efficienza non importa nulla se poi non è utilizzabile: perchè triplica il consumo appena aumenti un attimo il regime d’uso?
    Che me ne faccio di un’auto che deve “fare benzina” ogni ora (impiegandoci un’ora)?

    In quanto tempo carico una tesla da 70kw col mio contratto da 3kwh?

    Queste sono le domande importanti a cui eviti accuratamenete di rispondere….ma l’ignorante sono io no?

  • IlNonno

    un connettore funziona meglio integrato nel device o appeso esternamente?

    Quindi credi anche tu che in un padellone come il plus siamo figli di quel mezzo cm2 che occupa il jack?
    Eh già va tolto per risparmiare spazio, non certo per venderti poi altri costosi aggeggi che funzionano , nel migliore dei casi, comunque peggio dell’auricolare che ho già.

  • Delafuerte

    L’errore è definire “cinesate” i prodotti Apple perchè prodotti nei paesi orientali; non penso proprio che con “cinesate” intendesse i prodotti Google o Amazon!

  • IlNonno

    infatti io ero ovviamente ironico ritorcendogli contro il suo ragionamento.

    Dall’inizio della conversazione parlo di conftonti / recensioni con prodotti di pari categoria.

  • Saccente

    Ad HTC non interessano minimamente il sistema operativo, la gestione dei dati, il brand e il venditore. Ad HTC interessa produrre e vendere terminali ai distributori. Puoi rivolgerti anche tu a loro, e vendere terminali marchiati “Delafuerte”. Devi solo decidere per il sistema operativo, che HTC preinstallerà per te.

  • E K

    No, non ha ne aveva ragione.
    Il fatto che prima o poi tutti spingano (si spera di no) per limitare le possibilitá degli utenti e vendere piú prodotti e accessori (questo é il fine ultimo del gesto) non significa che sia una scelta giusta o intelligente, é fatta solo per vendere di piú.
    A suo tempo nokia usava dei connettori proprietari per le cuffie, samsung pure etc etc etc, ci sono voluti anni perché si uniformassero, torniamo in dietro? Per cosa? per guadagnare mezzo f0ttut0 millimetro di spessore e fare le batterie piú sottili e meno capienti? Qualcuno raccolga tutto il suo coraggio e mi risponda che é giusto cosí e che é una scelta intelligente, e me lo giustifichi pure in qualche modo credibile. Miglio tu sei un trinariciuto non pensante, non sei compreso nella mia richiesta, tantopiú che non potresti riuscire a dare una spiegazione intelligente.

  • E K

    L’ossigeno come elemento essenziale per la vita é una invenzione vecchia di 2 miliardi di anni, direi che dovresti cambiare, visto che per te le cose vecchie che funzionano ancora egreggiamente vanno cambiate per soluzioni meno pratiche, fallo anche in questo caso.

  • E K

    Ha tolto il lettore cd quando le usb erano abbondantemente sdoganate e ha elimitato il lettore floppy quando cd-rw e usb erano giá economicamente abbordabili e tecnologicamente MEGLIO del floppy.
    Trova qualcosa di tecnologicamente meglio del jack, per inviare dati audio analogici. Provaci.

  • Neu

    Rassegnati, non capirá mai la differenza tra del buon hardware/software e prodotti scadenti

  • Neu

    Chiediti perché Samsung regalava le icon X quando acquistavi un galaxy… se non ci arrivi te lo dico io: perché sono la solita mer*a by samsung che nessuno vuole

  • IlNonno

    E perché Apple mi ha regalato un SE a 290?

    Puro marketing

  • Delafuerte

    Ma tu seriamente credi che Google metta solo il sistema operativo e faccia decidere tutto il resto a HTC?!
    Forse è per quello che in settembre Google ha comprato HTC?!
    Per far decidere tutta la parte hardware a loro, vero?!
    Ma veramente sei così ingenuo?!?!

    mah……

  • Pippo

    …e sostituirlo con un pezzo di plastica? NO.

  • Dale Cooper

    Bah, per me hanno fatto una cazz4t4 a togliere il jack, non dava fastidio a nessuno e le airpods potevano essere utilizzate comunque, nessuno lo vietava.
    Da parte mia, non ho mai utilizzato le cuffie in bundle Apple, ho sempre avuto auricolari ben più performanti (e non parlo di Bose o Beats) pagati anche il doppio dell AirPods, quindi il problema non sono i soldi.
    Comunque la mancanza del jack, per quanto mi riguarda, non sono una discriminante e di certo non smetterò di comprare iPhone per questa mancanza.

  • Saccente

    Certo che sei tu l’ignorante: totalmente ignorante su tutto ciò che ti accingi a parlare qui. Spero vivamente che fuori da questo mondo virtuale tu sappia almeno qualcosa di qualcosa.

    Che me ne faccio di un’auto che deve “fare benzina” ogni ora (impiegandoci un’ora)?

    http:// www. hdmotori. it/toshiba-batteria-ricarica-ultra-rapida-320-km-6-minuti-litio-scib/

  • papau

    cosa facciamo, caghiamo in casa di altri per tenere pulito il nostro bagno?

  • IlNonno

    Peccato che la zoe da 30kw faccia 140 km ai 130 e clima acceso ….ma in Giappone i kw valgono di più , certo.

    Quindi esistono colonnette che caricano in 6 minuti ?
    O lo faccio nel mio garage coi 3 kw che ho ?
    Ed è noto che buttare centinaia di A in una batteria non la rovina .

    Oltre dire che sono ignorante non sai fare , sei in loop.

  • Tonino

    Esatto. Ci costringono ad usare tecnologie assurde come il BT. Già gli mp3 fanno schifo di loro, se poi dobbiamo ascoltarli anche con il BT, stiamo apposto. Io provengo dall’ascolto di LP, poi CD (qualità ancora dignitosa) e ora mi trovo ad ascoltare quelle cacche di mp3 e, ancor peggio, anche con il BT. Ma stiamo scherzando? Siamo peggiorati, e non poco.

  • Saccente

    un connettore funziona meglio integrato nel device o appeso esternamente?

    Appeso esternamente, ovviamente. Ma purtroppo il connettore rimane, cambia solo il tipo.

    Quindi credi anche tu che in un padellone come il plus siamo figli di quel mezzo cm2 che occupa il jack?

    Io sono figlio di mio padre, che di centimetri ne misura circa 175.

    Eh già va tolto per risparmiare spazio, non certo per venderti poi altri costosi aggeggi

    Le cuffiette col connettore compatibile sono comprese nella confezione, come anche il cavetto adattatore per collegare un paio di cuffie buone, se uno le ha. Se poi uno è un collezionista di cuffie e ne ha 100, si comprerà 100 adattatori per un totale di 900 euro, se non vuole usarne uno solo. De gustibus non disputandum est.

  • Saccente

    dati audio analogici

    Ed ecco servito l’ossimoro.

  • IlNonno

    Ah funziona meglio una propaggine esterna che non la stessa integrata ?
    Certo, prendo nota.

    Io sono figlio di mio padre, che di centimetri ne misura circa 175.

    È una battuta ? Non è chiaro , se si avvisa così vedi di ridere.

    Per pura combinazione , togliendo il jack escono anche le cuffie wireless ….strano vero?

  • Neu

    So benissimo cosa sono le cose da te descritte non preoccuparti, e i lavori da te descritti possono essere tranquillamente fatti su delle cuffie normali (quelle che coprono il padiglione auricolare), ma su degli auricolari onestamente è praticamente impossibile farlo (dovrei aprire il telecomando e saldare gli eventuali fili strappati, ma se sbaglio e faccio una saldatura troppo grossolana oppure rompo i ganci del telecomando cosa faccio?). Per questo motivo i produttori di cuffie (quelle che coprono il padiglione) fanno il cavo separabile dal corpo, in modo che, in caso di rottura, con una decina di euro risolvi il problema comprandone uno nuovo. Ora il fatto che si guastino le AirPods è praticamente minimo, considerando che non hanno punti deboli strutturalmente parlando. Al massimo ti si può consumare la batteria (cosa che comunque richiede parecchio tempo). Ho sempre usato cuffie con il jack (e continuo tutt’ora visto che non posseggo ancora le AirPods), ma dopo averle provate posso assicurarti che ti cambia proprio il modo di usare un paio di auricolari, non ti accorgi neanche di averli addosso. Il jack ora come ora ha ragione di esistere solo per i professionisti (musicisti e compagnia), motivo per cui è stato lasciato sul Mac, ma per il resto… Le AirPods hanno avuto una diffusione impressionante nonostante il loro prezzo, pensa se fossero costate anche solo la metà

  • Pietro

    Tendenzialmente la penso come te. E poi costringere a comprare nuove cuffie quando uno ha cuffie da 500 e passa euro da studio è un’offesa al consumatore….In molti dicono si ma ti danno l’adattatore. Vero pero’ chissà perchè non sono pubblici neanche i dati del DAC che implementa (frequenza, bit, etc.) E’ anche vero (per far l’avvocato del diavolo) che si presuppone che con iphone la musica la ascolti in movimento e quindi fra rumori ambientali o altro ti perdi già tanto qualsiasi formato e cuffia usi. Pero’ sono le forzature che non mi piacciono quando sono ad esclusivo vantaggio del produttore e non del consumatore. Per non dire che (lasciando stare la qualità) con i dispositivi BT hai 2 cose da caricare…cuffie ed iphone…e lo vedo con il semplice auricolare per le chiamate….la chiamino come vogliano ma non evoluzione. Almeno questo me lo devono far buono 🙂

  • Saccente

    Io non ho parlato del futuro, ma del PRESENTE. il fatto che 20 giorni fa Google ha acquistato HTC Talent (e non HTC, come vorresti darla a bere tu) non sposta il presente nè il futuro prossimo, ovvero da qui ad un anno.

  • Saccente

    Se caghi in mezzo al deserto nessuno sentirà la puzza, nonostante gli effluvi vengano liberati nell’aria. Un “homo sapiens” ci dovrebbe arrivare…

  • Saccente

    Perché continui a dimostrare la tua totale ignoranza su ogni argomento? Ci sono già un paio di progetti (uno è della Renault) che prevedono di riciclare le batterie dismesse dalle automobili per utilizzare presso le colonnine e in casa come serbatoio di energia per caricare rapidamente l’auto, senza bisogno di contratti/connessioni ad alta potenza con la rete elettrica.
    http:// www. ansa. it/canale_ambiente/notizie/rifiuti_e_riciclo/2017/08/30/auto-elettriche-stazioni-ricarica-con-batterie-riutilizzate_79525fa0-eb6d-4c8d-996a-fe0e43716638.html

  • IlNonno

    non riesci a fare niente di meglio che cercare disperatamente improbabili link di progetti di laboratorio una volta messo davanti a domande ben precise vero?

    In quanto tempo carico una tesla da 80kw coi 3kwh che ho?

    La ricerca disperata continua….

  • Saccente

    Ah funziona meglio una propaggine esterna che non la stessa integrata ?

    Certo, prendo nota.

    Oltre prendere nota (il che denota solo che sai scrivere) dovresti anche informarti. Due connettori volanti uniti non sono soggetti ad altre forze che possono disallineare le zone di contatto, quindi avranno sempre il contatto migliore.

    È una battuta ? Non è chiaro , se si avvisa così vedi di ridere.

    Non è una battuta: tu hai detto “siamo figli di quel mezzo cm2” e io ti ho risposto che sono figlio di mio padre. Se tu ti senti figlio di quel mezzo cm2, è un tuo problema, che probabilmente uno psicologo potrà risolvere.

    Per pura combinazione , togliendo il jack escono anche le cuffie wireless ….strano vero?

    Evidentemente stavano nascoste lì dentro.

  • Saccente

    non riesci a fare niente di meglio che cercare disperatamente

    Nessuna ricerca disperata, sono cose che già sapevo. Quanto al “saper fare”, a te serve solo uscire dalla tua profonda ignoranza, quindi ti posto ciò che non sai.

    improbabili link di progetti di laboratorio

    Progetti da laboratorio? “Il progetto, battezzato E-Stor, è stato portato a termine con successo con l’installazione dei primi due punti di rifornimento sulle autostrade della Germania e del Belgio.” Il significato di “portato a termine” lo comprendi o sei ignorante anche della lingua italiana?

    In quanto tempo carico una tesla da 80kw coi 3kwh che ho?

    Tu hai una Tesla? AHAHHAHAHAHAHAHAH!!!!

  • IlNonno

    Oltre prendere nota (il che denota solo che sai scrivere) dovresti anche informarti. Due connettori volanti uniti non sono soggetti ad altre forze che possono disallineare le zone di contatto, quindi avranno sempre il contatto migliore.

    Cioè due connettori appesi a penzoloni all’esterno e stiracchiati ad ogni movimento sono soggetti a meno forze che non quelli saldati internamente?
    Beh ma allora portiamo fuori tutta la scheda madre!!

    Non è una battuta: tu hai detto “siamo figli di quel mezzo cm2” e io ti ho risposto che sono figlio di mio padre. Se tu ti senti figlio di quel mezzo cm2, è un tuo problema, che probabilmente uno psicologo potrà risolvere.

    “Siamo figli di” è un noto modo di dire che significa “dipendiamo da”, dove chi dipende è il progettista.
    Ora che ti ho ribadito l’ovvio possiamo andare avanti o continui a creare stupide battute?

    Evidentemente stavano nascoste lì dentro.

    Oggi hai voglia di fare il buffone, con scarsi risultati.

  • IlNonno

    ci sono due installazioni quindi è “portato a termine”?
    Ok

    Tu hai una Tesla?

    AD oggi serve una potenza minima di 70kw per avere un’autonomia accettabile (300 km in autostrada) quindi è su quelli che dobbiamo ragionare.

  • Saccente

    ci sono due installazioni quindi è “portato a termine”?

    Ok

    Esatto, il PROGETTO è portato a termine. Vatti a comprare un dizionario di italiano e aprilo alla parola “progetto”, così (forse) comprendi.

    AD oggi serve una potenza minima di 70kw per avere un’autonomia accettabile (300 km in autostrada) quindi è su quelli che dobbiamo ragionare.

    Obiettivi già raggiunti e superati, che verranno nuovamente superati più e più volte nei prossimi mesi e prossimi anni. Hanno già trovato il modo per RADDOPPIARE la capacità di una batteria, rendendola al tempo stesso immune da incidenti, più duratura e con la possibilità di una ricarica più veloce. Tutto in un colpo solo. Praticamente ad oggi si riesce ad avere una batteria che dura quanto una macchina, eliminando il problema della sostituzione. E siamo solo all’inizio.

  • Saccente

    Cioè due connettori appesi a penzoloni all’esterno e stiracchiati ad ogni movimento sono soggetti a meno forze che non quelli saldati internamente?

    Esattamente. Non per nulla quando si desidera un accoppiamento perfetto, si rendono mobili le parti.

    Beh ma allora portiamo fuori tutta la scheda madre!!

    Osserva bene una scheda madre di alta qualità: il dissipatore non è fisso, ma è tenuto premuto sulla CPU con delle robuste molle, formando una gabbia. Se vuoi un esempio di pletore di connettori volanti, apri il cofano della tua “tesla” e rifletti sul fatto che per alcune centinaia di migliaia di chilometri sono soggetti ad ogni sorta di forze.

  • IlNonno

    Esatto, il PROGETTO è portato a termine. Vatti a comprare un dizionario di italiano e aprilo alla parola “progetto”, così (forse) comprendi.

    Quindi godiamo tutti dei risultati di questo progetto, bene.
    Esco e carico in 6 minuti sotto casa.

    2Obiettivi già raggiunti e superati, che verranno nuovamente superati più e più volte nei prossimi mesi e prossimi anni. Hanno già trovato il modo per RADDOPPIARE la capacità di una batteria, rendendola al tempo stesso immune da incidenti, più duratura e con la possibilità di una ricarica più veloce. Tutto in un colpo solo. Praticamente ad oggi si riesce ad avere una batteria che dura quanto una macchina, eliminando il problema della sostituzione. E siamo solo all’inizio.”

    Domani domani, intanto una city car elettrica costa come un suv ma ha un’autonomia di un’ape car e la carico in due giorni…..poi vedremo.

  • Saccente

    Quindi godiamo tutti dei risultati di questo progetto, bene.

    Esco e carico in 6 minuti sotto casa.

    Per caso Google sta progettando il Pixel 2 o ha terminato il progetto? Godiamo tutti di questo progetto?
    Te l’ho detto: COMPRATI UN DIZIONARIO!

  • IlNonno

    certo che ne godiamo tutti: ordini il pixel 2 e lo usi.

    Per fare la ricarica in 6 minuti invece che faccio, vado nell’unico punto sperimentale della germania?

    Ma stai continuando a fare il buffone o ti vengono naturali?

  • IlNonno

    “Osserva bene una scheda madre di alta qualità: il dissipatore non è fisso, ma è tenuto premuto sulla CPU con delle robuste molle, formando una gabbia”

    E perchè non li hanno appesi fuori dal pc a dondolare ad ogni passo?
    è quello il modo migliore no?

  • IlNonno

    Il costo delle batterie?
    Una C zero costa 30.000 euro ma è della stessa categoria di una panda da 10.000.

    Quanto costano le batterie? diciamo 10.000? E coi restanti 20.000 (due pande) che ci fanno?

  • IlNonno

    Ai 60 all’ora una zoe fa 400km con 30kw, ai 130 all’ora fa 140km con 30kw…a casa mia questo significa triplicare il consumo.

    Ti pare che una panda a benzina triplichi il consumo tra i 60 e i 130?

  • Delafuerte

    Il fatto dell’acquisto di HTC fa solo da corollario; anche se non ci fosse stato non è plausibile pensare che Google se ne esca con un telefono, con il suo marchio (attenzione non con il marchio HTC) e non decida praticamente nulla (“volete togliere il jack?! Ma si, chissene…”)!!!

    E’ fuori di ogni logica!

  • CAIO MARIOZ

    Leggiti questo

    http://www .assolombarda .it/fs/201191613512_129 .pdf

    Confondi potenza del motore
    Con l’energia potenziale

    In un serbatoio ci sta molta più energia rispetto all’energia potenziale di una batteria

    E l’energia per estrarre il petrolio è infinitamente maggiore dell’energia prodotta in tutti gli altri metodi

    Infine le auto elettriche recuperano energia in frenata, cosa che non fanno le auto a combustione

  • papau

    Peccato che le centrali energetiche non sono in mezzo al deserto. Un “homo di Neanderthal” ci dovrebbe arrivare.

  • IlNonno

    Io confondo 1000 km che faccio con un pieno di diesel con i 140 che faccio con un pieno di elettricità; del resto non mi importa niente.

    Un’auto elettrica fa circa 100 km con 4 euro, prezzo del tutto simile alla stessa auto a metano e di poco inferiore alla stessa versione gpl.

    Di quanta energia consumi non mi importa niente, quello che conta è come va, quanto costa e in quanto tempo si ricarica .

    Al momento le elettriche costano tanto con prestazioni scarse, caratteristoche tipiche della tecnologia prototipale.

    leggiti questo:

    www . forumelettrico . it/ forum / reggio-emilia-senigallia-in-leaf-282km-in-12-ore-t1146.html?hilit=senigallia

  • CAIO MARIOZ

    I prototipi erano prima del 2014
    Ora siamo già a buon punto
    Tra 5 anni il 90% delle persone potrà scegliere un’auto elettrica al posto di una a combustione

  • IlNonno

    L’auto elettrica ha senso se posso caricarla in casa in tempi umani, se trovo colonnette in ogni autogrill e in ogni comune, se queste colonnette sono ben segnalate da cartelli alti e ben visibili, se posso pagarle con carta di credito e non con improbabili tessere da richiedere al comune, se usano tutte lo stesso tipo di cavo, se il costo è equivalente allo stesso modello a gas, se la carica completa non impiega più di mezz’ora.

    Al momento serve un ingegnere che si metta a studiare come funziona il tutto, ma siamo matti?

    TI pare che sono di passaggio a sondrio, mi fermo e scopro che mi serve una tessera rilasciata dal comune dalle 9 alle 11?

    O che l’unica colonnetta fast di bologna sia del lidl, quindi disponibile solo se il supermercato è aperto?
    E se è occupata?

    Che vai in austria e devi andare all’aereoporto di vienna a fare una tessera?
    perdo mezza giornata per quello?

  • IlNonno

    Mai vista una tesla in giro, mai vista nessuna auto elettrica in autostrada, nella mia città solo una zoe (sempre quella) e una leaf dei vigili.

    Mai vista una pubblicità in tv .

    E ancora non siamo arrivati al punto di dover cambiare batterie per esaurimento…anzi ci siamo arrivati, perchè sui forum leggo di gente che cambia pacchi batterie al modico prezzo di 3500 euro perchè d’inverno non fanno più di 90 km con un pieno.

  • CAIO MARIOZ

    Io ho due supercharger a meno di 10 km

  • CAIO MARIOZ

    Se vivi in casa ci credo,
    Io ne avrò viste 1000 se non di più nel nord Italia
    Dalle Alpi al mare, dalla città alla campagna
    Ci sono anche salito

  • Saccente

    Sai cosa devi fare? Continuare a usare la carrozza coi cav… l’automobile a benzina o gasolio fino a quando quelle elettriche ce l’avranno il 99% delle persone, così ne godrai anche tu.
    Sempre se sarai ancora vivo.

  • Saccente

    Con te è meglio parlare di cose semplici, alla tua portata. Ce l’hai l’orto?

  • Saccente

    A parte che Google è una azienda di servizi e in parte di software, quindi è più che logico che per l’hardware si rivolga a chi fa solo quello, questa “logica” è il modus operandi del 99% di chi commercia smartphone e cellulari in genere. Si fa così per una mera questione economica. Un esempio non molto lontano, Nokia. Gli smartphone Nokia sono progettati e costruiti dalla FIH Mobile, che fa questo da sempre. La HMD Global, società meramente finanziaria, è loro cliente. Scelgono un modello, e lo commercializzano con l’estetica su misura e con il marchio di cui hanno acquisito i diritti per un po’ di tempo. Ecco il business. Il discorso Google è leggermente diverso, perché Google vuole mettere il naso dove non gli compete, per questo ha investito su HTC. Cose già viste con Motorola.

  • IlNonno

    Se sarò ancora vivo ?

    Pensi anche tu che ci voglia così tanto vero?

    Lo credo anch’io

  • IlNonno

    Ti ho visto veramente in difficoltà oggi, dagli improbabili link giapponesi alle battute imbarazzate.

    La più bella è quella del connettore a penzoloni come miglior soluzione .

    Bravo, molto divertente.

  • Delafuerte

    Un conto è rivolgersi, un conto è progettare; anche Apple si rivolge a Foxconn….che però non decida una benemerita mazza di nulla!

  • Saccente

    Lui ci arriva di sicuro, tu invece non ci arrivi manco per sbaglio ad accorgerti dove sono attualmente dislocate le centrali né ad immaginare dove verranno discolate le prossime e men che meno ad accorgerti della mole di impianti di produzione di energia rinnovabile, alias pannelli fotovoltaici, che sorgono di continuo ovunque. Per te il mulo è il mezzo di trasporto più idoneo.

  • papau

    Il pannello fotovoltaico sul tuo tetto non fa danni. Vai poi a vedere quando li smantellano. Ovviamente tu sarai uno di quelli a cui non fregherà niente fino al giorno che li smantellano dietro casa tua. Comunque comprati una casa di fianco ad un inceneritore (e c’è sono) e finiamola qua.

  • Saccente

    Su questo concordiamo. L’unica differenza è che io sono cliente Apple dal 1980, non ho atteso che invadesse il mondo, che diventasse famosa, che determinasse la nascita di “fighetti” e invidiosi. Lo stesso è valso per iPhone, che ho e uso dal 2007 e non da quando è divenuto “status symbol”. Così sarà per l’auto elettrica, che ha tanti di quei vantaggi che si potrebbe scrivere un libro. Dunque mentre tu aspetterai che ce l’abbiano tutti e che percorra 1000 km con un pieno di energia scaricata gratis da Internet, io me la godo. E tu stai a guardare dalla finestra, guardando il trascorrere delle stagioni.

  • Saccente

    Sai chi è che si diverte di più? Chi ti legge.

  • IlNonno

    esatto si, nel vederti cercare disperatamente di dimostrare sempre il contrario di ciò che dico.

    Samsung chiude entro l’anno vero?

    Ios non verrà più jailbreakkato vero?

    Esco e carico un’auto elettrica in 6 minuti (e non rovina certo la batteria), vero?

    IL connettore a penzoloni funziona meglio di quello integrato vero?

    Ti sei superato ieri.

  • Saccente

    Infatti Apple progetta persino il SoC con tutte le sue componenti, mentre Google non progetta una mazza (quanto al Pixel). Infatti cos’ha testè acquistato 20 giorni fa? Uno stuolo di progettisti che erano di HTC: HTC Talent, il cui nome è auto esplicativo. Il Pixel odierno è un prodotto HTC scelto dal catalogo HTC, niente di più, niente di meno.

  • IlNonno

    Esatto: non ho comprato il lettore dvd quando costava 800 euro e non leggeva gli avi, lo compro quando costa 50 euro e mi legge tutto.
    NOn compro una city car da 30.000 euro che non arriva al mare (e clima spento, mi raccomando, altrimenti rimani a piedi).

    Opinione direi piuttosto condivisa dal 99% degli utenti e anche dalle case produttrici, visto che ancora devo vedere una pubblicità di un’auto elettrica.
    Piuttosto vedo quelle con le ragnatele sulla colonnina…

  • Saccente

    Io abito a 100 metri da una strada statale tra le più lunghe e trafficate d’Italia. E visto che la stragrande maggioranza della gente vive nelle città, i veicoli elettrici sono i benvenuti. Ben si sposti lo stesso inquinamento (che stesso non è) in zone scarsamente popolate. Documentati sulle “concentrazioni” delle sostanze inquinanti, i cui livelli e limiti sono oggetto di intere legislazioni in tutto il mondo. Ora possiamo finirla qua.

  • IlNonno

    Le “sostanze inquinanti” derivano solo in minima parte (30%) dal traffico veicolare, la stragrande maggioranza deriva da aziende e riscaldamenti; prova ne è che cambiano di pochissimo dopo le famose giornate ecologiche.

    Le auto puramente elettriche hanno talmente tanti vantaggi …. che servono leggi apposite per bloccare i diesel altrimenti nessuno se le cagherebbe.

    IL futuro immediato possono essere le plug in: un piccolo motore ed una piccola batteria, massimo 70 km/h e 50 km di autonomia.
    Costi ridotti per eventuale sostituzione della batteria esaurita.
    Carico in casa in due ore o in 10 minuti alla colonnetta.
    Velocitòà limitata, quindi maggior sicurezza stradale, e circolazione elettrica nel 90% dei km (tragitto casa lavoro).
    Possibilità di uso completo nei viaggi lunghi, che però avvengono fuori dalle città.

    Il costo deve essere paragonabile a quello di un impianto gpl.

    In questo modo ottieni un prodotto che forse si diffonde, ed un prodotto che inquina poco diffuso contribuisce molto di più di uno che non inquina niente ma che non ha nessuno.

  • Delafuerte

    Rick Osterloh, Senior VP Hardware di Google, ha ribadito che con questo
    accordo «un team di talenti (talenti come qualità e non HTC TALENT!!!!!!!!) HTC si unirà a Google come parte
    dell’organizzazione hardware. Questi futuri compagni Googler sono
    persone incredibili con cui abbiamo già lavorato a stretto contatto
    sulla linea di smartphone Pixel, e siamo entusiasti di vedere cosa
    possiamo fare insieme come un unico team.

    Fonte: il Sole24ore

    Conferma solo che la tua ipotesi che abbiano scelto un telefono a “Listino HTC” non è altro che un’enorme sciocchezza!

  • Saccente

    Prima di tutto tu confondi passato, presente e futuro. Il futuro non influisce nel passato. Nemmeno il presente. Dunque i Pixel li ha progettati e costruiti HTC.
    Infatti:

    Alphabet Inc.’s Google is taking on HTC employees including teams that’ve worked on its signature Pixel smartphone.

    Se li ha presi 20 giorni fa, non erano suoi prima di 20 giorni fa.
    https:// www. google .it/amp/telecom.economictimes.indiatimes.com/amp/news/google-likely-to-buy-stake-in-taiwan-smartphone-maker-htc-report/60773879

  • Delafuerte

    Tu invece confondi quello che leggi!

    “A team of HTC talent (talenti della HTC e non una branca chiamata HTC TALENT!!!!!!!) will join Google as part of the hardware
    organization. These future fellow Googlers are amazing folks we’ve
    already been working with closely on the Pixel smartphone line”

    e lo sottolineo “we’ve already been WORKING WITH CLOSELY on the Pixel smartphone line”!!!!

    HTC da sola non ha progettato una mazza!!!

    p.s. sono le stesse cose che ho scritto io, in italiano!!!