Recensione iPhone 8 Plus: potenza e fotocamera al TOP! – VIDEO

01 ottobre 2017 di Andrea Cervone (@AndreaCervone)
FEATURED

iPhone 8 Plus è l’iPhone più grande lanciato da Apple quest’anno. Si tratta della quarta evoluzione della variante da 5.5″ dello smartphone dell’azienda di Cupertino, un dispositivo che negli anni ha conquistato sempre più mercato, anche a discapito del modello da 4.7″. iPhone 8 Plus rappresenta la migliore evoluzione di quell’idea di design lanciata nel 2014 con iPhone 6, ma sceglie nuovi materiali e migliora tantissimo in prestazioni e fotocamera, nonché in schermo e batteria. Scopriamolo nella nostra recensione!

iPhone 8 Plus, esattamente come iPhone 8, adotta un design conservativo e chiaramente ispirato a quello di iPhone 6 e dei modelli successivi. Quest’anno però il retro è realizzato in vetro (resistentissimo, guardate il nostro drop test) e questo assicura un miglior grip e un look decisamente più carino, anche se a discapito del peso e della dimensione dello smartphone, entrambi aumentati.

Il vantaggio c’è anche, però, in una nuova possibilità di ricarica che viene offerta agli utenti grazie al retro in vetro: stiamo ovviamente parlando della ricarica wireless, non velocissima e che tende a scaldare leggermente il dispositivo, ma assolutamente praticissima. Basterà infatti appoggiare il telefono su una qualsiasi basetta Qi compatibile (ecco una selezione economica su Amazon) e il telefono entrerà in ricarica. Se non vi dovesse piacere questa soluzione potrete sempre ricaricare il telefono con il classico cavetto Lightning incluso in confezione, oppure acquistare un caricatore rapido da Apple Store per ridurre i tempi di ricarica (50% della batteria in 30 minuti).

iPhone 8 Plus è certificato per la resistenza ai liquidi e alla polvere con standard IP67: potrete quindi stare tranquilli nel caso in cui il telefono venga a contatto con i liquidi in modo accidentale, ma non è comunque consentito immergere lo smartphone. O meglio, nel caso in cui lo facciate e si verifichino problemi, Apple non coprirà in garanzia il danno. Su iPhone 8 Plus manca il connettore jack (speravate davvero che tornasse?) e quindi si consiglia l’utilizzo di auricolari Bluetooth (magari le ottime AirPods) in alternativa alle EarPods Lightning che troverete in confezione (comunque accompagnate anche da un adattatore jack-Lightning per collegare le “vecchie” cuffie con cavo standard).

Esattamente come abbiamo visto nella recensione di iPhone 8, anche iPhone 8 Plus presenta uno schermo leggermente migliorato. Troviamo un pannello IPS da 5.5″ in risoluzione Full HD che offre ottimi colori, un angolo di visione perfetto e una luminosità davvero buona. La vera novità è però la tecnologia True Tone, già vista su iPad, che andrà a regolare la tonalità dello schermo in base alle condizioni di luce per offrire una migliore resa dei colori. Presente ovviamente anche il 3D Touch per interagire al meglio con il dispositivo sfruttando il rilevamento dei diversi livelli di pressione. iPhone 8 Plus si sblocca tramite il tasto Home che include un sensore di impronte, che Apple chiama Touch ID, davvero precisissimo e velocissimo, nonché il migliore nella categoria. Con questo sensore potrete anche confermare il download delle applicazioni e pagare con la vostra carta di credito utilizzando Apple Pay.

Ma iPhone 8 Plus punta tutto su due elementi: le prestazioni e la fotocamera. Parlando delle prestazioni, all’interno di iPhone 8 Plus troviamo il processore A11 Bionic accompagnato da una GPU realizzata dalla stessa Apple. La CPU esacore di iPhone 8 Plus consente prestazioni al vertice della categoria e stacca la concorrenza di gran lunga, mentre la GPU prodotta in-house consente prestazioni grafiche (in particolare nei giochi e nelle app AR) davvero impressionanti. Il tutto con consumi ridotti – di cui parleremo meglio dopo – e senza scaldare quasi mai. Su iPhone 8 Plus la RAM è da 3 GB, uno in più rispetto ad iPhone 8, e la gestione del Multitasking e delle app in background è come sempre al top.

iPhone 8 Plus migliora tanto anche in campo audio: il telefono offre un volume ancora più elevato rispetto a quello del predecessore (già il più potente in circolazione) e migliora ulteriormente la resa generale dell’ascolto. Interessante aggiunta è poi quella del Bluetooth 5.0, uno standard che offre un migliore range e una migliore qualità della connessione e che apprezzerete nel quotidiano se utilizzate spesso Apple Watch e AirPods (ma in generale qualsiasi dispositivo Bluetooth).

A bordo di iPhone 8 Plus c’è iOS 11, il nuovo sistema operativo di Apple che quest’anno si arricchisce con tantissime funzioni (qui potete leggere e guardare la nostra recensione). Le più interessanti sono il nuovo Centro di Controllo, ora in pagina singola e personalizzabile, l’app Files per gestire tutti i file presenti sul dispositivo e sui servizi di cloud storage, nuovi effetti per le Live Photos, un nuovo App Store e una grafica leggermente ridisegnata. Insomma, veramente tanta roba. L’esperienza software è come sempre molto intuitiva e curata in ogni particolare, nonché estremamente fluida grazie all’hardware offerto da iPhone 8 Plus e dall’ottimizzazione classica di Apple.

iPhone 8 Plus stupisce però con la sua nuova fotocamera in grado di regalare scatti (e video) di ottima fattura e probabilmente al vertice nel panorama smartphone. Il sensore è rimasto invariato (12 megapixel) ma è aumentata la dimensione dei pixel e questo consente di ottenere una migliore gestione dell’illuminazione in notturna nonché più dettagli di giorno. Sono ottimi gli sfocati e la stabilizzazione ottica si fa sentire quando serve. Ovviamente troviamo due fotocamere che adottano la stessa tecnologia già vista su iPhone 7 Plus: un obiettivo è grandangolare mentre l’altro è un teleobiettivo con zoom fino a 2X ottico e fino a 10X digitale.

La doppia fotocamera consente anche l’utilizzo della Modalità Ritratto, migliorata su iPhone 8 Plus e che ora include anche gli effetti di illuminazione che ci consentono di creare degli scatti che sembreranno acquisiti all’interno di uno studio fotografico.

Troviamo quattro effetti alternativi al classico sfocato: luce set fotografico, luce contouring, luce teatro e luce teatro in bianco e nero. Questa funzione va ancora migliorata (non a caso è in beta) ma per il momento è giù in grado di regalare delle piccole soddisfazioni, in particolare in vista di un utilizzo social.

Nei video iPhone 8 Plus si distingue per la possibilità di registrare splendidi filmati fino alla risoluzione 4K a 60 FPS (oltre che pochi smartphone ci sono anche pochissime fotocamere in grado di farlo) o slow motion fino a 1080p a 240 FPS. La qualità dei filmati è semplicemente la migliore in commercio e al momento stacca di tantissimo i migliori esponenti della concorrenza. Miglioramenti praticamente assenti, invece, per la fotocamera anteriore: resta da 7 megapixel e le foto e i video sono praticamente in linea con quelli acquisibili su iPhone 7 Plus.

iPhone 8 Plus include una batteria davvero capiente e in grado di durare a lungo, anche a seguito di un utilizzo particolarmente stressante. Lo smartphone riuscirà sempre a chiudere una giornata di utilizzo senza troppi problemi e in caso di uso più “soft” riuscirete anche a chiudere una giornata e mezzo di utilizzo. Se poi la batteria proprio non dovesse bastarsi, allora potrete benissimo ricorrere alla modalità di risparmio energetico che su iOS 11 si attiva semplicemente dal nuovo Centro di Controllo.

iPhone 8 Plus parte da 949€ nella versione base da 64 GB. C’è poi anche un secondo modello da 256 GB che viene prezzato a 1.119€. Cifre alte (e ancora più alte rispetto a quelle dello scorso anno) che si avvicinano pericolosamente a quelle di iPhone X, in uscita tra meno di un mese. Vale quindi la pena attendere o “accontentarsi” di un ottimo iPhone 8 Plus?

Sicuramente al momento non troverete di meglio in circolazione e l’unico difetto di iPhone 8 Plus, se così vogliamo chiamarlo, è il design decisamente obsoleto nel 2017. Per il resto lo smartphone offre prestazioni da capogiro, un’ottima fotocamera, uno schermo ancora migliorato e una batteria duratura. Se iPhone X è la scommessa, l’incognita, iPhone 8 Plus è la conferma, la certezza.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Gianluca Mantovani

    sta recensione è na marchetta assoluta !!!!!!!!!

  • Roby Mj

    Perche’??? 😀

  • Immagino tu l’abbia provato per affermare ciò. Vero? Vero??? Mah… solito rosicone hater 🙂

  • Callea

    Le marchette stanno da altre parti, hater compresi.
    Questo è semplicemente una recensione che onestamente dice le cose come stanno.

  • Callea

    È un troll.
    Ha preso l’account solo per scrivere questo commento.

  • Callea

    Mi sa che X aspetterà l’anno prossimo in attesa di metabolizzarlo meglio.
    Per ora non credo di poter rinunciare al Touch Id, allo schermo largo, ad un display rettangolare.

    Vado di 8 Plus e questa recensione ha confermato la mia decisione.

  • Andrea Matarese

    Ragazzi, mi confermate si possa utilizzare un alimentatore da 87w apple, unitamente al cavo usb-c, per caricare 8, 8 plus ed X?

  • CAIO MARIOZ

    Confermo

  • Vincenzo

    Io non riesco a digerire quello schermo sull’iphone x.. Soprattutto alla luce del fatto che (almeno in attesa di modifiche software) il lato superiore dello schermo taglia le immagini di video e foto. Con quel prezzo è imperdonabile, secondo me, un difetto del genere. Anche io sarò conservativo quest’anno e aspetto di vedere cosa succederà l’anno venturo

  • Io non me la sono sentita di passare all’iPhone X, soprattutto però perché non amo quel rapporto di forma 18,5:9. Sono passato da iphone 7 ad 8 plus e sinceramente sono estremamente soddisfatto!

  • Asso

    Appena preso 8plus è una bomba!!! Rispetto al mio 6s va che è una meraviglia!!!

  • non taglia le immagini di foto e video. Le taglia solo se fai lo zoom.

    Se non fai lo zoom i video sono in 16:9 (quindi ben più stretti del telefono), idem le foto.

  • Yes

  • Sicuramente l’upgrade da 6s a 8 plus è notevole!

  • papau

    839€ e devi fare rinunce per la fotocamera…

  • ROOT

    Quindi i contorni senza cornici sono del tutto inutili. Tralasciando il fatto che rimane un bel pezzo di display acceso senza motivo vicino al trapezio. Bah.

  • ROOT

    Esatto.

  • Zoendav

    Infatti sono indeciso anch’io riguardo al display, non vorrei che alla fine risultasse più piccolo del plus!

  • non ho capito che intendi ma ragazzi, sulla questione, c’è gente che si sta perdendo in un bicchierino d’acqua fresca.

    I video sono in 16:9, quindi in landscape, più “corti” del display 18.5:9 di iPhone X. Il classico video si vedrà quindi con le cornici a sinistra e destra così come si vedrebbe un normale film 16:9 su un normale display 18:9, così come si vedeva un “vecchio” film 4:3 sui 16:9.

    Così come un sacco di filmati e film in ultra wide si vedono oggi con le bande sopra e sotto su qualunque TV… cioè stiamo scoprendo tutto questo solo ora?

    Un po’ come lamentarsi di vedere due bande nere sopra e sotto nel Mac a causa dello schermo 16:10. Adesso… va bene tutto… ma non stiamo leggermente esagerando?

    Le foto si vedono come si vedono ora. Le foto in 4:3 oggi come le vedete? Boh, sarò limitato io, ma non comprendo il problema.

  • Zoendav

    Chissà se i contenuti nell’X si vedranno grandi come nel plus?

  • Gerardo Napoli

    Beh, io sto valutando sempre di più il passaggio da Iphone 7 ad 8 Plus, fino ad ora avevo evitato la versione plus a causa delle sue dimensioni totali ma desidero fortemente uno schermo più grande. L’iPhone X sarebbe perfetto col suo rapporto dimensioni totali/schermo ma non mi convince a pieno, comunque attendo novembre per valutare quale acquistare perchè voglio uno schermo più grande, attualmente l’asticella pende a favore di iPhone 8 Plus anche per il prezzo visto che dovrò prendere la variante da 256Gb siccome sti qua hanno dovuto togliere la 128…

  • Xanger11

    Ma se utilizzo una cover in TPU come quelle della Puro per capirci, la ricarica wireless funziona o no?

  • Callea

    La point resolution orizzontale di X è la stessa di un iPhone da 4.7”: 375 punti.
    Quindi i contenuti saranno come su 4.7” un po’ ingranditi a causa della maggior larghezza.

    Il Plus ha una point resolution orizzontale di 414 punti quindi avrà più contenuti.

    Da considerare che il plus ha un display più largo di 6,2 mm di X quindi la tastiera sarà più comoda e anche la navigazione in verticale.

  • Callea

    Sì ma li userei solo in caso di emergenza.
    Se non hai fretta meglio la ricarica lenta.
    Per tagliare la testa al toro c’è anche l’opzione 12 watt dell’alimentazione dell’iPad.

  • Lorenzo

    Perfetto, impeccabile… non avrei saputo spiegarlo in maniera più semplice e giusta !!!

  • Zoendav

    Cavolo sono molto indeciso ora!
    Peccato perché mi piaceva l’X e avrei preferito che avesse avuto la grandezza fisica del display del plus ma più piccolo in senso generale per l’assenza delle cornici, non capisco perché l’hanno fatto così stretto il display, se poi alla fine si vedono meno contenuti del plus nonostante sia un 5,8 pollici!
    Questa a mio avviso è la cosa più dannosa e non le corna…

  • CAIO MARIOZ

    Funziona anche con le cover in silicone e in pelle di Apple, che sono abbastanza spesse
    Ovviamente maggiore è lo spessore della cover, minore è l’efficienza e quindi minore è la velocità di ricarica

  • CAIO MARIOZ

    Idem con i
    799€ di iPhone 7
    779€ di iPhone 6S
    729€ di iPhone 6
    Ergo nulla di nuovo sotto la Mela 🍎

  • CAIO MARIOZ

    Il caricatore di iPad da 12W è molto affidabile, ho sempre caricato il mio iPhone 6 con quello, dopo 3 anni e 900 cicli ha 82% di carica residua, che è maggiore dell’utilizzo calcolato e testato da Apple (80% con 500 cicli)

  • CAIO MARIOZ

    Perché il formato dell’iphone X è studiato per sostituire il 4,7”

    Mentre iPhone 8 Plus verrà sostituito nel 2018 da un iPhone che avrà un display borderless allungato da 6,4” (largo quanto il Plus attuale)

  • Zoendav

    Di quello che dici sono solo rumors…

    Comunque senza andare nel futuro, mi interessa che attualmente non si veda troppa differenza tra lo schermo dell’X e il plus…

  • Zoendav

    Poi nel caso quando l’ho tra le mani non mi piacesse, lo restituisco e prendo il plus!

  • Delafuerte

    Il problema è che la gente parla, primo senza avere visto, secondo senza nemmeno capire!

  • Funziona, funziona

  • ROOT

    No, non l’abbiamo visto già l’iPhone X? Stessa scusa di mesi fa: aspettate prima di giudicare, dicevano. Bene, ora l’ho visto.

  • roberto.evo

    Io sono passato a aprile dal 6s all 7 plus,assolutamente non tornerei indietro,lo schermo del Plus è imbattibile,la durata della batteria anche,con ios 11 è un po’ calata ma per il mio utilizzo copro comunque tutta la giornata.le dimensioni dopo un po’ che lo hai neanche le calcoli più.

  • Io sono pienamente soddisfatto dell’iPhone 8 Plus: batteria, schermo, nuova app foto, reattività. Un altro mondo!

  • Emilio

    È possibile ricaricarlo wireless se il dispositivo ha una cover? Ciao

  • M86UK

    La mia unica paura del X e’ dover affrontare quel pezzo di scotch nero quando lo si mette in landscape.. Dovro’ vederlo dal vivo prima di decidere…

  • Gennaro

    Sono fortemente indeciso. Ho un SE 64 e necessito fortemente di uno schermo più grande, largo e comodo. Lavoro tutto il giorno e non voglio compromessi quest’anno!..
    8 plus 256 o X 256??
    La differenza è di 300 euro
    (anche se personalmente questo X non mi convince per nulla senza il tasto home e con face id)..ma non vorrei fare una cavolata…..

  • Delafuerte

    Ah, quindi l’hai già provato?!?!

  • Dav70

    Ciao
    Andrea, non c’entra nulla con il tema in questione… rimettete la vecchia cover musicale pre video? Era fantasticaaaaa 🤠

  • Savuz

    Di fatto cambiano solo per aspetto (non considero il lettore d’impronta una cosa che più di tanto cambierà l’esperienza d’uso). Se ti piace di più la forma dell’8plus vai di quello, se invece non ti piacciono le cornici vai di X.

  • Alessandro Lungo

    Non facciamo terrorismo sulla faccenda della resistenza all’acqua, però, del tipo, non bagnatelo per nessun motivo al mondo! ecc ecc. iPhone 8 è certificato IP67, dove il 7 certifica una resistenza fino a mezz’ora di IMMERSIONE in acqua a non più di un metro di profondità. Quanto poi alla garanzia anche Samsung – che certifica IP68 – non paga danni da infiltrazioni di liquidi.

  • Giulio Andreoli

    Esattamente il mio stesso ragionamento: troppo abituato all’esperienza utente (ho iPhone dal 3G), e poi l’X non mi entusiasma né convince appieno.
    Ho già bloccato un 8plus per fine Novembre come auto-regalo per il compleanno 😀 e poi direi che dal 6s all’8plus è comunque un bel passo avanti, no?

  • Callea

    Buono a sapersi.
    Ho sempre usato quello da 5W ma se mi dici così userò anch’io quello dell’iPad o la porta usb del Mac che sono da 12 watt.
    I 29 watt invece mi sembrano eccessivi. Ogni tanto in caso di necessità vanno bene ma non tutti i giorni.

  • Diego

    aggiungo anche che su un pannello 18:9 i “veri” film si vedono meglio che su un 16/9, diciamo che è una via di mezzo tra 16/9 e 21/9 (ovvero la proporzione del cinema proiettato nelle sale e infine nei nostri salotti), è imbarazzante vedere un film 2:35:1 su un pannello 16/9 si ha 1/3 dello schermo che non si usa..

    Io spero che producano al più presto tv 18:9

  • CAIO MARIOZ

    Concordo
    Poi con iPhone 8 o X che supportano pure i 29W, usare i 12Watt non sarà per nulla problematico

  • christian

    ho preso un iphone 8 64 gb il 22 settembre domani vado in apple store e mi prendo un iphone 8 plus ho preso lo schermo piccolo ma non sono più abituato 😂😂😂😂😂

  • beh sì. Poi un telefono non è un cinema, per cui principalmente il formato dello schermo prima di tutto deve essere il più versatile possibile. Anche perché poi noi adesso stiamo parlando di landscape e contenuti multimediali, ma poi il telefono lo teniamo per il 90% in portrait quindi è essenziale che ci si trovi a che fare con un formato flessibile e versatile.

  • IlFuAnd91

    Io sinceramente per 300€ non starei nemmeno a pensarci anche se, come hai detto tu, l’assenza del touchID è un po’ una cosa meh.

  • Gennaro

    Assenza di un tasto come gesture completamente diverse e “strane” (tipo swipe di lato per le notifiche ecc)…credo non sia moto comodo come telefono

  • Zoendav

    Forse alla fine rimane meglio lo schermo del plus…

  • Zoendav

    Quindi per uno che non se ne intende come me, pensi che si vedano meglio i contenuti su un Plus o sull’X”

  • Zoendav

    Anch’io sono molto indeciso per lo stesso motivo!

  • Zoendav

    A me non convince lo schermo dell’X per il formato invece!
    Se fosse stato come il plus non avrei esitato!

  • Zoendav

    Infatti è una palla!

  • max

    ciao stessa cosa sono soddisfatto

  • mattewre

    Provato all’Apple store: la modalità ritratto ha funzionato decisamente male, in particolare nelle nuove modalità “studio” (ad esempio quella con sfondo nero). Ha sbagliato più volte ad estrarre i contorni. E’ ancora in beta?

  • Stefano A.

    cosa ti aspetti da Andrea?..

  • Oxford76

    iPhone 5s restisti ancora un’altro anno …… 😘

  • Pippo

    La ricarica wireless e’ diventata “assolutamente praticissima” ora

  • Alzz

    La ricarica wireless è un modo come un altro per dare senso all’esistenza di questo inutile ed esteticamente obsoleto iPhone 8. La sua utilità è assolutamente relativa… per me resta completamente inutile e poco pratica.

  • papau

    Per il 6 era la novità e ci può stare, il 6s sappiamo che il modello S viene modificato poco e ci può stare, ma dal 7 non più.

  • CAIO MARIOZ

    leggendo questo capisci cosa penso dei prezzi
    raddoppio delle memorie sul 7 (da 16 a 32 GB), raddoppio delle casse audio (stereo), poi raddoppio sull’8 (da 32 GB a 64 GB) e sono memorie NVMe come quelle dei Mac (SSD) non microSD o memorie UFS, ricarica wireless e ricarica veloce sull’8 (quindi nuovi chip di gestione energetica e nuovi circuiti), sensori True Tone sull’8, display più luminoso e con gamut P3 su iPhone 7 e iPhone 8, impermeabilità e resistenza alla polvere su 7 e 8, stabilizzatore ottico su iPhone 7 e 8, fotocamera frontale da 7 megapixel e con video 1080p su 7 e 8, contro i 5 megapixel 720p su 6S, NFC con modalità lettura tag su 7 e 8, bluetooth 5 su iPhone 8, possibilità di leggere tracce audio FLAC su 7 e 8, possibilità di vedere video HDR10 e DolbyVision su 8, maggiore batteria e autonomia su iPhone 7 e 8, iPhone 8 ha neurale Engine per processare meglio video 4K a 60fps e gestire ARKit.

    come vedi la differenza di prezzo tra iPhone 6s e iPhone 7-8 è giustificata

    ma la differenza tra iPhone 7 e iPhone 8 non lo è (se non per ricariche, Bluetooth 5, doppia memoria e true tone, ma sempre poca roba)