Reflex Camera con filtri predittivi e ottimizzazioni per iOS 11

27 settembre 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Su App Store è disponibile un importante aggiornamento per l’app Reflex Camera, ottima alternativa alla fotocamera di default. Tanti i miglioramenti legati al nuovo iOS 11.

Reflex Camera si propone come l’app ideale per poter scattare foto o registrare video utilizzando la massima qualità disponibile sia di giorno che di notte e ciò grazie alla innovativa “modalità manuale” che promette risultati di qualità professionale sfruttando il LiveView. Utilizzando questa modalità, quindi, coloro che vorranno rimettersi unicamente alle proprie capacità, potranno finalmente settare in modo completamente manuale i parametri da utilizzare nell’acquisizione di foto e video, mentre quelli un po’ più insicuri potranno beneficiare della nuova “Modalità P”, ovvero la c.d. “priorità di diaframmi”, tanto utilizzata con le reflex. Grazie ad essa, quindi, gli utenti decideranno il diaframma da utilizzare per lo scatto, mentre la scelta del tempo più appropriato verrà lasciata alla fotocamera.

In ogni modalità, inclusa quella completamente automatica che naturalmente rimane disponibile per i meno esperti, l’utente potrà regolare sia la messa a fuoco che il bilanciamento del bianco, mentre in “Modalità M” si potranno modificare anche i Tempi di scatto e la sensibilità ISO.

Per semplificare la regolazione del fuoco, a seconda del tipo di soggetto, si potrà scegliere la messa a fuoco “Macro”, per cogliere i dettagli più piccoli, oppure quella “Infinito”, per definire perfettamente i soggetti più lontani. Altra comoda funzione, tipicamente presente sulle vere reflex è l’autoscatto, utile sia nel caso in cui si desideri scattare un selfie, sia in presenza di scatti macro o notturni, per i quali si voglia evitare di muovere il dispositivo al momento di impartire il comando di scatto.

Nella versione 4.0:

  • Supporto completo a iOS 11
  • Supporto ai nuovi iPhone
  •  AFC: Tieni premuto un punto dell’inquadratura per tracciare il soggetto che vuoi e mantenerlo sempre a fuoco
  • Filtri Predittivi: Reflex Camera adesso contiene un esclusivo algoritmo che ti consiglia il filtro giusto per la tua foto
  • Face Tracking: Reflex Camera riconoscerà i visi nella tua inquadratura per mantenerli sempre alla giusta esposizione
  • Preview di Scatto: Appena scatti una fotografia Reflex Camera ti mostrerà l’anteprima del tuo scatto suggerendoti i filtri più adatti
  • Nuova UI: L’interfaccia di scatto è stata aggiornata per essere ancora più semplice ed intuitiva
  • Drag and Drop su iPad: Adesso puoi modificare più facilmente le tue immagini importandole direttamente dalle altre app

Reflex Camera è disponibile su App Store per 0.49€.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Giulius

    Non vorrei fare il sapientone di turno, però la “modalità P” è Program (una modalità praticamente uguale all’automatica), mentre la priorità diaframmi è “modalità A” (che sta per Aperture).

  • mattewre

    Visto che lo sviluppatore è italiano, provo a commentare qui: appena avrò un iPhone in grado di scattare RAW (attualmente ho un vecchio 5S) vorrei un’app con questa caratteristica (attualmente ne ho trovata forse solo una ma non ho potuto provarla):
    > partendo da una situazione full-manuale
    > bracketing in esposizione con numero di scatti (3, 5) e intervallo (1,2 stop) regolabili
    > salvataggio degli scatti del suddetto bracketing in RAW senza alterazioni

  • mattewre

    E tra l’altro visto il diaframma fisso su iPhone, non avrebbe senso una modalità priorità diaframmi. Forse hanno sbagliato e intendevano modalità Tv o S (shutter)

  • Giulius

    Hai ragione, ora non ci pensavo nemmeno che hanno un diaframma fisso.

  • Giulius

    Ci sarebbe ProCam che ti parte con i settaggi automatici però modificabili manualmente con uno slide degli stessi. Purtroppo però manca la funzione del bracketing, onestamente non credo che esista un’app che da questa possibilità (può darsi che mi sbaglio) dato che molte persone, me compreso, sul telefono usano la modalità HDR per bilanciare (un po’) meglio le fotografie scattate soprattutto nelle ore centrali della giornata.
    Non so che tipo di foto vorresti fare, però mi sento di dirti che per certe cose ti converrebbe prenderti una macchina fotografica; non per forza una reflex o mirrorless, anche una bridge va bene. Però ti avverto, se ti appassioni di fotografia il tuo portafoglio potrebbe risentirne (esperienza personale) 😉

  • mattewre

    Proprio perché scatto con reflex di fascia media, trovare qualche funzione sullo smartphone mi fa piacere / divertire: scattare al massimo delle potenzialità del dispositivo che si ha in mano in quel momento per tirare fuori qualcosa di decente, è comunque fare “fotografia”.
    Il bracketing è proprio quello che cerco in realtà (potrei fare tre scatti con stop differenti a mano, ma ci metto troppo tempo e la scena potrebbe cambiare).
    L’idea è proprio fare HDR spinti in post produzione con i software che uso normalmente con gli scatti della reflex.

  • Giulius

    Cercando sullo store ho trovato questa app: AutoBracket HDR di Pictional LLC
    https://itunes.apple.com/it/app/autobracket-hdr/id923626339?mt=8

    È a pagamento e purtroppo non ha nemmeno una recensione, non so se è la stessa che hai tu e che ancora non hai provato, fatto sta che sembra che possa scattare al massimo 3 esposizioni con 6 stop di differenza (sempre se il +6 e -6 indichino gli stop, mi sembra tanto onestamente) e poi nella descrizione menziona che puoi controllare il focus e l’esposizione indipendentemente, quindi potresti fare un HDR con focus stacking eventualmente; però non parla di velocità di scatto.
    Personalmente preferisco lasciare alla mia reflex il compito di fare le foto ed al mio iPhone il compito di telefonare, mandare messaggi, ecc 😊

  • mattewre

    Quella che proponi tu non va bene perchè non scatta in RAW (le tre condizioni elencate nel primo messaggio devono valere tutte assieme, quindi manuale+bracketing+raw).
    Io avrei trovato questa: https://itunes.apple.com/us/app/camerapixels/id1148178499?mt=8
    che sulla carta sembra andare bene (ma appunto avendo un vecchio 5S non posso testare il RAW). Esiste la versione Lite e Full (abbastanza costosa).
    Sicuramente concordo che scattare con iPhone è decisamente penoso, ma mi capita spesso, per cambi di programma inaspettati, di essere in posti belli senza reflex. Avere uno stack di esposizioni permette un po’ di compensare il problema del range dinamico scarso dei sensori sui telefoni: in post produzione secondo me qualcosa di decente potrei tirare fuori.

  • Giulius

    Ho scaricato la versione lite dell’app e devo ammettere che è interessante. L’unica cosa è che non ti fa decidere il formato da scattare durante il bracketing e in automatico scatta in JPEG; non so se è una limitazione della versione gratis, nella descrizione non è stato specificato.
    Concordo con te che quando ti serve la macchina fotografica non ce l’hai mai, ultimamente per un imprevisto cambio di programma sul lavoro sono stato “dirottato” a Perth (Australia) e c’erano dei posti stupendi per la Urban Photography, ovviamente la mia reflex era rimasta a casa perché la destinazione iniziale era un’altra 😒😣. Immagina come mi sono sentito. Ho fatto qualche foto con l’iPhone ma il risultato lo vedo molto diverso da quello che avrei voluto.
    Dopo quell’esperienza sto seriamente pensando di prendermi una mirrorless come macchinetta di scorta da portarmi sempre appresso riducendo così peso ed ingombro, ma ancora sto vedendo il modello e obiettivo (e accessori…per me è veramente difficile non avere il treppiede, ma anche quello ingombra).