Ecco perché iPhone 8 non avrà il Touch ID integrato nel display!

07 agosto 2017 di Nikolas Pitzolu

Ci sarà o non ci sarà, ci sarà o non ci sarà… Il dubbio inerente la probabile assenza del Touch ID all’interno del display di iPhone 8 è sempre molto attuale. Ma se ci dovessimo chiedere il perché?

Probabilmente il Touch ID all’interno del display di iPhone 8 non s’ha da fare! E c’è una spiegazione valida!

La scorsa settimana il report di Kuo Ming-Chi (analista della KGI Securities molto vicino alle vicende Apple), affermava che l’azienda ha deciso di abbandonare l’idea di utilizzare questo nuovo tipo di sensore: addirittura nei dettagli degli allegati, nell’ultimo aggiornamento del report, il Touch ID non compare più!

Non è chiaro in che momento Apple abbia gettato la spugna, ma si è arresa al cospetto della sfide tecniche per ora impossibili da realizzare.

Ma quali sono queste sfide tecniche di cui si parla?

La prima sarebbe che, nel’immediato intorno e nella posizione esatta del sensore sotto al display, i pixel dello stesso dovrebbero assumere una disposizione diversa dal resto della matrice e più “complessa”: questo per non interferire con il rilevamento dell’impronta.

La seconda è che, durante i test sul pannello a tecnologia Oled, si è notata una deludente percentuale di riconoscimento dell’impronta. Non sappiamo a che percentuale ci si riferisca ma oggi come oggi Apple – con i sensori classici – ci ha abituato ad avere una qualità dello sblocco radente la perfezione.

La terza è che lo strato di vetro di protezione indebolisce ancora di più il riconoscimento. Ergo, servirebbe una pressione del dito accentuata: ma non possiamo certo fare “a ditate” con il display di iPhone perché non ci riconosce l’impronta!

Quindi, realizzata l’impossibilità di procedere oltre, nell’ultimo periodo si sono sollevati altri rumors circa la scelta di Apple di sostituire il riconoscimento biometrico con quello facciale. Questo è catalogabile con un nuovo tipo di Unlock Facciale 3D.

Attenzione, sarà differente da quello utilizzato dai Samsung Galaxy. Se la loro tecnologia scansiona il volto facendosi carico delle informazioni 2D, quello di Apple, appunto, scansionerà in 3D utilizzando le informazioni provenienti dalla profondità.

Ma comunque, se fosse questo il tipo di sicurezza scelto, vedremo di valutarne la qualità in fase di recensione.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Tecnologicamente parlando è altamente probabile che siano riusciti a realizzare un lettore d’impronta sotto al display mentre come riporta l’articolo è altamente probabile che le performance non siano state all’altezza.

    La sfida, come riporta l’articolo, era doppia. Rilasciare una nuova tecnologia in grado di essere anche tecnologicamente matura e performante ALMENO come il TouchID per velocità e affidabilità.

    Quale scelta farà Apple potrà far discutere, come faceva discutere il lettore anni fa… la virtuale certezza è che se Apple cambierà il nuovo sistema sarà almeno veloce e performance come il Touch ID… e siccome il sistema verrà adottato anche da Apple Pay sarà sicuramente anche più sicuro (a meno di un suicidio lì dalle parti di Cupertino).

  • Pingback: Ecco perché iPhone 8 non avrà il Touch ID integrato nel display! | Makuz News()

  • ShakyBoy

    Mi sembra strano che apple faccia una cosa, in questo caso il fullscreen, non riuscendo a implementarlo al meglio
    La sua politica non era non lo facciamo per primi ma lo facciamo meglio di tutti?

    Sarebbe un enorme delusione non mi ispira proprio la scansione visiva

    Se cosi fosse la venderanno come “esclusiva” dell’iphone edition

    Poi nell’iphone 8 (o 8s), diranno che è il miglior iphone di sempre che comprende il touch id del 7s e lo scanner facciale dell’edition

  • Nikolas Pitzolu

    A prescindere dall’ottimo ragionamento, sono del parere che prima sarebbe meglio provare una tecnologia nuova e particolare come il riconoscimento facciale 3D! Poi trarne le conclusioni! e comunque si, il mero ragionamento di Apple è sempre stato: “noi lo implementiamo meglio di tutti”!

  • Nikolas Pitzolu

    assolutamente si! nel report si parla di Apple che ci ha provato, ha testato il tutto per provare a portarlo su iPhone 8 ma, alla fine, ha gettato la spugna!

    Probabile un problema di performance non all’altezza… Anche perché non ti aspetti che un recensore possa dire in fase di recensione: questo fingerprint sblocca il display 5 volte su 10! per gli standard di Apple sarebbe da suicidio!

  • And91

    Non capisco una cosa: è veramente meglio non averlo piuttosto che averlo dietro (che torna anche benissimo)?

  • Nikolas Pitzolu

    Non sappiamo il perché Apple non abbia voluto inserirlo nella parte posteriore. Tra l’altro, se ci segui, avrai notato che i case di iPhone 7S e 7S Plus hanno il sensore dietro mentre, su iPhone 8, potrebbe o non esserci proprio come hai asserito, oppure ancora essere posizionato lateralmente nel tasto accensione/spegnimento!

    Se noti il tasto è più allungato rispetto a tutti gli altri iPhone, magari è proprio quello che basta per rilevare le impronte digitali! Sony già lo usa, ma è decisamente più ampia la sua dimensione!

  • Pietro

    La vedo difficile sul tasto di accensione in quanto lo stesso lo puoi anche allungare ma non allargare in quanto non puo’ essere più grande dello spessore stesso dell’iphone. Con quella minima superficie non si potrebbero rilevare in modo accurato le impronte digitali, servirebbe uno spessore almeno largo quanto un’indice…il che è di sicuro più spesso dell’iphone. L’alternativa potrebbe essere una scansione..cioe’ far scivolare il dito sul sensore a mo’ di scanner. Esiste già (ce l’ho so un vecchio HP) ma non e’ accurata ed immediata.

  • ShakyBoy

    Certo ovviamente va provata ma resta il fatto che comunque bisognera sempre portare il telefono davanti il viso e già questo alla lunga sarebbe un azione molto piu stancante e perditempo di sfiorare con il dito

    E non sempre si usa il telefono rivolto verso la faccia, pensa a quando si guida o si cucina o si fa altro appoggi il pollice sul telefono riposto su un piano e dici a siri cosa fare (devi comunque sbloccare lo schermo perché siri possa operare anche se c’è hey siri)
    Con il riconoscimento facciale invece devi sempre portartelo di fronte

    Se io guido e ho l iphone appoggiato nel sedile o comunque su un apposito ripiano che non prende direttamente il viso però, prima premevo con il dito senza guardarlo si sbloccava continuavo a essere attento alla guida ora dovrei prenderlo e mettermelo in faccia, rischio incidenti over 9000
    O se sono sotto le coperte 100% buio magari non prende bene il riconoscimento e devi provare più volte o comunque sono disteso ho il telefono lontano tocco semplicemente con il dito e dico a siri di leggermi i messaggi capisci la comodità del touch id potrei fare mille esempi

    A me non preoccupa quanto bene funziona ma quanto comodo sarà e metterla come unica opzione di sblocco rapido mi pare negativo perché non sarà mai veloce e comodo come il livello che ha raggiunto il touch id nel 7, magari altrettanto sicuro, ma mai cosi comodo

    Che po “sicuro”, ti mettono l iphone davanti nel sonno e lo sbloccano, prima si potevano farlo con il dita ma ci sono più possibilità che ti svegli e te ne accorgi

  • nando

    Sono un iPhone decennale semplice
    Avevo un bellissimo Touch ID, lo elimino del tutto

  • Alex

    LOL

  • papau

    Lo dici come se fosse sicuro al 100%….

  • Poly17

    In verità i rumors dicono che il riconoscimento facciale funzionerà perfettamente anche quando il telefono è poggiato su una scrivania e noi siamo seduti dietro, quindi lo “stress” del sollevarlo non sarà un problema 😉
    Per la macchina… beh, non dovresti nemmeno usare il telefono, quindi nemmeno il touch ID! Ahaha
    So che è blasfemia perché tutti lo hanno usato almeno una volta in macchina, ma la teoria vuole che non si debba usare, se non tramite bluetooth… comunque nulla è certo. Vedremo cosa succederà a settembre 🙂

  • papau

    io dietro una scrivania ci sto 9 ore al giorno con l’iPhone appoggiato sopra. Devo dedurre che sarà in perenne sblocco o dovrò tenerlo in un cassetto.
    Se davvero sarà così, non mi pare una gran soluzione.

  • sikkoboy

    Ma integrarlo dietro nella mela almeno no?

  • Nikolas Pitzolu

    chiaro il tuo ragionamento e lo condivido in pieno! Ormai il Touch ID o il sensore di impronte su Android è comunque una comodità assoluta… E quando una cosa funziona bene e ti è comoda, dopo un tot ci fai l’abitudine… Ergo, non ci pensi nemmeno più che la stai usando 85 mila volte al giorno!

  • Nikolas Pitzolu

    no no, ne so quanto voi! faccio delle ipotesi, come tutti del resto! certo è che non si spiegherebbe il perché dell’allungare il tasto accensione così! e il meccanismo slide che citava @disqus_3X9R1e1p9f:disqus è proprio quello che utilizza il Galaxy S5: molto meno veloce e comodo del Touch ID!

  • Nikolas Pitzolu

    sul serio ti piacerebbe averlo nel logo della mela? non è una domanda arrogante eh, è proprio una domanda per capire la tua opinione!

  • Poly17

    Ma questo iPhone saprà quando lo guardiamo! O almeno questo appare dai codici… se non lo guardi, non si sblocca.
    Inoltre penso che debba stare più o meno sotto il mento e non so te, ma io lo metto di lato quando lo poggio sulla scrivania 😉
    Infine, ma non meno importante, potrebbe accadere la stessa cosa che succede con il 7: se poggi delicatamente il dito, si sblocca, ma rimani nella lockscreen e solo se poi premi leggermente passi nella home. Magari l’iPhone 8 si sbloccherà, ma finché non tocchi lo schermo, non passi!
    Comunque di queste soluzioni ce ne sono a bizzeffe e conoscendo l’Apple, troverà la soluzione più comoda e veloce 😉

  • Fifagi

    il problema del riconoscimento del volto sono gli occhiali, per chi li deve usare, magari non 24 ore al giorno

  • 7/11

    Meglio di niente si

  • nando
  • Roberto

    Ma lasciare il bordo inferiore con il TouchID no?

  • ducci0

    non è detto che riconosca tutta la faccia… potrebbe tracciare solo una parte…

  • Marco

    Fino ad oggi il tasto home è sempre stato “visibile” al tatto anche per i non vedenti (che in molti utilizzano iphone grazie a siri) e quindi uno dei pochi tasti di cui hanno bisogno è il tasto home. Persino su IP7 con il “finto” tasto home, lo stesso era scalinato all’interno del vetro per renderlo facilmente individuabile. Potrebbe essere una soluzione accettabile il touch id sul retro magari scalinato oppure più ruvido rispetto al resto della scocca in vetro

  • Rico

    Anche Se il riconoscimento facciale 3D dovesse funzionare benissimo, la presenza del Touch ID secondo me è irrinunciabile

  • Pingback: Ecco perché iPhone 8 non avrà il Touch ID integrato nel display! – Apple Garden()

  • Luke

    Stiamo assistendo in questi giorni ad una marea di rumors spesso contrastanti tra loro. Io ormai mi sto mettendo l’anima in pace aspettando settembre

  • David Folken

    E magari potrebbe essere uno scanner dell’iride no??

  • sikkoboy

    Sicuramente sarebbe meglio che non avercelo proprio! E non intaccherebbe il design

  • Nikolas Pitzolu

    Se può essere messo a paragone (non penso sia la medesima tecnologia ma tant’è) Surface Pro mi riconosce con o senza occhiali con Windows Hello! Ma in una frazione di secondo!

  • Saccente

    E se gli metti davanti una tua foto?

  • Andrea Skakkomatto

    Io l’ho detto sin dal primo momento che sta cosa del touch id sotto il vetro era fantascienza. non � possibile che un display che contiene pixel e altro possa riconoscere un’impronta. i tempi non sono maturi. e forse non lo saranno mai

  • E K

    La politica di apple é effimera come le stagioni.
    Un tempo era: innoviamo
    Poi é diventata: non innoviamo ma facciamo meglio degli altri
    Ora: seguiamo il mercato e cerchiamo di stupire, ma se non ce la facciamo pazienza tanto si vende uguale.

    Questa “scelta” (stando ai ruomor) di togliere il sensore e mettere il riconoscimento del volto é tipo samsung che all’ultimo secondo a spalmato il sensore dietro in posizione scomoda, giusto per averlo.

  • E K

    E chi sono? Xiaomi?

  • E K

    Se la soluzione tecnica presentata da qualcomm nel 2015 venisse sviluppata bene (ultrasuoni sulla superficie del vetro e riconoscimento non localizzato) si potrebbe fare, per ora gli ultrasuoni li stanno facendo solo localizzati (ad es. Xiaomi mi5s) e per questo é poco versatile. Ma le soluzioni senza sensore fotografico esistono, vanno solo migliorate.

  • ShakyBoy

    Non è assolutamente vero, il mio iphone 7 appena appoggio il dito lo sblocca in tutti i sensi non resta nella schermata di blocco ma va direttamente nella home

  • ShakyBoy

    Infatti “uso” il telefono tramite siri non che lo tengo in mano per scrivere messaggi o chiamare ma siri ha bisogno che sia sbloccato e per sbloccarlo va toccato
    Anche se lo usi con il Bluetooth e vuoi mandare un messaggio o una chiamata siri comunque ti chiede prima di sbloccarlo

  • Poly17

    Sisi, posso capire il tuo sgomento, ma ti giuro che è così! Magari ora ti sei abituato a premere quando vuoi sbloccare oppure sono io che ho attivato questa funzione, ma sul mio, se poggio il dito delicatamente senza premere, mi scrive in alto “sbloccato” e posso usare siri (che altrimenti ho bloccato nella lock) e se poi clicco leggermente più forte, vado nella home… a me ha sempre fatto così, ma comunque, indipendente da se ti funziona o meno, questa può essere una possibile soluzione allo sblocco inavvertito quando lo guardi 😉

  • Poly17

    Nella mia macchina no… io clicco “chiama” e lui automaticamente chiama senza chiedermi password o touch ID, perché poi giustamente se devo toccare il telefono, che diavolo ce l’ho a fare i comandi integrati nell’auto, creati per utilizzare il telefono durante la guida senza toccarlo?! Ahahah
    Comunque, ribadendo, di solito l’Apple pensa più o meno a tutto e contando che stanno persino creando un software per auto, non penso si dimentichino di creare una alternativa a questi inconvenienti… staremo a vedere a settembre 🙂

  • Neu

    Molto semplicemente siamo al giro di boa, se Apple non riuscirà a stupirci temo che l’iPhone 8 rappresenterà l’inizio del declino. Se invece l’iPhone 8 riuscirà a sbaragliare la concorrenza Apple zittirà tutte le malelingue

  • E K

    Mica lo aveva 10 anni fa, stanno tornando alle origini.

  • Rick 45

    Secondo me tutti i marchi sono arrivati al giro di boa. Nel senso che è ormai impossibile stupire con gli attuali smartphone ( ormai sono state provate tutte le dimensioni e forme possibile). Come nel 2007 si è passati dai tasti al touch ( iphone) ora dopo 10 anni vincerà la corsa chi introdurrà una tecnologia radicalmente nuova ( es braccialetto olografico o chissà che altro )

  • Kemy

    Da una parte meglio io non utilizzo apple pay quindi non ci sarà piu il problema che il sensore si sporchi, e che non sblocchi l iphone…quello facciale almeno non avra sto problema

  • And91

    Secondo me sarebbe una gran bella soluzione, sicuramente meglio del buco sotto alla mela O.o

  • And91

    Si ho visto gli ultimi leak del retro con il buco ma penso sia dell’8 (o di qualche prototipo) e non del 7S perché se è un 7S che cavolo lo mettono anche dietro il sensore? O.o
    Comunque ci sono Sony che sono sottili quando un iphone, semplicemente hanno un tasto di accensione un po’ più ampio, niente di trascendentale o che non si potrebbe fare su iPhone.

  • Kite King

    Basta un po con sti articoli sul touch ID, ne avrete fatti almeno 5 o 6, si vedrà tra 30 giorni cosa succederà, ormai ne sappiamo più noi dell’iphone 8 che Tim Cook

  • ShakyBoy

    No mi sono reso conto che io per accendere lo schermo il 99% delle volte premo il tasto power laterale quindi ovviamente poi faccio un solo sfioramento e si sblocca e va nella home

  • ShakyBoy

    Eh ma se hai i comandi dell auto tecnologica è un conto beato te

  • Poly17

    In verità io ho una delle prime macchine che si collegava con il blueooth all’iphone e non usa nemmeno CarPlay. Inoltre, come ti ho già detto, mi sembra strano che un sistema Bluetooth per l’auto creato per impedirti di usare il telefono, richieda uno sblocco dell’iPhone… è questo quel che non va e non penso che la colpa sia dell’Apple perché a me va senza password… forse è dell’impianto dell’auto… comunque, nuovamente ribabendo I messaggi precedenti, penso che l’Apple troverà soluzione a tutti questi piccoli inconvenienti 🙂

  • Infatti una funzione di questo tipo si programma giusto in 15 giorni e le aziende di tracking facciale acquisite anni fa le avevano prese giusto per sport.

  • Alessandro Apo

    Tanto, che ci piaccia o no, al Keynote faranno un video presentazione dove questo telefono lo faranno apparire come la cosa più bella mai vista prima, con touch id sotto lo schermo, riconoscimento delle rughe e riconoscimento del dna per lo sblocco, tutto in 100 millisecondi!!!!!
    E tutta la gente quando entrerà Tim Cook inizierà a sbor***e sui 💻 che hanno sulle gambe!!

  • Nikolas Pitzolu

    Mi sono ricordato e ho provato stamane in fase di avvio! Surface con Windows Hello si avvia in circa 3 secondi da quando si preme il pulsante accensione. Con una foto di fronte la fotocamera, non avvia nemmeno il riconoscimento! Si vede il sensore ad infrarossi che da un’occhiata ma il software non procede! Invece, se mi metto davanti, in mezzo secondo (non scherzo) si sblocca e accedo a Windows!

  • Xyz

    Se è vero che hanno provato e riprovato con il Touch ID implementato nello schermo e poi, viste le difficoltà, hanno optato per il riconoscimento facciale, significa che anche per Apple la soluzione migliore rimane il Touch ID e che probabilmente verrà implementato in un iPhone successivo a quelli che usciranno quest’anno. Ora mi chiedo, da possessore di un 5S che acquistai SOLO per il Touch ID, se ha senso cambiarlo con un iPhone che ha una modalità di sblocco che per Apple é una seconda scelta, una scelta dettata dalla mancanza di tempo. Boh. Ad ogni modo sono valutazioni basate sui rumors le mie, magari hanno scelto e manterranno il riconoscimento facciale perché lo reputano migliore…

  • Saccente

    Un sensore a infrarossi si gabba in un attimo, basta una sorgente di calore. Io proverei prima con un’altra persona, con la foto davanti la faccia. Poi con semplice ferro da stiro.

  • Conan3

    ci ha abituato ad avere una qualità dello sblocco radente la perfezione.

  • Conan3

    e non solo apple

  • Conan3

    anche il touch id si inganna, basta che ti rubano il telefono e il pollice, dai eh,certe cose evitale di scrivere

  • Saccente

    Ma la foto non serve rubarla, basta prenderla da Facebook.

  • Saccente

    Questa è una domanda da fare al signor Cook…

  • Saccente

    Questa non è la filosofia Apple.

  • Conan3

    quindi io ti rubo il telefono, e che ne so chi sei su fb?

  • Saccente

    Se mi rubi il telefono con l’intenzione di sbloccarlo per prendere i dati, significa che mi conosci molto bene.

  • Conan3

    Ecco. Quindi è una situazione che difficilmente si verificherà no?

  • Saccente

    No, non tanto difficilmente. Lo smartphone potrebbe essere semplicemente preso all’insaputa del proprietario, invece che rubato. Questo può accadere in molti casi: di notte, durante la palestra e altri casi che lascio a te immaginare.
    In definitiva un sistema di sblocco, ora anche di pagamento, deve avere un certo grado di sicurezza. Non può essere un sistema che si sblocca con una foto piazzata davanti la fotocamera, con una lente a contatto sopra o con una fonte di calore dietro. Anche le banconote vengono falsificate, ma non basta fotocopiarle a colori.

  • Conan3

    Vabbe. Tanto anche se mi rubi il telefono o riesci a sbloccarlo. Ho comunque preso precauzioni.