iPhone 8 potrebbe affiancare alla camera frontale una lente per il riconoscimento facciale!

11 maggio 2017 di Nicolò Pozzati

Il tanto rumoreggiato iPhone 8, dispositivo simbolo del decimo anniversario della nascita dello smartphone di Apple, che verrà con tutta probabilità presentato nell’arco del 2017, offre sempre nuovi spunti di discussione, amplificando giorno per giorno le speculazioni sul proprio conto. Oggi, come riporta AppleInsider, giunge voce della possibile introduzione di una seconda fotocamera anteriore, dedicata al riconoscimento del volto.

Oltre alla già presente lente da 32mm, il rumor in questione parlerebbe di una nuova unità da 28mm, che le verrebbe affiancata, o, in alternativa, di una da 24mm a essa complementare. L’ipotesi sarebbe dovuta dalla teoria secondo la quale l’utilizzo di una singola fotocamera non sarebbe sufficiente a gestire alla perfezione il riconoscimento del viso, funzione di cui iPhone 8 parrebbe essere dotato. L’implementazione di una seconda lente, dunque, lascerebbe spazio a una più precisa tracciatura del volto, nonché degli stessi occhi umani.

Nonostante l’informazione principale derivi da un report di Mac Otakara, il quale non sembra tuttavia aver attinto da specifiche fonti, il funzionamento della fotocamera sarebbe simile a quello già visto su alcuni device Android, tra cui notevole risulta LG V20 Pro. Dal momento, tuttavia, che il sito di riferimento ha già colto nel segno in passato, potremmo anche considerare la suddetta possibilità.

In ogni caso, Apple sembrerebbe particolarmente interessata al progetto di integrazione della tecnologia di riconoscimento facciale, essendosi accordata con LG Innotek, che già in passato fornì le unità presenti su iPhone 7, al fine di ordinare moduli fotografici dedicati proprio a questo scopo,secondo le ultime stime, per un totale di 238,5 milioni di dollari.

Staremo dunque a vedere: in attesa di iPhone 8, quindi, non ci resta che continuare con le più disparate supposizioni!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • nando

    Interessante ma aggiungerei nuove funzioni al Touch ID: possibilità di disabilitarlo nelle ore notturne per evitare che venga sbloccato quando si dorme.
    Sblocco iPad che in base alla rotazione delle impronte capisce la rotazione dello schermo

  • roberto.evo

    Chi lo sblocca mentre dormi?chi altro ha la tua impronta?

  • Mstr.M

    non � una cosa cos� rara, magari il compagno/a di stanza di turno appoggia il telefono al dito per sbloccarlo e poi fare scherzi o ficcare il naso nelle chat

  • nando

    Partner, figli ecc… è così preciso e rapido che basta una frazione di secondo per poterlo sbloccare usando il dito di chi dorme 😉

  • Cris

    Scusate la battuta, ma dove dormite? Ahah

  • kaius

    A questo punto è sempre più probabile la collocazione del touch id posteriore… Non capirei l’utilità del riconoscimento del volto se il sensore per le impronte fosse sotto il display.

  • IlCinefilo

    Please tutto tranne il Touch ID dietro, troppo scomodo!

  • Danilo Pirazzoli

    La doppia fotocamera potrebbe implementare un riconoscimento stereoscopico, così da evitare la “feature” di sbloccarsi con una foto, magari un primo piano preso da chiunque su Facebook!