IKEA lancia le sue lampadine smart regolabili tramite iPhone

30 marzo 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Come riportato da The Verge, anche IKEA entra nel mercato della domotica e propone un proprio sistema di illuminazione intelligente, compatibile sia con iOS che con Android.

La nuova gamma di prodotti “smart” si chiama Trådfri (“senza fili” in svedese) ed è stata realizzata integrando lo standard ZigBee Link Light già sfruttato da Philips per le lampadine Hue.

Il sistema proposto da IKEA è formato da un dispositivo che fa da gateway e si connette ad internet tramite Ethernet, così da creare una rete locale a cui collegare le varie lampadine Trådfri. Il set con due lampadine costa 89€, ma ci sono anche altre versioni che saranno disponibili nei negozi IKEA a partire dal 31 marzo.

Il kit comprende anche un dimmer colorato che consente di regolare le luci semplicemente muovendolo tra le mani. Inoltre,  utilizzando l’app ufficiale per iOS sarà possibile regolare, accendere e spegnere le lampagine Trådfri direttamente da iPhone.

Le lampadine Trådfri sono di tipo LED, disponibili in tre opzioni di temperatura (2200K, 2700K, 4000K), con una vita dichiarata di 25.000 ore. Il cliente può anche acquistare dei pannelli LED Float da utilizzare per le porte illuminate.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Stefano

    Sono compatibili HomeKit?

  • gianluca iO

    Continuo a sostenere che finché due lampadine costeranno 89€, HomeKit o altri sistemi come questo dell’ikea resteranno ben lontani dal mercato mainstream.

    implementare una automazione a casa con interruttori, caldaie, termostati e interventi che richiedono dei tecnici é già di suo un elemento di inerzia rispetto ad un acquisto di impulso o ad un uso immediato come può essere l’uso di un iPad/mac/iphone/AirPods appena acquistati. Se poi i costi restano questi, i risultati sono quelli che sono stati ottenuti sino ad oggi, sia da Apple che da altri.

    Ovvero ben poco.

  • Cris

    Ora sono indeciso, stavo per prendere le hue di Philips ma sono curioso di vedere queste. Da una parte le hue è un sistema sicuramente più maturo e con più accessori ma conoscendo Ikea entro 1 mese faranno uscire pure i led da mettere nello sciacquone del water 🙂

  • Roberto

    Ci sono sempre le Xiaomi Yeelight. Ci sono in versione bianca dal costo decisamente più basso e le RGB con una gamma di colori che le mie Philips HUE di 2 anni fa si scordano. Funzionano senza hub collegandosi direttamente allo smartphone (Android e iOS). Ogni tanto avverto qualche ritardo nell’interpretazione del comando ma il costo è decisamente più basso. Non hanno connessione con HomeKit ma neanche il mio kit Hue di qualche anno fa. Prese su Gearbest

  • Stefano Ferrero

    Scusate, ma l’utilità del prodotto qual’è?

  • Seby

    Con 89,00 è compreso il router Wi-Fi

  • gianluca iO

    Non credo cambi la ratio del discorso appena fatto.