AFPS, il nuovo file system di iOS 10.3 che fa risparmiare spazio

30 marzo 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Tra le tante novità di iOS 10.3, una delle più importanti è stata implementata dietro le quinte e riguarda il nuovo file system AFPS realizzato da Apple. Uno dei primi benefici di questo AFPS è che ora il sistema operativo occupa molto meno spazio sulla memoria del nostro iPhone.

Grazie al nuovo AFPS, l’aggiornamento a iOS 10.3 per molti utenti ha liberato tra i 3 GB e i 7 GB su iPhone. Lo spazio liberato varia da dispositivo a dispositivo, ma in tanti hanno notato questo importante miglioramento.

Come fa notare AppleInsider, iOS 10.3 su iPhone 7 Plus 256 GB ha liberato ben 7,81 GB, passando da 75.45 a 83.26 GB disponibili dopo l’update. Tra l’altro, il dispositivo ha registrato anche un aumento di capacità, passando dai precedenti 248,5 GB agli attuali 252,14 GB.

Sul nostro iPhone 7 Plus da 128GB, dopo l’aggiornamento ad iOS 10.3, siamo passati da 121.69 GB a 124.19 GB di capienza, e da 58.38 GB a 62.94 GB di spazio disponibile.

In pratica, non solo iOS 10.3 occupa meno spazio, ma il file system AFPS è stato in grado di ottimizzare lo spazio occupato fa file multimediali e app, riducendolo sensibilmente grazie all’ottimizzazione delle partizioni EFI e alla gestione dello storage a basso livello. Più grande è la capacità iniziale dell’iPhone, più spazio sarà liberato da iOS 10.3.

APFS è stato progettato per sfruttare la tecnologia di storage “a stato solido” e permette in futuro di gestire anche dispositivi di memorizzazione più capienti. APFS è stato progettato anche per essere scalabile e funzionare in modo coerente tra le vare piattaforme Apple, macOS compresa. In pratica, serve una sola base di codice e sono necessarie meno risorse, sia per lo sviluppo che per la manutenzione, visto che il file system funzionerà praticamente in maniera identica sui vari dispositivi Apple.

APFS si concentra poi sulla bassa latenza, quindi gestisce meglio alcune priorità come il lancio di un’app o la condivisione dei dati. Questa migliore gestione delle “attese” farà percepire una maggiore velocità all’utente finale, anche se in realtà si tratta soltanto di un’ottimizzazione totale del file system. Due delle più interessanti caratteristiche dell’APFS sono le “istantanee” e i “cloni”. “Istantanee” crea una copia di sola lettura del sistema in un unico punto nel tempo, non duplicando alcun dato fino a quando non vengono effettuati i primi cambiamenti. Questo significa che possono essere ripristinate tutte le modifiche effettuate. I cloni sono delle copie di file (intesi sia come veri e propri file che come cartelle), non duplicando i dati fino a quando non vengono apportate delle modifiche. Questo assicura una maggiore efficienza dello spazio a disposizione.

Ecco perchè l’aggiornamento ad iOS 10.3 richiede più tempo del solito, visto che va a sostituire il vecchio file system. Al momento, non sono stati registrati problemi nell’aggiornamento, anche se prima di procedere un backup è sempre consigliato.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Ecco questa è la novità più sostanziale,molti leggono i log file e restano delusi dalle poche novità, uno sviluppatore invece sa cosa vuol dire creare un nuovo file system ed implementarlo rendendolo retrocompatibile,adattabile in futuro,trasversale tra le piattaforme ma soprattutto più performante.
    questo il motivo per il lungo rilascio della 10.3 di IOS

  • Tony alfa

    Ma neanche più di tanto, io sul mio iPhone 6 avevo 12gb ci capienza ed è rimasto tale forse facendo la differenza di qualche millesimo forse…. se rimanevo ad iOS 9.3.5 era meglio!😡

  • alessandro

    ‘altro ieri ho effettuato upgrade di ios via wi fi ma non è andato a buon fine, ho dovuto ripristinare tutto e rimettere su il backup fin qui tutto normale.
    l’unica cosa che quando apro le foto e le metto in ordine per anni si vedono nere ….. in ordine per giorni si vedono …. qualcuno ha una soluzione?

    grazie

  • MatteCar

    Ma solo a me il 10.3 divora la batteria dell’iPhone 6S? (specie il consumo in stand-by)
    Ho provato anche a ripristinare in DFU ma niente, mi parte un 3/4% all’ora in stand-by, prima era perfetto!

  • GianpyD

    Probabilmente le vedi nere perché le sta ancora scaricando! Il ripristino se sono molte foto ci mette molto tempo.

  • Muras

    ah ecco!!! Mi sono meravigliato quando ho visto che il mio iPhone 7 ha liberato ben 7 gb , ho detto….ma che sarà’ successo? E’ questa e’ la spiegazione, ottimo

  • CAIO MARIOZ

    Dal portale WebKit di Twitter
    Ecco le novità di Safari 10.1 e iOS 10.3 https://uploads.disquscdn.com/images/d6e88c9d6c397982084576b83abfc8689c4005675a02f5664b4395b44833878a.png

  • alessandro

    mmmm…. però quando le apro si vedono e solo quando le raggruppo per anno…. https://uploads.disquscdn.com/images/971b123466291d09477f395a0c10037dd766412c853265807b078b0b91cab320.png

  • CAIO MARIOZ

    Con un software zeppo di falle, saranno più di 1000-2000 quelle risolte in questi mesi, meno fluido e con metà funzioni?

  • Tony alfa

    Fidati ho un iPhone 6, stamani al 100% adesso è all 82% e continua a scendere senza aver passato manco mezza giornata!
    Mentre con iOS 9.3.5 durava come si deve….

  • Davide De Marco

    hai effettuato un’installazione pulita? se la risposta è no allora il problema è proprio quello, ricordo inoltre che ios10 è ovviamente più pesante del 9 e con questo aggiornamento viene snellito

  • Marco Giacomucci

    qui hai ragione, ma considerato che io sono un utente normale esigo che il mio telefono funzioni a dovere visto il costo…. non mi interessa cosa fanno dietro io guardo il risultato… intendo di batteria uno schifo….

  • Filippo di Ciocchis

    Io sono rimasto a iOS 9.3.5 bloccando gli aggiornamenti anche su iPad mini 2. Devo dire che ho fatto una scelta più che sensata infatti con questa release funzionano in modo ineccepibile anche per quanto riguarda la batteria iPhone 6 ha guadagnato 1h rispetto a iOS 8 anche se ha perso un minimo di velocità

  • PiGiu

    hai mai fatto altri aggiornamenti? accade sempre così, la batteria si deve assestare e poi la prima release è sempre di test, fanno tante beta ma per fare le cose bene ci vogliono sempre quei ritocchini.

  • beh rinnovare un file sistem da zero vuol dire anche migliorare l’esperienza d’uso del terminale, proprio perché guardi il risultato un aggiornamento del genere dovrebbe farti gioire, hanno anche ottimizzato lo spazio disponibile fino a ben 8gb!!!
    la batteria ha una durata ottima equiparabile a tutti i top di gamma dei competitors, con iphone 7 plus ci arrivi a fine serata con un bel 20-30% di batteria e con “risparmio energetico” allunghi ulteriormente la durata.
    se ti dura “uno schifo” come hai definito forse è semplicemente difettata e te la cambiano in garanzia tranquillamente

  • Pietro

    In molti non capiscono che non si puo’ avere botte piena e moglie ubriaca. Se da un lato ottimizzano ios, dall’altro si introducono nuove funzionalità. Ora dico sfatiamo il mito metropolitano che e’ solo il s.o. a consumare batteria. E le app? Sono di terze parti perche’ sempre sparare a zero. Chi vuole una batteria che duri 3 giorni “ottimizzi” il proprio modo di usare lo smartphone. Non si puo’ stare incollati ad iphone mezza giornata fra fb,wa,musica,navigazione,giochi e pretendere che duri giorni…ed e’ anche una mezza bufala le migliaia di trollate che ad ogni aggiornamento del solo ios le batterie quasi collassano, come se in Apple abbiano il piacere di sentir lamentare gli utenti…vendono telefoni mica batterie. Ora le cose sono 2: o io ho un’immensa fortuna (e dubito) visto che a parità di uso negli anni non ho mai visto decadere cosi’ vistosamente le performance di durata batteria oppure qualcosa non torna. O in alternativa ci sono ottimi telefonini da 20 euro con batteria che dura una settimana in standby e pesano 60 grammi. Se non si rivede un po’ anche il nostro modo di usare l’iphone inutile piangere. Inutile a dirsi che questi discorsi durano da anni..si sà che la batteria non dura troppo ecco allora stupido chi spende 800 euro e poi resta deluso.

  • MatteCar

    Faccio aggiornamenti dall’1.1.3…