iOS continua a crescere in Europa

11 gennaio 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Gli ultimi dati pubblicati da Kantar e relativi al trimestre conclusosi a novembre 2016 confermano il buon momento di iOS, che cresce sia in Europa che negli USA.

schermata-2017-01-11-alle-10-33-54

Partiamo dagli Stati Uniti, dove iOS cresce del 6,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, arrivando al 43,5% e avvicinandosi prepotentemente ad Android, che passa dal 60,4% al 55,3%. Ottimi anche i dati in Europa, territorio spesso più difficile per iOS rispetto ad Android: nei cinque mercati principali (UK, Germania, Francia, Italia e Spagna), iOS fa registrare un +2,8%, arrivando ad un totale del 24.6%; Android guadagna invece 1,7 punti percentuali, passando dal 70,6% al 72,4%.

dati-vendita

Anche in Italia iOS fa registrare il segno positivo, passando dallo 12.5% del 2015 al 16,4% di quest’ultimo trimestre. Android continua a dominare con il 79,1%, con un aumento dell’1,6% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Ormai è il terzo trimestre consecutivo che iOS fa registrare un segno positivo un po’ in tutti i mercati, anche se in Cina Apple non riesce ad ingranare, visto che si passadal 25,3% del 2015 al 19,9% di quest’anno.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • GIORGIO

    Zitto zitto secondo me l’iPhone 7…….

  • Macm88

    L’unico che regna iOS è il Giappone.

  • Schiantapassere

    Ma a noi cosa ci cambia? Sapere se iOs vende il 20 o il 25 % del mercato cambia il prodotto che compriamo?
    Detto questo sono le classiche grafuatorie parziali che dicono poco perchè su un ciclo annuale da sempre i telefoni vendono più al lancio che il giorno prima della presentazione del nuovo.

  • CAIO MARIZ®

    Ottimo 🙂

  • ROOT

    Veramente queste statistiche cambiano la qualità del prodotto che compriamo, comunque questo è un altro discorso. Riguardo al discorso dell’importanza di questI dati ti do ragione, a noi consumatori finali non c’è ne frega niente ma loro (iPhoneItalia) essendo un sito di informazione riguardante al mondo Apple riportano anche queste notizie 🙂

  • club

    Piccolo O.T ma non doveva uscire ieri la beta di iOS 10.3? Si sa nulla?

  • alex

    ciao al di la della validità o meno e del peso o meno di questi dati, un sistema in crescita da garanzia di attirare sviluppatori di app e soldi per il miglioramento e la ricerca de SO oltre che del mercato per i telefoni che di conseguenza saranno anche rivendibili conservando un buon valore, un software in decrescita invece inverte tutto il discorso fatto sopra, vedi purtroppo WindowsPhone

  • Schiantapassere

    Ma iOs ha milioni di app con un miliardo di dispositivi in giro. Se vende il 10 o il 20 non cambia nulla per lo ha già

  • alex

    Certo nell’immediato non cambia ma quello che preoccupa è che il segnale di inversione ( calo ) potrebbe rappresentare un malessere che se riguarda l’intero
    Settore vuol dire che è arrivato il momento di innovare o cambiare rotta, se invece riguarda una sola azienda vuol dire che i gusti delle persone si sono spostati sulla concorrenza in entrambi i vasi il dormire sugli rischia di far degenerare la situazione vi sono già state storie di grosse aziende fallite perché non si adeguavano e sottovalutavano un esempio fra tutto blockbuster

  • Schiantapassere

    Ma il segnale di inversione lo vendi nel medio periodo non nel trimestre o nell’anno. Comunque prima o poi iPhone sarà messo fuori produzione. Non penso a breve ma non credo che nel 2027 ci sarà ancora.