Da AOL arriva Alto, avanzato client di posta elettronica - iPhone Italia

Da AOL arriva Alto, avanzato client di posta elettronica

01 ottobre 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

AOL ha realizzato l’applicazione Alto per iOS, che permette di organizzare in modo preciso e avanzato tutte le informazioni più importanti provenienti dalle e-mail, dal calendario e da altre fonti.

schermata-2016-09-30-alle-08-23-08

[app 1043210141]

Inizialmente disponibile in beta testing solo su Mac e Pc, da oggi Alto può essere installato anche sui dispositivi iOS. In pochi passaggi, l’utente potrà aggiungere le proprie caselle di posta elettronica e visualizzare le informazioni più importanti contenute nei vari messaggi. Tali informazioni vengono tutte salvate nella Dashboard.

Alto fa molto di più rispetto ad un normale client e-mail, visto che consente di utilizzare strumenti organizzativi di vario tipo, in grado di recuperare in modo automatico le info più rilevanti dei singoli messaggi, di diversificare messaggi con allegati e foto, e di salvare a parte le informazioni su voli o appuntamenti che vanno inseriti nel calendario. Ottima anche la funzione di ricerca. Molto comoda la funzione di inserimento automatico di appuntamenti all’interno del calendario integrato. I singoli messaggi vengono poi salvati in “Pile”, in modo da poterli ritrovare in modo più semplice e veloce.

Chiaramente, Alto fa tutto quello che fa solitamente un classico client e-mail, dalla lettura dei messaggi al loro invio, fino al filtro spam e all’inserimento di allegati. E’ possibile inserire account AOL, Gmail, Yahoo, Outlook, Exchange e qualsiasi provider IMAP.

Anche il calendario funziona molto bene e si integra con eventuali app e servizi di terze parti. Ad esempio, gli utenti possono richiamare Uber per raggiungere l’aeroporto, o aprire Waze per trovare il percorso più veloce. E’ anche possibile condividere al volo eventuali ritardi con le persone che ci stanno aspettando per un appuntamento.

Al momento, Alto non supporta la lingua italiana. L’app è disponibile gratuitamente su App Store.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • ROOT

    Ragazzi è meglio di Microsoft Outlook per iOS?

  • THETHOR

    io uso spark e devo dire che è meglio di outlook, adesso provo questa nuova app e vedrò se sostituirla

  • Enzo

    Outlook su iPhone non si batte, è la migliore.

  • ROOT

    Io volevo provare Spark ma con Outlook mi trovo davvero bene. Comunque la proverò. Invece come ti sei trovato con Alto?

  • pitergeek

    Io uso Airmail e per me è la migliore

  • ROOT

    Ora sto provando Spark dopo aver provato Outlook e devo dire che forse è meglio anche se è un pelino più lenta.

  • Robert C

    Spark senza dubbio.
    Ho letto i commenti sotto ed ho provato Alto e Outlook. Non sono male, ma Spark ha una marcia in più!
    Outlook manca ad esempio la formattazione del testo quando scrivi una mail (e non solo). Ad Alto manca anche la possibilità di allegare file da sistemi Cloud tipo Box e Drive!!
    Airmail si paga e non penso proprio di aver bisogno di ripulire al momento il mio portafoglio

  • Robert C

    Personalizza Spark e concedile un giorno e vedrai che non la molli!

  • Robert C

    Alto si presenta bene ma le manca la formattazione del testo e non puoi allegare file!
    In ultimo manca la lingua italiana

  • Robert C

    Concordo in pieno

  • ROOT

    Davvero? Non si possono allegare file? Sicuramente arriverà con un futuro aggiornamento. Io usavo Outlook e ora ho provato Spark. Quest’ultima è davvero un’ottima applicazione. L’unica pecca è che è leggermente più lenta di Outlook. Tu hai provato Outlook? Con che client di posta elettronica ti trovi meglio?

  • ROOT

    Provato Spark da ieri. Ottima applicazione, personalizzabile ed efficiente. Non so come si comporta con gli aggiornamenti. Microsoft aggiorna Outlook con frequenza e integra sempre le ultime funzioni di iOS. Per ora è l’unico dubbio che ho. L’unico lato negativo é che Spark è leggermente più lenta di Outlook.

  • Robert C

    Gli aggiornamenti ci sono. Ti basta verificare su App Store la data delle Ultime novità di questa app e scoprirai che è già compatibile con iOS10. Se non bastasse controlla le altre App di questo sviluppatore e capirai con chi hai a che fare (Documents, Calendars etc). Se non bastasse, fai caso alle nuove funzinalità che verranno presto integrate. Premi l’icona + in basso a destra dove c’è l’icona per scrivere una nuova mail. Scorri e troverai le opzioni inibite…

  • Robert C

    Installato Alto e usata una mezz’oretta. Non vorrei sbagliarmi, ma l’unico modo di allegare file è usare una loro piattaforma. Poi, roba da poco, manca anche l’italiano. Forse in futuro ci saranno entrambe le funzioni (lingua e cloud), ma per ora mi tengo Spark che ha anche altri punti di forza.
    Dopo aver letto questo articolo, incuriosito, ho installato anche Outlook per usarlo per la solita mezz’oretta, ma la GUI non mi ha colpito. La visualizzazione dei messaggi poco cambia sostanzialmente a Mail di Apple anche se è avanti anni luce a questa. Non è male ma ripeto, su Spark ci vedo una marcia in più. E poi a me SERVE la formattazione del testo e fatico davvero a capire cosa ci voglia a metterla in tutte queste app appena citate.
    Prima invece usavo Inbox by Gmail, ma è pessima a mio parere. L’idea di partenza è buona, ma poi scopri quanto è limitata per via sopratutto del fatto che Google “deve rimanere” attaccata ai suoi prodotti e non si apre agli altri per ovvie strategie di marketing. Ad esempio alleghi i file solo tramite Drive, non formatta il testo e non fa molte altre cose che Spark offre.
    Quando avrai configurato davvero ad hoc Spark vedrai come sarà più veloce l’uso delle mail.

  • ROOT

    Inbox di Google è terribile. Ora che non ho più il mio account Google ho subito disinstallato Inbox. Poi resta il fatto che devo amministrare quattro account di posta elettronica diversi quindi non era l’applicazione che faceva al caso mio. Subito dopo provai Microsoft Outlook e rimasi sorpreso perché era davvero completa e rispecchiava le mie esigenze. Venivo da Mail di Apple e la differenza si notava senza ombra di dubbio. Comunque, per quanto riguarda Alto di AOL non la scaricherò per ora se non si possono integrare i vari servizi di cloud storage. Anche se l’inglese non è un problema preferisco la lingua italiana per principio.

    “Quando avrai configurato davvero ad hoc Spark vedrai come sarà più veloce l’uso delle mail.”

    Può darsi. Per questioni di tempo finora non sono riuscito a configurarla completamente anche se ho già personalizzato molte cose. Può darsi che mi sbagli anche, però per ora percepisco Microsoft Outlook un pelino più veloce, soprattutto nella ricezione delle mail, anche se non posso trarre conclusioni finali finché non smanetto un po’ su Spark. La grafica di Spark mi ha colpito di più di quella di Outlook. Comunque, per ora rimarrò con Spark e se mai dovessi trovarmi male posso sempre tornare ad Outlook, anche se non credo. Grazie ancora della dritta e dei consigli.

  • ROOT

    “Ti basta verificare su App Store la data delle Ultime novità di questa app e scoprirai che è già compatibile con iOS10.”

    Prima cosa che ho fatto prima di scaricare l’applicazione. Ottima la veloce integrazione con le nuove funzioni di iOS 10. Ho sbirciato un po’ le altre applicazioni dello sviluppatore e sembrano davvero ottime. Comunque Outlook finora mi ha abituato troppo bene con gli aggiornamenti constanti ogni mese e non vorrei rimanere deluso da Readdle.

    “Se non bastasse, fai caso alle nuove funzinalità che verranno presto integrate. Premi l’icona + in basso a destra dove c’è l’icona per scrivere una nuova mail. Scorri e troverai le opzioni inibite…”

    Viste, ottimo.

  • ROOT

    Tra le alternative gratuite quale preferisci?

  • Geros77

    Sai se spark ha sistemato il bug sul badge che non si aggiorna con il numero delle email non lette! Quando l’ho provato, solo aprendo l’app il badge si aggiornava! Grazie

  • ROOT

    A me funziona tutto bene!

  • ROOT

    Tra Alto di AOL e Spark di Readdle conviene, per ora, usare quest’ultima.

  • pitergeek

    Outlook è ottima, uso airmail per la PEC e per la possibilità che da di poter avere le ricevuta di lettura, uno client che può farlo su iOS, più che può farlo, vuole farlo, anche gli altri dovrebbero iniziare implementare la ricevuta di lettura.

  • Dexter

    Ho spark da diverso tempo ma non ho capito cosa c’è da configurare oltre alle solite cosette…

  • ROOT

    Su Outlook ricordo che si può implementare la ricevuta di lettura. Hai provato mai Spark, per caso?

  • Matt Anansie

    Io uso MyMail da diversi mesi e mi trovo molto bene!

  • pitergeek

    Outlook per è migliore, poi sono gusti, spark però devi dire che la provai tempo fa quando ancor non era nemmeno in italiano

  • ROOT

    Io ho usato Outlook e ora sto usando Spark e devo dire che quest’ultima è ottima! ?

  • macuser79

    Anche io uso MyMail e devo dire che non è male..

  • Robert C

    Risolto

  • Robert C

    Appunto, le solite cosette 🙂
    Io ora ho la quadra delle opzioni e davvero mi aiuta tantissimo nel lavoro

  • Robert C

    Ah certo. Questa regola funziona per tutte le app.
    Però Inbox l’ho tenuta in parallelo per diversi mesi assieme a Spark e gli aggiornamento sono stai pessimi e lunghi. Bocciata

  • Geros77

    Grazie, allora lo installo ancora perché ottimo.

  • Pietro

    Anche my mail non è male.