Per ogni bambino che nasce, Apple vende due iPhone

02 marzo 2016 di Francesco Siciliani (@FrSiciliani)

Le vendite di iPhone in un giorno superano le nascite dei bambini in tutto il mondo. Stando ad un nuovo calcolo, la società di Cupertino venderebbe circa 2 iPhone per ogni bambino che nasce.

5238403232_9f812f717f_o-780x520

I numeri sono piuttosto semplici da leggere: Apple ha venduto 231.4 milioni di iPhone nel 2015, ovvero 633,963 iPhone al giorno, mentre le statistiche di natalità affermano che il numero di nati al giorno è di 360,000 bambini. Quindi, tecnicamente, viene venduto 1.76 iPhone per ogni bambino nato. Ovviamente i numeri possono cambiare giorno dopo giorno, mese dopo mese e anno dopo anno in quanto gli iPhone venduti possono aumentare e diminuire, così come i nuovi nati. Non sono dati fissi e statici.

Il report apparso in rete si focalizza anche sul prendere in esame l’ultimo quarto fiscale (Q1 2016). Apple avrebbe venduto 74.8 milioni di iPhone nel corso del trimestre fiscale, circa 821,978 iPhone al giorno. Questi dati, rapportati al numero di nati (360,000 al giorno) affermerebbero che nell’ultimo trimestre fiscale Apple ha venduto 2.28 iPhone per ogni bambino nato. La fonte qui però non specifica se il numero dei nati sia aggiornato all’ultimo periodo o sia sempre lo stesso preso in esame prima.

Questi ovviamente sono dati da prendere con le pinze (è più una curiosità) perchè risentono di tantissime variabili. Possono essere usati per avere un’idea indicativa a riguardo anche se chi cerca informazioni precise e specifiche può dare un’occhiata ai report fiscali ufficiali.

Fonte: CultOfMac

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Saccente

    Perché usare il condizionale “venderebbe” all’inizio dell’articolo per quelli che sono dei fatti accertati “venduto”?
    E di nuovo il condizionale sui dati della trimestrale che “confermerebbero”? I dati trimestrali CONFERMANO o NON CONFERMANO. E comunque tutta questa sega mentale sul trimestre, che c’entra? La notizia è e rimane nel titolo.

  • Roberto

    Probabilmente non sono certi della fonte, altrimenti non si “spiegherebbe” il condizionale.

  • http://www.egosistema.it Nickg126

    Il rapporto con i morti invece lo sapete?

  • Nicolò Barone

    hahaahhahahahaahahaahha