Apple ha scelto un nuovo fornitore per la produzione dell’iPhone 5se?

16 febbraio 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

In vista del lancio dell’iPhone 5se, Apple avrebbe scelto di aggiungere un nuovo fornitore per la produzione del dispositivo: all’ormai consolidata Foxconn, si affiancherà ora la Wistron.

FILE-In this Wednesday, May 26, 2010, file photo, staff members work on the production line at the Foxconn complex in Shenzhen, China. Foxconn, the company that makes Apple’s iPhones suspended production at a factory in China on Monday, Sept. 24, 2012, after a brawl by as many as 2,000 employees at a dormitory injured 40 people.  The fight, the cause of which was under investigation, erupted Sunday night at a privately managed dormitory near a Foxconn Technology Group factory in the northern city of Taiyuan, the company and Chinese police said.(AP Photo/Kin Cheung, File)

Con questa mossa, Apple vuole evitare problemi di approvvigionamento e vuole essere sicura di assicurare un numero sufficiente di iPhone 5se ai clienti in tutto il mondo. Anche se questo dispositivo non è stato ancora ufficializzato, ormai sembra certo che la presentazione avverrà entro la metà di marzo.

L’iPhone 5se sarà uno smartphone da 4 pollici con design e hardware simili a quelli presenti su iPhone 6s. Il prezzo sarà sicuramente più vantaggioso, consentendo ad Apple di penetrare anche in nuovi mercati.

Se la Wistron soddisferà le richieste di Apple, è probabile che la fornitura venga poi confermata anche per l’iPhone 7 in uscita nel mese di ottobre. Avere due fornitori per ogni telefono aumenta sicuramente la quantità produttiva per ogni singolo terminale.

[via]

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • carlo

    Non vedo come 100/200 euro di differenza di prezzo tra iPhone 6s e il nuovo modello da 4 pollici potrebbero consentire ad Apple di penetrare in nuovi mercati. E poi quali sarebbero questi nuovi mercati?

  • ROOT

    Fascia media/alta.

  • carlo

    Sì, ma è la stessa fascia che già ricoprono iPhone 5s e iPhone 6. Il nuovo modello da 4 pollici è pensato per coloro i quali possiedono un iPhone 4, 4s, 5, 5c, 5s che non vogliono uno schermo più grande. Non c’è nessun nuovo mercato e nessuna fascia di esso che non sia già ricoperta da altri iPhone.

  • ROOT

    Certo, iPhone vecchi però…
    Per causa del prezzo (se viene confermato), il nuovo iPhone si posizionerebbe nella fascia media/alta.
    Per il resto hai ragione, nella fascia media/alta ci sono già altri due dispositivi targati Apple che rientrano in questa fascia…