La Immersion denuncia Apple per la violazione di tre brevetti

12 febbraio 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

La Immersion, azienda specializzata in sistemi di feedback tattile, ha denunciato Apple per la violazione di alcuni brevetti utilizzati su Apple Watch, iPhone 6, 6s, 6 Plus e 6s Plus.

iphone-6s-pair

Secondo la Immersion, Apple avrebbe integrato in questi dispositivi un sistema di feedback tattile brevettato alcuni anni fa e utilizzato senza alcun consenso. In particolare, Apple avrebbe violato due brevetti su Apple Watch e ben tre brevetti sugli iPhone 6 e successivi.

Per la Immersion, prima del 2015 Apple aveva usato un proprio sistema proprietario per i feedback tattili, ma poi, a partire dall’iPhone 6, ha deciso di cambiare e di sfruttare una tecnologia diversa. L’azienda vuole quindi tutela i propri investimenti e la proprietà intellettuale, visto che tante altri produttori pagano per poter utilizzare questi brevetti.

La Immersion ha quindi chiesto un risarcimento danni ad Apple, oltre ad un blocco preventivo della vendita negli USA di tutti i dispositivi incriminati.

[via]

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Ethan

    Ho chiesto anch’io risarcimento alla Apple…ma daiiiiiiii!!!!!
    Basta có sta storia dei brevetti violati….

  • StarLord

    Ora mi brevetto la madre così non me la copia nessuno

  • Paolo

    Dovrebbe lasciare perdere anche Apple con i suoi brevetti, se vuole che gli altri non facciano causa contro di lei.

  • Michele Frigo

    Ora se ne escono con la violazione del brevetto , l’apple watch l’hanno presentato nel 2014
    Tra un po’……. Scade il brevetto