Airmail per iPhone: il client mail che mancava? – La recensione di iPhoneItalia

11 febbraio 2016 di Claudio Sardaro

Chi gestisce più di un account mail magari di diversi provider sente probabilmente la necessità di utilizzare un client mail alternativo a Mail di iOS per migliorare e facilitare il proprio lavoro. Se si possiede poi anche un Mac e si usa già un client mail alternativo probabilmente Airmail non ha bisogno di grandi presentazioni: ma è davvero il client da utilizzare per la gestione della propria posta anche su iPhone?

Airmail- Message List

[app 993160329]

Gestire i propri account mail a volte è più difficile di quello che sembra: tra sincronizzazioni, notifiche e posta da conservare e rileggere in seguito può capitare di perdersi proprio la mail più importante. Se non siete soddisfatti dell’esperienza offerta da Mail ora potrete finalmente utilizzare Airmail sul vostro iPhone.

Airmail è un’app già molto conosciuta per Mac che permette di gestire al meglio tutti i propri account mail attraverso un’interfaccia chiara e semplice. I ragazzi di Bloop hanno provato a riportare quest’esperienza anche su iPhone e, vi anticipiamo già, ci sono riusciti!

iPhone-PressKit-1

Dopo la configurazione iniziale dei vari account comincia il “bello” di Airmail: partiamo subito parlando della visualizzazione unitaria delle varie mail ricevute in tutti i vostri account. Così come avviene per la versione desktop, anche Airmail per iPhone permette di visualizzare la lista completa delle mail ricevute in ordine cronologico, ma grazie alla possibilià di assegnare ad ogni account un colore specifico, anche nella lista unitaria sarà possibile capire a quale account è stata recapitata la mail senza aprirla. Tale possibilità risulta davvero interessante soprattutto se vi serve gestire una grande quantità di account e relative mail in entrata. L’utente potrà inoltre decidere di visualizzare singolarmente l’inbox di ogni account.

iPhone-PressKit-3

Airmail permette di impostare veri e propri promemoria per ricordarvi di una o più mail nel giusto momento della giornata o della settimana: grazie a questa funzione sarà davvero impossibile perdere le vostre mail più importanti. Grazie poi alla possibilità di integrare in Airmail servizi come Wunderlist, Fantastical, Todoist, Evernote, Deliveries e molti altri non si avrà alcun tipo di limitazione.

iPhone-PressKit-5

Le notifiche giocano un ruolo fondamentale nella scelta di un client mail: Airmail permette di impostare suoni personalizzati per ogni account, scegliere se ricevere o meno le notifiche di ogni singolo account e permette di impostare alcuni contatti “VIP”, come avviene su Mail per iOS, in modo tale da ricevere solo le notifiche delle mail in entrata provenienti da questi contatti. Dimenticatevi però di una cosa: a causa delle possibilità limitate offerte agli sviluppatori non sarà possibile scegliere di ricevere una notifica audio o una semplice vibrazione per le mail in entrata per un account e una notifica vera e propria per un altro. È possibile però attivare il “Server Badge Count” che notificherà silenziosamente le mail in ingresso anche per gli account per i quali avete disabilitato ogni tipo di notifica. Tale funzione risulta ottima per evitare di perdere una mail, ma non ricevere direttamente notifiche per le mail meno importanti.

La personalizzazione consentita è davvero profonda tanto da poter far decidere all’utente stesso quali azioni compiere in base allo slide verso destra o verso sinistra su una qualsiasi mail. Airmail permette una gestione completa delle firme per ogni account, dei vari allegati grazie anche all’integrazione con servizi come Dropbox e OneDrive e permette di impostare qualsiasi dettaglio nella composizione di una nuova mail. Ottima è anche la gestione delle mail spam: l’utente potrà visualizzare una inbox unitaria di tutta la posta spam ricevuta avendo così modo di eliminarla in un colpo solo o visualizzarla rapidamente.

iPhone-PressKit-6

Airmail si integra perfettamente con Apple Watch ed è in grado di farvi sfruttare il 3D Touch di iPhone 6s e 6s Plus.

iPhone-PressKit-7

Concludendo posso affermare che, dopo aver provato svariate soluzione proposte su AppStore, Airmail risulta sicuramente una valida alternativa a client più noti come Spark e Outlook, ma sicuramente un must have per tutti coloro i quali utilizzano giornalmente Airmail su Mac: in questo modo l’integrazione attraverso Handoff e iCloud migliorerà e velocizzerà il vostro lavoro. Detto questo, ad oggi, possiamo già consigliarvi l’utilizzo di Airmail che è disponibile su AppStore al prezzo di 4,99€ sperando inoltre di vederla presto anche su iPad.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • rhakekel

    Ottima recensione. Complimenti davvero.
    Mi sarebbe piaciuto provarla, ma costa uno sproposito.

  • Mattechnology007

    Ottima recensione, ma il prezzo ??

  • ROOT

    Recensione davvero ben fatta, complimenti; l’applicazione sembra molto utile.

  • Ethan

    ….mmh…buona ma prezzo….leggermente altino.?

  • nivica

    4,99 mi sembra esagerato.

  • StarLord

    5€ per leggere le mail mi pare una follia

  • Unknown iPhone User

    Come fa strano per me che nel “lontano” 2006 acquistai alla “modesta” cifra di 70 Euro, Snapper Mail per Palm… Quelli erano “i buoni prezzi” per un software. Ed ora vedi i ragazzetti o quelli che all’epoca mi guardavano come un astronauta mentre loro avevano un Nokia 3610, dire “è caro”… Però 800 Euro li hanno spesi, non varrà la pena investire qualcosa per avere software VALIDI invece di avere iphone solo per fare i fighetti?

  • Unknown iPhone User

    Evidentemente le tue email non valgono un c…

  • StarLord

    Che belli gli insulti gratuiti, viva il libero pensiero ?
    Con le mail gestisco impegni di lavoro, ma tant’è, oggi giorno un architetto non vale nulla, bisogna essere solo Briatore per contare qualcosa ?

  • Borghez

    Ma le notifiche ti lettura non ci sono? Non c’è un sistema per averle?

  • Ivan

    Perdonami però se con la mail ci lavori e ritieni che sia una follia spendere 5 euro per uno strumento che dovrebbe consentirti di lavorare meglio credo che dovresti riconsiderare la tua scala di valori 🙂

  • Max Sullivan Gates

    dipende dal tuo account mail, solitamente le ricevute di lettura le hai negli account “business”, non dipende dal client che usi

  • StarLord

    Con mail mando mail, ricevo mail, inoltro allegati, apro documenti, li posso anche firmare. Non vedo come spendere 5€ per un’app che mi consente di fare le stesse cose possa cambiarmi la vita

  • Dexter

    Sicuramente ha un a personalizzazione molto ampia rispetto a mail di Apple però magari può servire più a chi utilizza tanti account meno alla stragrande maggioranza che usa un solo account.

  • Dexter

    Forse a pochi servono app per gestire le mail visto che ce ne sono tante gratuite e non tutti hanno multi account e pochi lavorano con le mail.

  • fede10100

    app ben fatta per gestire più account, certo un po’ “cara” rispetto al solito, ma stiam parlando i 5 euro…. ben lontani da quel che una volta si pagavano certe app!
    Unico enorme neo per cui mi sento di sconsigliarla a tutti….NO NOTIFICHE!!!
    Spero solo a causa di un bug risolvibile a breve.

  • Aragorn

    Non amo Microsoft ma ritengo che il migliore client per iOS sia Outlook che per di più è gratuito

  • fede10100

    per un account aziendale pop3 funziona?

  • æternum

    Per un app del genere è uno sproposito, non posso che quotare rhakekel.
    A 0.99€ l’avrei presa ma esistono alternative gratuite molto valide, perché spendere?

  • ASSOLUTAMENTE D’ACCORDO CON MICHELE: è ora di finirla di pretendere applicazioni funzionali, belle ed accattivanti sempre e solo gratis. Ma di cosa pensate che viva la gente ? di aria??? ma vi ricordate prima dell’avvento delle app cosa costava ogni singolo programma per i nostri pc???? Un antivirus serio costava almeno € 50 ( e non UNA TANTUM ma ogni anno dovevi poi rispenderli per gli aggiornamenti ). O il gioco del momento? poteva arrivare a costare anche 60 / 70 / 80 € . E ORA VI LAMENTATE PER 5 MISERI PIDOCCHIOSI E PULCIOSI €uro? e poi magari vi spendete centinaia di €uro al mese in Acquisti IN APP per chissà quale gioco del c…… Vergognatevi e imparate ad apprezzare il lavoro degli altri!!!!

  • magari perché è organizzata meglio?? Forse perché ha delle funzioni aggiuntive? Leggi le recensioni e se reputi che a te non serva non la comperi e basta ma non critichi il prezzo. Sai sembra che tu vorresti provarla ma visto che bisogna pagare, diventa improvvisamente inutile. Scusa un’altra domanda: tu lavori gratis? o ti fai pagare dai tuoi clienti? cosi per dire….

  • jolly80

    Perché se hai un telefono da minimo 700€ mi pare che 5€ siano una briciola…
    Avere un iphone e usare app gratuite piene di pubblicità è da pazzi

  • jolly80

    Parole sante

  • jolly80

    Infatti chi non ci lavora o non ha multi account non deve nemmeno prenderla in considerazione, quindi non deve nemmeno commentare il prezzo.

  • Si, hai ragione…I famosi 4 euro che ti svoltano la vita!
    Per favore, smettete di commentare, che poi mi sanguinano gli occhi e devo buttare 200 euro dall’oculista.

  • jolly80

    Per di più si parla di persone che per usare whatsapp e Facebook hanno speso 800€ di telefono… Cosa ridicola, io ho un iphone ma lo sfrutto al 1000×100
    Se avessi voluto solo whatsapp e Facebook avrei preso un wiko fever per dirne uno

  • StarLord

    Te sei quella classica persona che odia le critiche. Ti ho accusato di atti gravosi? Esiste il libero pensiero no? Ecco, per i miei interessi 5€ per fare cose che faccio già anticamente col mio telefono o con altre app gratuite è insensato. Questo è il mio pensiero e se non ti sta bene fattene una ragione, manco ti avessi offeso la madre. Sentivi proprio il bisogno di polemizzare per un’app?

  • StarLord

    “Gnegnegne mi hanno toccato l’app preferita! Vergognatevi!! Uee ueee”

  • Emilio

    Il discorso però è un altro, non è che per ogni app che incuriosisce si possono spendere 5€, io li spendo( e ne spendo anche di più), quando so che sto andando sul sicuro, ad esempio ora non ho capito qualche è il vero vantaggio di questa app, e siccome non c’è nemmeno una versione “lite” che mi permetta personalmente di valutarla, mi astengo dall acquisto.

  • æternum

    Non sono i 5€ il problema. Ma esistono alternative, altrettanto valide, gratuite quindi non spenderei 5€ per quest’app, fine.

  • æternum

    Non tutte le app gratuite hanno le ads. Per quello che fa quest’app 5€ sono uno sproposito. 5€ per app davvero valide e uniche li si spendono eh

  • Aragorn

    Benissimo; inoltre dà le notifiche di ricezione in tempo reale, distingue automaticamente la posta importante da quella inutile (puoi comunque creare automaticamente una regola per fare si che la posta che è finita in “altra” vada la volta successiva in importante), puoi collegarlo a Dropbox e Onedrive. Provarlo non costa nulla

  • Emilio

    guarda, leggo che non ha le notifiche, per me anche un euro è troppo se non ha le notifiche, i soldi non vanno buttati! anche se sono solo 5€….. perche sprecare 5€? ammesso avesse le notifiche che mancano, io generalmente provo le versioni “lite” e poi prendo se mi trovo bene e uso le app, compro le versioni “pro”, e di tutte le app che uso (specialmente quelle per lavoro), ho le versioni complete pagate! questa non la posso provare e non ha le notifiche,..io passo! ci sono millioni di App nello store, se dovessimo provarle tutte a 5 “miseri pidocchiosi e pulciosi €” saremmo tutti in rosso 😉 ciao

  • Emilio

    guarda, per PROVARLA 5€ sono assai. Magari li vale tutti, ma resta di fatto che se la si vuole provare non si posso spendere 5€…

  • Emilio

    Certo, allora aspetto che già che ci siamo ti chiedo a te di provare una trentina di App il cui costo si aggira intorno i 5€, e mi fai sapere quale di queste è valida cosi procedo al acquisto, tanto 5€ cadauna per te che spendi 700€ per un telefono sono poche briciole…

  • Emilio

    Comunque consiglio agli sviluppatori di creare una versione “lite”/”demo”/”o come vogliono chiamarla” limitata ma che permetta di provarla….

  • jolly80

    Dico che il lavoro va sempre pagato.. non si creano con la bacchetta magica le app.
    E la apple dovrebbe utilizzare un sistema di rimborsi piu valido per poterle provare.

  • fede10100

    a me non dà alcuna notifica

  • Etnarosso

    L’app è molto buona, l’unica perplessità è che i dati passano attraverso i loro server quindi bisogna fidarsi di loro da un certo punto di vista ma non è il massimo per la privacy (correggetemi se ho torto). Inoltre, per chi dice che il prezzo è “esagerato” evitate un pacchetto di sigarette che vi fa pure bene.

  • Emilio

    Bene allora non prendiamola a male nei confronti degli utenti che non possono mettersi li a provare ogni app che sembra interessante e che costa 5€… come ho già scritto: consiglio agli sviluppatori (i quali credo stiano leggendo) di mettere su una versione demo gratis che dia effettivamente l’idea di cosa è capace l’app. AppStore è pieno di applicazioni, non le si possono provare tutte, e 5€ per una prova a casa mia non sono pochi.

    PS sai che ogni volta che mi capita (raramente) di entrare in un App Store vado negli iPhone e iPad per vedere se ci sono istallate di quelle applicazioni che costano un botto e farmi una piccola idea?!

  • Emilio

    Ho appena letto la descrizione sullo store e c’è specificato: “Airmail does NOT store your messagges on our servers.” quindi non ci sono problemi di privacy…

  • jolly80

    Infatti secondo me è la apple che dovrebbe mettere a disposizione il rimborso un po come succede nel play store, è molto che se ne parla ma….
    Speriamo, anche io non “provo” un app costosa ogni volta ma se, in base alle recensioni/video/esperienze di conoscenti, riesco a farmi un’idea positiva sull’app, la compro e non vado in malora per 5€, anche perché, almeno nel mio caso, non sono centinaia le app costose che mi servono… Si parla di poche app e pochi € qujndi…

  • Dexter

    Non fanno la possibilità di provarla perciò se uno deve spendere 5 euro per ogni app che potrebbe essere interessante non ti serve uno stipendio ma 2 per arrivare a fine mese perciò non dire cavolate .
    Sulla questione dello sfruttare al 100% non credo che ti compri un’audi perché ti porta da un punto a ad un punto b perché lo fa pure una Panda che costa 1/3 dell’Audi.

  • Poveraccio… mi fai proprio pena. A, per dire… Io l’app non ce l’ho. E se leggi meglio non parlavo del prezzo di questa app ma dei lamentosi come te che vogliono tutto sempre gratis!!!!!!!

  • jolly80

    Infatti non ho un’audi.. E comunque se hai famiglia una panda non basta, non è solo questione di utilizzo ma anche di spazio, stessa cosa per il cell, un wiko fever fa benone il suo lavoro e costa 200€, io l’iphone ce l’ho perché col suo ecosistema e la sua potenza ci lavoro al meglio, cosa che con android non riesco ancora a fare, anche perché negli anni ho investito in apple e nel suo ecosistema ed ora non cambio per non buttare tutto il circolo di app e utility che ho e che vanno benissimo.

  • Etnarosso

    Ovviamente non conservano i messaggi (ci mancava pure), ma nella loro privacy policy (https://www.iubenda.com/privacy-policy/558233/full-legal#_=_) c’e’ scritto:
    – “Among the types of Personal Data that this Application collects, by itself or through third parties, there are: Cookies, Usage data and email address.”
    – “The Data is kept for the time necessary to provide the service requested by the User, or stated by the purposes outlined in this document, and the User can always request that the Data Controller suspend or remove the data.” [[Quindi bisogna contattare il Data Controller per evitare il salvataggio dei dati nei loro servers]]
    – “To perform services like Snooze sync we collect the account email address and message-id to keep reference of the snooze date.” [[Quindi lo Snooze feature deve essere disabilitato per garantire una privacy completa”.

  • Lorenzo Bernabò

    Stessi account su MAIL niente notifiche di lettura, con OUTLOOK notifiche di lettura, dubito che centri il fatto che un account sia business o no…

  • StarLord

    Parli con uno che si è comprato l’app della Moleskine a 5€, quindi caschi proprio male. Mi fai pena tu che aggredisci chi non condivide il tuo pensiero e generalizzi anche

  • Kravinsky

    Sì, è uno sproposito in questo caso.
    Con tutti gli ottimi client gratuiti, far pagare 5€ l’ennesimo client mail, per quanto buono possa essere, è assurdo.

  • Kravinsky

    Ma in generale sono troppi 5€, per un’app così.
    Ragazzi, si parla di un client mail, ce ne sono decine su App Store, più quello di Apple. Cos’ha Airmail di così straordinario rispetto ad Outlook, che è perfetta, funziona bene ed è gratis?

  • Mattechnology007

    Io spendo anche 5€ per delle app e sono d’accordo che deve essere pagato il lavoro dello sviluppatore che ci lavora dietro, ma sinceramente essendo che stanno tante alternative gratuite mi sembra un tantino troppo, 1,99 secondo me era già ben pagata.

  • Con tutti gli ottimi telefoni sul mercato, far pagare 889€ l’ennesimo iPhone, per quanto buono possa essere, è assurdo. Non credi?

  • rhakekel

    Il valore del denaro non è oggettivo, ma relativo al prezzo del bene che ti accingi ad acquistare.
    5 euro sono una miseria. Ma tu compreresti, esempio banale, una caramella a 5 euro? Non credo, perché è un bene reperibile sul mercato ad un prezzo decisamente inferiore.
    Un’app mediamente costa 1/1,50 euro. E sto parlando di app sviluppate come D1o comanda esattamente come Airmail. Il valore di una cosa è soggettivo: non credo che questa app mi offra qualcosa di così eccezionale che ne giustifichi un prezzo 3 volte superiore alla media di mercato. E bada bene che stai parlando con uno che acquista sempre la versione Pro di un’app che ha scaricato gratuitamente, se questa vale. Quindi il pippone demagogico sul “povero sviluppatore che sputa sangue” vallo a fare a qualcun altro.
    Per concludere, 4,99 euro per leggere le mail? Accomodati pure, ma io le leggo dal client mail iOS: con i soldi che ho speso per acquistare l’iPhone ho anche pagato lo sviluppatore del client che tu trovi di default sull’iPhone. Quindi uso quello.

  • rhakekel

    Stai facendo demagogia spicciola. Semplicemente l’utente Kravinsky considera eccessivo il prezzo di Airmail, ma “giusto” il prezzo del suo telefono preferito. E’ disposto a spendere 800 euro per il suo telefono preferito, ma non è disposto a spendere 5 euro per leggere le mail.
    Io ho acquistato una splendida app come Workflow ad un prezzo simile a quello di Airmail, ma non sono disposto a spendere la stessa cifra per un client mail di chicchessia, perché PER LE MIE ESIGENZE Workflow vale quella cifra, Airmail NO!
    Ehmbé? Vuoi segnalarmi alla Gestapo?

  • rhakekel

    Domanda: sei disposto a spendere 4 euro per una caramella?
    4 euro mica ti cambiano la vita, giusto?

  • Si.

  • rhakekel

    Le opzioni sono due:
    O mi stai prendendo in giro (nessuno sano di mente acquisterebbe una caramella a 4 euro), oppure ti stai arrampicando sugli specchi pur di non ammettere di avere torto.
    Tentium non datur.

  • Kravinsky

    Certo, quindi?

  • Mattechnology007

    Spenderebbe 4€ per una caramella ?

  • rhakekel

    Ovviamente non è vero: semplicemente non vuole ammettere di essere stato inutilmente aggressivo verso chi ha espresso un’opinione diversa dalla sua.

  • Mattechnology007

    Si infatti

  • VitoM

    Come fai a dire che sputa sangue giorno e notte? Non ho mai visto secchioni davanti al computer sputare sangue. Ci sono altre professioni dove i poveri lavoratori sputtano davvero il sangue. Dai, non esagerare.

  • Nomatter

    Mi permetto: il rimborso su Apple Store esiste. Il link è nella mail di fatturazione. Entro 14 giorni come da legge. Provato e rimborsato.

  • Aragorn

    Le notifiche in tempo reale le da con gli account IMAP

  • Flavio

    Ho acquistato Airmail e subito l’ho messa in pratica con il mio accont exchange aziendale, un account gmail e un account icCloud. A prima vista l’app sembra fatta davvero bene e con una grafica accattivamente, purtroppo però dopo meno di un’ora di utilizzo ci si rende conto dei difetti di gioventù di questa nuova app. In primis, le notifiche push consumano un sacco di batteria rispetto al client mail standard di Apple, in molte sezioni l’app va in crash, come ad esempio selezionando un contatto per visualizzare tutte le mail ricevute da esso, la sincronizzazione con Exchange fa davvero pena, molto lenta e con un refresh non sempre istantaneo. Perfetta l’integrazione con le app di terze parti e con le varie feature proposte dall’app. A mio avviso questa v1.0 è davvero troppo giovane e piena di bug, inoltre l’assistenza tecnica risponde a stento e con domande davvero banali, senza fornire un vero supporto tecnico.

    A mio avviso ora come ora non vale assolutamente i 5€ spesi.

  • paolo cipriano

    Funzionare “bene” con account webmail? Sull’applicazione nativa apple, così come su outlook, ho problemi nell’invio dei messaggi di posta elettronica (non risolti cambiando server in uscita). Sto cercando un’applicazione per iPhone e mac che mi consenta un utilizzo senza “problemi” di queste tipologie di account, che io utilizzo per l’università (nel mio caso tramite la webmail Horde). Grazie.

  • Dexter

    Ciao volevo chiederti come fai con outlook ad avere la notifica di lettura,ho l’app per ios ma non trovo questa impostazione,sapresti consigliarmi qualche app ben fatta che ce l’ha ?

  • Giuseppe Maruggi

    Funziona con virgilio? Le notifiche arrivano sempre?