NGM presenta il nuovo smartphone You Color P551

09 febbraio 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

NGM lancia sul mercato uno smartphone molto interessante e dal prezzo contenuto. Stiamo parlando del nuovo You Color P551.

Schermata 2016-02-08 alle 16.07.56


Il nuovo smartphone  offre un ampio display in uno chassis elegante e contenuto, con schermo touchscreen IPS HD ad alta definizione da 5.5 pollici reso tascabile dal vetro temperato e Curved Edge 2.5D e dal cabinet ultraslim e ultralight.

Grazie inoltre alla tecnologia IRIDIA il display migliora le immagini da ogni angolazione, per il mantenimento dei giusti livelli di luminosità e intensità, e per la fedeltà dei cromatismi.

Il nuovo 5.5” lanciato da NGM è comodo da utilizzare con una sola mano, grazie anche alle finiture soft touch delle suitCOVER (parte posteriore dello smartphone) estremamente vellutate.

A livello hardware troviamo il processore Quad Core da 1,3 GHz a 64bit che consente l’esecuzione in multi-tasking delle applicazioni. I quattro core indipendenti assicurano una maggiore potenza di elaborazione per svolgere più operazioni contemporaneamente, per offrire una migliore esperienza di navigazione web e una migliore resa grafica nei videogiochi e nei video in HD.

La memoria interna è da 16 GB, con possibilità di aumentare la capienza tramiteMicroSD esterna (con capacità fino a 64GB). You Color P551 è equipaggiato anche di 2 GB di RAM in modo da garantire l’esecuzione di tutte le applicazioni, anche quelle più pesanti.

Il nuovo smartphone  monta una fotocamera posteriore ad elevate prestazioni da 13 Megapixel, con autofocus e flash. La camera anteriore invece è da 8 Megapixel.

Prerogativa degli smartphone NGM ed importante opzione per tutti gli utenti è la gestione di molteplici contatti e la facile fruizione delle comunicazioni quotidiane grazie ad un’avanzata gestione della doppia scheda telefonica che permette di tenere separate vita privata e professionale, oppure scegliere tra diversi operatori in modo da ottenere sempre la miglior tariffa telefonica. Nel P551 il sistema operativo Android 5.1 Lollipop sfrutta al meglio tutte le potenzialità del modulo Dual SIM integrato, con assegnazione dinamica della connettività 3G/4G.

You Color P551 integra anche modulo LTE, GPS, USB-OTG, Wireless Display e Bluetooth 4.0 Low Energy.

E’ anche possibile personalizzahe il proprio You Color (a scelta tra ben 9 modelli): basta accedere all’app preinstallata sullo smartphone stesso o visitare il sito dedicato youcolor.ngm.eu e scegliere la nuance preferita tra le 21 proposte, tutte da collezionare. Compresa nel prezzo di ciascuno smartphone, completo di scocca intercambiabile, anche una seconda suitCOVER a propria scelta (spedita a domicilio senza alcuna spesa aggiuntiva).

NGM You Color è in vendita nelle colorazioni Black e Silver ad un prezzo indicativo di 180 euro.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • http://www.d-ferrari.it/ Davide Ferrari

    e cosa c’entra con iphoneitalia????

  • Gianlum91

    È da sempre che fanno articoli sull’uscita di prodotti elettronici di tutte le marche, non solo di quelli con la mela disegnata sopra..
    iPhoneitalia è un blog che parla quasi a tutto campo (ovviamente il nome suggerisce che si dedica principalmente ai prodotti ) da un pó di tempo, se no da quando è stato creato..
    Non capisco questa tua uscita adesso..
    Chiedo scusa agli admin se ho preso le loro “parti” ma mi sembrava doverosa una risposta ad un’intervento così inopportuno.

  • ROOT

    Parla di qualsiasi cosa, no…
    Credimi che ci sono ALTRI blog (non inizio a linkare o fare nomi) che parlano e realizzano recensioni di QUALSIASI dispositivo…

  • Renzo

    Ooooh dai se non ti va di leggere articoli su altre “religioni” guarda il titolo e visto che è chiaro che si parla d’altro vai ad un altro!!

  • ROOT

    Ma non puoi semplicemente passare l’articolo senza leggerlo? Stai facendo polemica per una stupidaggine…

    “…a me di venire qua e leggere articoli tipici da andridiani non interessa…”

    Non tutti gli articoli che parlano di Android devono essere per forza letti SOLO da “Androidiani”

    Poi, esistono anche gli articoli di “ripieno” come questo…

  • CArLIMERO

    Mi ci gioco i marroni che hanno preso soldi per questo articolo “liberamente” ispirato al marketing NGM.. Ma per favore.. Non renderti ridicolo pure tu

  • Gianlum91

    Aspettavi i commenti di altri? Eccoli… Non serve più la mia risposta.

  • Gianlum91

    Sono d’accordo con te.. Ho voluto “esagerare” per fare capire il concetto! 😉

  • Gianlum91

    Ma quello sicuramente.. Peró se non vuoi leggere un articolo, lo salti.. Non vedo cosa serva “polemizzare” come ha fatto lui.

  • ROOT

    Ma difatti ho capito benissimo quello che volevi dire…
    Comunque, questo mi sembra più un articolo di “ripieno”…

  • http://www.d-ferrari.it/ Davide Ferrari

    forse perché mi da fastidio vedere una testata importante che usa articoli fuori luogo per puri fini di SEO? Cmq nessuno li ha uccisi, tranquillo… ho dormito bene cmq stanotte

  • http://www.d-ferrari.it/ Davide Ferrari

    io non ho fatto polemica, ho solo risposto all’altro utente… visto che il mio primo commento era semplicemente un “cosa c’entra” e basta… e basta.

  • http://www.d-ferrari.it/ Davide Ferrari

    e quindi avete ragione a prescindere? la mia idea è che non c’entra nientecon iphoneitalia, io sono per i blog coerenti e vedere questo articolo fuori luogo e pro-seo, da utente di vecchia data, mi ha fatto dire un semplice “cosa c’entra”… e basta: non ho detto altro, prima che tu mi rispondessi ovviamente.

  • http://www.d-ferrari.it/ Davide Ferrari

    altre religioni…. io sono poli sugli smartphone, quindi non mi da fastidio leggerli. era solo un “cosa c’entra” il mio commento, mica li ho denunciati.