Huawei Mate 8 disponibile anche in Italia

05 gennaio 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Al CES di Las Vegas, Huawei ha annunciato che lo smartphone Mate 8 è ora disponibile in pre-ordine anche in Italia.

huawei-mate-8

Il Mate 8 di Huawei ha un display da 6 pollici di tipo LCS IPS con risoluzione 1080 x 1920, il processore è un Hisilicon Kirin 950 con 4 Cortex A72s da 2.3GHz e 4 Cortex A53s a 1.8GHz, RAM da 3GB (modello con memoria interna da 32GB) o 4GB (modello con memoria interna da 64GB). La fotocamera posteriore è una Sony IMX298 da 16MP con apertura f / 2.0, mentre la fotocamera frontale è una Sony IMX179 da 8MP con apertura f / 2.4. La batteria assicura un’ottima durata, visto che è da 4.000 mAh.

Mate 8 è il primo smartphone dotato di processore Kirin 950, CPU con potenza fino al 100%, prestazioni della GPU fino al 125% ed efficienza superiore del 70% rispetto al Kirin 925. Lo smartphone presenta inoltre un ottimo bilanciamento tra efficienza energetica e prestazioni d’alta gamma grazie al processore octa-core (4 x A72 da 2,3 GHz e 4 x A53 da 1,8 GHz). Mate 8 garantisce oltre due giorni di utilizzo in modalità standard. Grazie alla tecnologia di ricarica rapida, lo smartphone è in grado di ricaricarsi e durare un giorno intero in soli 30 minuti. Per l’esattezza, la batteria di Mate 8 dura circa 2,36 giorni in modalità standard, 1,65 giorni nei casi di uso più intenso. Mate 8 dispone anche di un avanzato sistema termico a 6 strati che agevola una maggiore dissipazione del calore e dunque un più basso consumo energetico.

Huawei Mate 8 introduce una nuova generazione di tecnologia fingerprint per offrire protezione avanzata. Il sensore di impronta digitale circolare migliora l’identificazione effettiva dell’impronta del 10%, aumenta la velocità di sblocco del 100% e presenta tre livelli di sicurezza per una maggiore protezione.

Huawei Mate 8 è compatibile con due standard di impronte digitali per migliorare l’esperienza di pagamento tramite smartphone: Fast Identity Online (FIDO) e Android M. La potente CPU supporta anche la crittografia in tempo reale dell’intero archivio per una migliore protezione dei dati. Mate 8 è provvisto di un sistema di blocco della carta microSD, impedendo a chiunque di accedere ai contenuti senza la password. Nel caso lo smartphone venga rubato, non è possibile ottenere i dati utente.

Per quanto riguarda il comparto foto, Mate 8 adotta il sensore Sony 16MP IMX298 che aumenta le dimensioni del sensore del 23%. Dispone inoltre di una fotocamera frontale da 8MP dotata di con un nuovo algoritmo per selfie migliori. Infine, Mate 8 è dotato della modalità “document readjustment”, che raddrizza automaticamente le foto di un documento per una migliore visualizzazione.

Basato sulla versione 6.0 Marshmallow del sistema operativo Android, arricchita dall’interfaccia Huawei EMUI 4.0, , Huawei Mate 8 offre la libertà di apportare piccole modifiche e migliorie per un’esperienza utente sempre più innovativa; ad esempio, incorpora un servizio di deframmentazione automatica per ottimizzare le prestazioni del sistema ed è dotato di modalità split-screen per una navigazione più agevole tra le applicazioni.

Huawei Mate 8 è dotato di tecnologia “Super Hands-Free 3.0” per chiamate in vivavoce di alta qualità da qualunque ambiente, visto che l’utente può effettuare conversazioni chiare fino a 3 metri di distanza. Grazie ai rilevatori di audio a 120 gradi e alla modalità di riduzione del rumore direzionale, le chiamate in vivavoce risultano più nitide che mai, a prescindere dal luogo in cui si svolgono.

Mate 8 può anche registrare perfettamente conversazioni con più partecipanti e riprodurle. Tre microfoni rilevano automaticamente le sorgenti sonore e le voci da molteplici direzioni. Durante la riproduzione, è possibile selezionare la direzione della sorgente sonora che si vuole ascoltare

Si tratta di un dispositivo molto interessante, in grado di offrire prestazioni di alto livello e un’elevata qualità delle foto.

Il Mate 8 è ora disponibile in Italia al prezzo di 599€ per il modello da 32GB con 3GB di RAM.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Pingback: Huawei Mate 8 disponibile anche in Italia | maticciofive()

  • ROOT

    4.000 mAh? ?

  • Mattechnology007

    Apple sulla batteria è dietro anni

  • RockyBastone

    Io non comprerei mai un prodotto cinese. Ricordate che i cinesi fanno oggetti che dopo un po’di tempo si rompono/guastano, dunque son soldi buttati via.

  • ROOT

    Sei serio? Sai che tutti i componenti dei tuoi dispositivi elettronici siano essi della Apple o Samsung sono assemblati in Cina da aziende come la Foxconn, etc?
    Sai che Huawei oggi giorno sta facendo dei prodotti di alta gamma davvero fatti bene? Quindi se dietro il tuo cellulare c’è una mela lo compri a occhi chiusi solo perché sai che non è cinese? Guarda sotto il logo della mela, c’è scritto Designed by Apple in Califronia, Assembled in CHINA!

  • StarLord

    e pensa che altrove Giovanni Longo osava dire che Apple non monta batterie capienti per questioni ingegneristiche. io continuo a vederci una scelta vecchia anni di implementare le cose col contagocce per mancanza di idee di tipo ingegneristico, non tanto di utilizzo (per intenderci, non sanno sviluppare un componente potente, ma sanno tirar fuori idee originali ai fini dell’utilizzo)

  • RockyBastone

    I prodotti apple vai tranquillo che ci sarà qualcuno serio che li controlla.

  • ROOT

    Invece quelli di Huawei sono dei pezzenti…
    Certo certo…

  • RockyBastone

    I prodotti cinesi con nome cinese vanno evitati come la peste. Pensano a fare i soldi e basta. Chissà la provenienza dei materiali, plastica cancerogena o porcherie radioattive..

  • ROOT

    E secondo te la Apple a cosa pensa? A fare soldi! È una AZIENDA, non una ONG.
    Questa è la differenza tra apprezzare un prodotto e fanatismo…

  • abandonware

    Molto bello, quasi quasi tolgo il mio note 4

  • Matteo Branchi

    Apple essendo una delle compagnie più ricche sulla classifica naturalmente é costantemente controllata.
    Se dovesse uscire fuori un iphone 7 di alluminio scadente di sicuro sarebbe subito uno scandalo….
    Coff coff cipsgate coff coff bendgate coff coff

    Invece le compagnie cinesi meno importanti, che sono nel commercio da pochi anni sono molto meno controllate!
    Di sicuro non fregherebbe a nessuno sapere che il mate 9 è in plasticaccia.

  • ROOT

    Non stiamo parlando di questo…
    Stavo dicendo che anche i materiali dell’iPhone sono assemblati in Cina e non per questo sono scadenti…
    Il bendgate e quelle altre scemate sono un altro discorso…

  • Matteo Branchi

    No infatti dire che tutto qiello che è prodotto in cina è sbagliato,
    Anche se le loro merci sono sottoposte a controlli diversi da quelli americani o europei i prodotti possono comunque essere alla pari o superiori delle merci dei suddetti paesi

  • ROOT

    Non ho capito bene la prima frase… ?
    Per quanto riguarda i controlli, i materiali di Huawei (prendo come esempio questa azienda perché l’articolo parla di questa) possono essere anche meglio di quelli dell’iPhone, ripeto, non necessariamente tutti i prodotti cinesi sono delle schifezze…

  • StarLord

    tu sei la trasposizione pura del razzismo. fortuna che sei pure sardo

  • Matteo Branchi

    Scusa, colpa del dizionario che ho mangiato a pranzo
    Volevo dire che tutto quello che viene prodotto in cina/corea/giappone molto spesso è funzionante.
    la diceria che tutti i prodotti cinesi siano bacati in realtà è una legenda metropolitana

  • Antonio Novelli

    è pur sempre un 6 pollici (si, il plus è 5,5 ma era per far capire la cosa)

  • ROOT

    Esattamente quello che ho detto io. ??

  • ROOT

    Beh, ha pur sempre una autonomia maggiore o no? ??

  • ROOT

    Guarda il suo commento in questo articolo: http://www.iphoneitalia.com/596654/596654#comments

  • RockyBastone

    Sono un Sardo che abita in Francia da 16 anni. Comunque tornando ai cinesi, compratevela voi la loro merce scadente e infetta.

  • RockyBastone

    Vedi? avevo detto bene. I cinesi pensano a fare soldi a palate e basta. Fanno le lavatrici, giocattoli per bambini pericolosissimi e ora si sono buttati a fare telefoni a go go.

  • ROOT

    Stai male…
    Questo è razzismo lo sai vero?
    Rispondimi seriamente invece di dare la colpa ai cinesi.

  • StarLord

    ? non ho parole…

  • ROOT

    Io non so cosa dire…

  • RockyBastone

    Sono critiche le mie, non razzismo.

  • ROOT

    Stai dicendo che tutti i prodotti cinesi sono uno schifo…
    Dimmi se questo non è razzismo…

  • StarLord

    Una critica è un’attività che consiste nell’analisi e nella valutazione di qualunque situazione in qualunque contesto. Tu non stai criticando un bel niente, stai dicendo che i cinesi fanno solo cose schifose, attuando una forma di razzismo.

  • dannytim7901

    Ma nel articolo si parla di Huawei che dovrebbe essere nelle prime 5 aziende al mondo! Non tutto quello che è cinese è marcio…

  • Alessandro Bosatelli

    Molto bello davvero, ma mi tengo il mio 6S Plus

  • Antonio Novelli

    si, ma dimensionalmente parlando ha più capienza quindi il discorso non regge

  • ROOT

    Si ma ci sono dei dispositivi più sottili o uguali all’iPhone che durano molto di più.
    Poi c’è anche la gente che crede che questo cellulare dura 3 giorni… (http://www.dday.it/redazione/18665/huawei-mate-8-italia-prezzi-batteria)

  • ROOT

    Terza (Huawei) dopo Apple e Samsung. ??

  • ROOT

    Sei cocciuto accidenti. Ti ho già risposto che molti materiali dei cellulari più conosciuti sono assemblati in Cina. Tu che cellulare hai? Uno fatto solo da europei o americani mi immagino, perché se lo tocca un cinese diventa uno schifo vero? ?

  • Martino Paoletti

    Basta litigare… La differenza sostanziale tra Apple e le altre marche è 1) il sistema operativo 2) il servizio post acquisto, garanzia riparazioni ecc..
    La Batteria basta che dura un giorno intero.
    E poi in caso c’è da considerare la svalutazione dell’usato, un p8 non ha mercato, sbagliato o giusto che sia.

  • ROOT

    Non stiamo litigando, stavo solo cercando di fargli notare il suo razzismo…

  • Marco!!

    Ma non è e non sarà mai un iPhone. Nessuno dice che l’iPhone è perfetto e migliore di qualsiasi telefono, ma iOS + hardware Apple ( anche se sulla carta inferiore ) lavora meglio degli altri!!!! ( questo è quello che vedo ed ho visto io sempre!.Che ho provato io sempre da telefono a telefono.)

  • ROOT

    Questo lo so, l’ottimizzazione hardware – software di Apple è eccellente, proprio per questo ho un iPhone, però ho avuto modo di provare anche altri telefoni tra i quali il Galaxy S6 e devo dire che quest’ultimo dura di più dell’iPhone tralasciando il fatto che è un po’ più grande e quindi ha più spazio per la batteria che però, questo vantaggio viene perso per lo schermo (risoluzione maggiore di quello dell’iPhone; questo porta a un consumo maggiore) e per via del fatto che monta Android (che consuma di più di iOS).

  • Wlm

    Insieme a tutti gli altri..

  • Pippo

    allora spogliati perche’ al 90% i tuoi vestiti sono fatti in china o vietnam

  • Saccente

    Non lo è. A meno che i prodotti non siano organismi viventi classificati in “razze”.
    Il sardo sta dicendo che i prodotti cinesi (che non sono i prodotti assemblati per conto di aziende occidentali) sono di pessima qualità. Questo è certamente vero per la maggior parte dei prodotti consumer. Questo accade perché la popolazione cinese non è (non era, bisogna dire oggi) molto ricca.

  • Saccente

    E l’azienda altro non è che un gruppo di persone. Quindi sono le persone, che pensano a fare soldi. Io, te, e tutti quelli che la mattina vanno al lavoro, ci andiamo per fare soldi.
    Questo te lo scrivo perché hai chiaramente fatto intendere che l’operato delle aziende è poco onorevole.

  • ROOT

    Lui sta dicendo che i cinesi fanno solo prodotti di scarsa qualità e di conseguenza sta attuando una forma di razzismo.